Iperconnessi. Perché i ragazzi oggi crescono meno ribelli, più tolleranti, meno felici e del tutto impreparati a diventare adulti

Jean M. Twenge

Traduttore: O. Scilla Teobaldi
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2018
Pagine: 400 p., Brossura
  • EAN: 9788806238568

nella classifica Bestseller di IBS Libri - Psicologia - Infantile e dell'età evolutiva

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Il libro al centro di articoli e discussioni in tutto il mondo. Un testo imprescindibile per capire la generazione smartphone.

«La colpa di questa epidemia di solitudine, frustrazione e nevrosi nella generazione di 13-19 anni è – secondo Twenge – di cellulari e tablet, che assorbono cervello, anima e cuore dei nostri ragazzi» - Gianni Riotta

La tesi di Jean M. Twenge è semplice ma rivoluzionaria: i ragazzi non sono piú quelli di un tempo. Sono nati negli anni zero del Duemila, sono cresciuti costantemente connessi, immersi negli smartphone (iPhone in particolare) e nei social network. La rete ha preso il sopravvento sui rapporti faccia a faccia e i giovani di oggi sono piú aperti e piú attenti delle precedenti generazioni, ma anche piú ansiosi e infelici. E sono immaturi, infantili: non bevono, usano meno droghe e fanno meno sesso, ma sono anche meno pronti ad affrontare la vita reale, al punto di essere sull'orlo della peggior crisi esistenziale di sempre.

€ 16,15

€ 19,00

Risparmi € 2,85 (15%)

Venduto e spedito da IBS

16 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 19,00 €)

 
 
 
Introduzione
Chi sono iGen, e come facciamo a riconoscerli?

Capitolo I
Immaturità: crescere con lentezza

Capitolo II
Internet: tempo online. Oh, e anche su altri media

Capitolo III
Incorporeità: la presenza virtuale

Capitolo IV
Instabilità: il forte aumento dei problemi di salute mentale

Capitolo V
Isolamento e disimpegno: più prudenza, meno comunità

Capitolo VI
Incertezza e precarietà: lavorare per guadagnare, ma non per fare shopping

Capitolo VII
Indefinitezza: sesso, matrimonio e figli

Capitolo VIII
Inclusività: Lgbt, genere, etnia nella Nuova Èra

Conclusioni
Capire e salvare gli iGen

Ringraziamenti
Note