L' Italia nel Novecento. Dalla sconfitta di Adua alla vittoria di Amazon - Miguel Gotor - copertina

L' Italia nel Novecento. Dalla sconfitta di Adua alla vittoria di Amazon

Miguel Gotor

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2019
In commercio dal: 26 novembre 2019
Pagine: 592 p.
  • EAN: 9788806242749
Salvato in 112 liste dei desideri

€ 25,60

€ 26,90
(-5%)

Venduto e spedito da Multiservices

spedizione gratuita

Quantità:
LIBRO

€ 20,90

€ 22,00
(-5%)

Punti Premium: 21

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO

Altri venditori

Mostra tutti (6 offerte da 21,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Una nuova e originale storia dell'Italia nel Novecento dal punto di vista della politica, della società, della cultura e del costume.

Una storia del Paese-Italia e della sua difficile modernizzazione. L'Italia nel Novecento è una storia del Paese-Italia e non soltanto della nostra nazione che ripercorre le tappe di una difficile modernizzazione tra l'Europa e il Mediterraneo. Con un taglio divulgativo ma un'impostazione scientifica rigorosa, il libro si rivolge a un pubblico ampio grazie a una prosa chiara e avvincente. Il lavoro presenta soprattutto due originalità. La prima: affronta i classici nodi della storia italiana con piena consapevolezza dei dibattiti revisionistici che hanno attraversato il confronto storiografico negli ultimi trent'anni, ma al tempo stesso li storicizza depurandoli della loro origine ideologica e militante. La seconda: offre una lettura sintetica, ma generale, di una serie di fenomeni – movimenti sociali, violenza politica, lotta armata, stragismo, terrorismo interno e internazionale – nell'arco lungo 1966-85, che ha dei tratti di novità e di presa di distanza, dovuti, anche in questo caso, a una ragione di tipo generazionale.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,25
di 5
Totale 4
5
2
4
1
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    adele m.

    03/08/2020 22:48:38

    Abbastanza interessante ma in fin dei conti non del tutto convincente ed in alcuni capitoli prevalentemente divulgativo. Perchè parte dalla sconfitta di Adua? Avrebbe meritato qualche riflessione in più il terrorismo c.d. di "sinistra"? E sulla crisi della prima Repubblica è poi esaustivo? Nell'insieme discreto e ben scritto.

  • User Icon

    gianni

    09/04/2020 18:49:15

    Consueta prosa elegante e molto leggibile, appena appena leziosa in qualche punto, quando il tono professorale prende il comando. Il libro dà il meglio di sé nelle pagine sul segmento che va dagli anni Cinquanta alla fine dei Settanta. Varie intuizioni, per così dire, complessive o di lungo corso mostrano un orizzonte vasto e aiutano a capire le inerzie, il cinismo,la disillusione, la malafede, le resistenze e gli egoismi di un'Italia avvitata in un lentissimo declino. Apprezzabilissimi i vari passaggi in cui canzoni e cinema compaiono come lo specchio di un paese che, come disse un Flaiano profetico, sarebbe stato governato dalla televisione.

  • User Icon

    Gabriele Fabbri

    22/03/2020 10:27:57

    Libro complesso e ricco di fatti e relativi commenti. Ho scoperto quanto siano complicati certi periodi storici e quanti avvenimenti, intrighi e compromessi spesso vengono conosciuti dopo diversi anni dalla loro effettiva realizzazione. Un unico appunto all'autore. A mio parere , con riferimento al terrorismo degli anni settanta e successivi, ha giustamente calcato la mano su quello neofascista, mentre è stato meno incisivo su quello dell'estrema sinistra. Io, personalmente, ho vissuto quel periodo e, sinceramente, ricordo con più sgomento gli attentati giornalieri delle brigate rosse e di prima linea. Forse, è dipeso dall'informazione dei giornali??!!

  • User Icon

    Yuki

    02/01/2020 15:38:38

    Un saggio decisamente interessante e completo. Unica indicazione: utile per chi è veramente appassionato di storia del Novecento.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente
  • Miguel Gotor Cover

    Miguel Gotor insegna Storia moderna all’Università di Torino. È stato fellow presso «Villa I Tatti. The Harvard University Center for Italian Renaissance Studies» e senatore della Repubblica dal 2013 al 2018. Si occupa di santi, eretici e inquisitori tra Cinque e Seicento e di storia italiana degli anni Settanta del Novecento. Ha pubblicato, tra l’altro, I beati del papa. Santità, Inquisizione e obbedienza in età moderna (2002) e Santi stravaganti. Agiografia, ordini religiosi e censura ecclesiastica nella prima età moderna (2012). Per Einaudi ha curato le Lettere dalla prigionia di Aldo Moro (premio Viareggio per la saggistica 2008), la raccolta di scritti di Enrico Berlinguer La passione non è finita (2013) e ha pubblicato... Approfondisci
Note legali