Italian job. Viaggio nel cuore nero del mercato del lavoro italiano

Maurizio Di Fazio

Collana: Saggi
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 13 febbraio 2018
Pagine: 197 p., Rilegato
  • EAN: 9788820065089
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 9,12
Descrizione
Siamo i nuovi schiavi? Tutta la verità su come sta cambiando il lavoro in Italia.

Un libro-inchiesta scioccante, un viaggio negli abissi dei nuovi lavori all'italiana. Maurizio Di Fazio racconta un Paese che lavora anche il doppio o il triplo di prima per non perdere un posto non più fisso, e dove sono evaporate in un batter di ciglia tutele e garanzie che si pensavano acquisite per sempre. Progredisce la tecnologia, regrediscono in maniera irrefrenabile i salari e i diritti. Nessun comparto sembra risparmiato, e l'onda lunga della grande crisi cominciata ormai dieci anni fa c'entra ben poco. Dai piloti degli aerei low cost sull'orlo di una crisi di nervi allo sfruttamento nei centri commerciali, negli ospedali, nei call center; dalle corse matte in magazzino, in motorino o in auto per non inficiare i ritmi forsennati imposti da pistole-scanner e misteriosissimi algoritmi al lavoro sporco da dare in «outsourcing», in subappalto alle cooperative e alle agenzie interinali; dall'obsolescenza programmata della manodopera alla diffusione capillare di nuove forme di caporalato, demansionamento, mobbing. Siamo di fronte a un nuovo schiavismo?

€ 14,36

€ 16,90

Risparmi € 2,54 (15%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 
Indice

Introduzione
I. Quel malessere profondo a diecimila metri di altezza: i piloti Ryanair denunciano
II. Schiavi 4.0: i lavoratori Amazon e l'algoritmo infallibile
III. Vietato andare in bagno
IV. Il work discount della Lidl
V. Cibo "digitale" a domicilio: l'incredibile sfruttamento dei riders
VI. Soppressi: il sacrificio degli operatori di call center
VII. Fine turno mai: lavorare sempre
VIII. Mondo Sofferenza, il prezzo della convenienza
IX. Giovani sottopagati (senza più tutele né futuro) crescono
X. E la nave affonda
XI. Intanto al CNEL...
XII. Ospedale dei diritti, Italia: parlano gli infermieri
XIII. Ospedale dei diritti, Italia: parlano gli operatori socio-sanitari
XIV. L'equo compenso di un giornalista? Duecento euro al mese (e non è una fake news)
XV. Vivere e morire (a stento) da lavoratore dello spettacolo

Ringraziamenti