Io tigro, tu tigri, egli tigra

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Italia
Anno: 1978
Supporto: DVD
Salvato in 23 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (6 offerte da 9,43 €)

Un cameriere si allea con il proprio padrone per uccidere la moglie di questi; uno scrittore di fantascienza riesce ad avere rapporti con la moglie solo truccandola come un suo personaggio; un giovane in Svizzera rischia di provocare un conflitto armato con l'Italia.
4,5
di 5
Totale 2
5
1
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Nicola

    25/06/2007 18:51:36

    Oggettivamente - cinematograficamente parlando - modesto, il film rappresenta uno dei migliori esempi di quel filone "cabarettistico-surrealdemenziale" in voga alla fine degli anni Settanta. Sostanzialmente la notorietà della pellicola si basa sull'efficacia del primo episodio (con Renato Pozzetto), che racchiude in sè il meglio della comicità espressa del Derby Club Cabaret di Milano, dal quale provengono - non a caso - diversi interpreti (Pozzetto/Ponzoni, Boldi, Andreasi, Porcaro, Thole): in questo senso è assolutamente da non perdere per gli appassionati del genere. La pellicola, pur (comprensibilmente) bistrattata dai critici più blasonati, racchiude in sé un valore emotivo straordinario: a tutt'oggi rappresenta un "cult" tra i trenta/quarantenni (con momenti sublimi come l'Ape truccato Ferrari con il carico di letame e i tempi sul giro, la Trattoria Milan-Inter, "l'acqua alla Spina" della vecchietta, la frase "pasta fatta in casa-sugo fatto fuori" con successivo volo carpiato di Boldi sulla tartina e l'epica colonna sonora "...E lo sputtanamento, olé" di Jannacci).

  • User Icon

    Diego

    03/05/2005 12:55:20

    Capolavoro dei film a episodi comici anni '70. L'episodio dell'immenso Pozzetto è ASSOLUTAMENTE DA LEGGENDA (la trattoria 'semivuota' è memorabile).

  • Produzione: 01 - Home Entertainment, 2020
  • Distribuzione: Eagle Pictures
  • Durata: 108 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: Widescreen
  • Area2
  • Renato Pozzetto Cover

    Attore italiano. Con alle spalle un buon successo nel cabaret e in televisione con l'amico C. Ponzoni, esordisce nel 1974 in Per amare Ofelia di F. Mogherini che lancia la sua comicità leggera, un po' surreale e dalla forte cadenza lombarda. Le pellicole successive sono perlopiù di stampo commerciale, salvo rare occasioni e, pur accrescendone la popolarità, lo riducono spesso a ruolo di macchietta, sfortunato zuzzurellone, un po' grossolano. Lo si ricorda ingenuo industriale internato in manicomio in Oh, Serafina! (1976) di A. Lattuada, militante politico alle prese con un omosessuale in La patata bollente (1979) di Steno, ammaliato da E. Giorgi in Mia moglie è una strega (1980) di Castellano & Pipolo, bambino cresciuto di colpo alle prese con le difficoltà della vita in Da grande (1987) di... Approfondisci
  • Cochi Ponzoni Cover

    Nome d'arte di Aurelio P., attore italiano. Dopo anni di cabaret di stampo surreale con l’amico R. Pozzetto, esordisce sul grande schermo nel 1976 senza destare molto interesse nel grottesco Cuore di cane di A. Lattuada. Trasformato in macchietta ingenua, nei pochi film successivi ricopre ruoli minori spalleggiato da Pozzetto: da Luna di miele in tre (1976) di C. Vanzina a Bruciati da cocente passione (1976) e Io tigro, tu tigri, egli tigra (1978) di G. Capitani. Migliore occasione trova forse con una piccola parte nel drammatico Evelina e i suoi figli (1990) di L. Giampalmo accanto a S. Sandrelli. Nel 2004 interpreta il padre di F.?Volo in La febbre di A.?D’Alatri. Approfondisci
  • Paolo Villaggio Cover

    Celebre esponente della comicità italiana sin dagli anni Sessanta, è famoso soprattutto per i personaggi che ha portato sia in televisione che sul grande schermo: il professor Kranz, il timido Giandomenico Fracchia, e soprattutto il ragionier Ugo Fantozzi. La sua attività di scrittore comincia dagli anni Settanta, ed inizia proprio con un libro su Fantozzi (grande successo internazionale) al quale seguiranno altri titoli centrati sulle disavventure del ragioniere, oltre ad una produzione comprendente altri libri a carattere satirico. Tra i molti scritti di cui è autore, ricordiamo Storia della libertà di pensiero (2008, Feltrinelli), Storie di donne straordinarie (2009, Mondadori), Mi dichi. Prontuario comico della lingua... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali