Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Italiani due volte. Dalle foibe all'esodo: una ferita aperta della storia italiana - Dino Messina - copertina

Italiani due volte. Dalle foibe all'esodo: una ferita aperta della storia italiana

Dino Messina

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Solferino
Collana: Saggi
Anno edizione: 2019
In commercio dal: 7 febbraio 2019
Pagine: 298 p., Brossura
  • EAN: 9788828201205
Salvato in 67 liste dei desideri

€ 15,68

€ 16,50
(-5%)

Punti Premium: 16

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

Italiani due volte. Dalle foibe all'esodo: una ferita aperta...

Dino Messina

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Italiani due volte. Dalle foibe all'esodo: una ferita aperta della storia italiana

Dino Messina

€ 16,50

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Italiani due volte. Dalle foibe all'esodo: una ferita aperta della storia italiana

Dino Messina

€ 16,50

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (10 offerte da 15,67 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Sono italiani due volte i trecentomila che in un lungo esodo durato oltre vent'anni dopo la Seconda guerra mondiale lasciarono l'Istria, Fiume e Zara. Erano nati italiani e scelsero di rimanere tali quando il trattato di pace del 10 febbraio 1947 assegnò quelle regioni alla Jugoslavia comunista del maresciallo Tito. A rievocare una storia a lungo trascurata del nostro Novecento è un'inchiesta originale e serrata dove al racconto dei fatti Dino Messina accompagna le testimonianze inedite dei parenti delle vittime della violenza titina e di chi bambino lasciò la casa natale senza la speranza di potervi tornare. Un dramma nazionale in tre grandi atti: il primo, con l'irredentismo, la vittoria nella Grande guerra, il passaggio alla patria di regioni e città sotto il dominio asburgico; seguiti dalla presa del potere fascista con le politiche anti-slave e la guerra accanto ai nazisti. La secondo fase inizia con le ondate di violenza dei partigiani di Tito nell'autunno del 1943 e nella primavera del 1945. Trieste, Pola e i centri dell'Istria occidentale, Fiume e Zara, da province irredente divennero terre di conquista jugoslava. Al biennio di terrore e alla stagione delle foibe, seguirono altri anni di pressioni e paura. Sino al terzo atto, dal 10 febbraio 1947, che segnò la più grande ondata dell'esodo. E successivamente un'altra massiccia partenza dalla zona assegnata alla Jugoslavia dopo il Memorandum di Londra del 1954, che stabilì il ritorno di Trieste all'Italia. A migliaia di fuggitivi, dopo il terrore e lo sradicamento, toccò l'umiliazione dei campi profughi. Una pagina tragica della nostra storia che trova in questo libro una ricostruzione puntuale.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,25
di 5
Totale 4
5
2
4
1
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    il_jo

    02/04/2021 13:05:38

    un libro che ognuno di noi, dovrebbe leggere. una parte della storia d'Italia che mi ha spezzato il cuore. mi sono avvicinato a questo libro, in quanto nel sistema scolastico italiano, purtroppo non sono molto citati gli eventi di quel periodo storico. La mia voglia di sapere mi ha spinto all'acquisto, troverete un libro a tratti molto duro, ma che fa ragionate sugli eventi dell'epoca, di italiani trattati con indifferenza, e quanta sofferenza nella gente, e le speranze andate perse. Questo libro ci fa ragionare di come l'indifferenza o il pregiudizio può ferire, fa ragionare di quanto sia importante ricordare il passato per progettare un futuro nel segno del ricordo.

  • User Icon

    aandreassi

    01/05/2020 09:53:37

    Un libro che può e deve insegnare come la tolleranza, il rispetto di chi è diverso da noi per colore della pelle, fede religiosa e politica e quant'altro si voglia dovrebbero sempre permeare il nsotro approccio verso il vivere quotidiano!

  • User Icon

    Domenico

    19/04/2019 16:51:03

    Agile ma non superficiale, equilibrato e non di parte, un volume chiaro sulla storia del confine orientale negli ultimi anni della seconda guerra mondiale nel nostro paese, fino al problema di Trieste che tornerà all’Italia solo nel 1954. Finalmente un libro che dice con chiarezza una verità che molti hanno nascosto: il conflitto tra italiani e slavi non è nato con il fascismo ma era preesistente almeno da sessant’anni quando non esisteva ancora né fascismo né comunismo, perché voluto deliberatamente dall’imperatore Francesco Giuseppe. Naturalmente il fascismo ha avuto le sue pesanti responsabilità e l’autore non le dimentica ma ha la correttezza di dare al lettore gli strumenti giusti per capire cosa era successo in quegli anni. Scritto in modo semplice e lineare si avvale di numerose testimonianze/interviste che documentano la violenza dei partigiani jugoslavi (non solo verso i fascisti), le foibe e la sofferenza delle famiglie istriano dalmate che hanno dovuto abbandonare la terra dei padri e le loro case per restare italiani (per nascita e per scelta: appunto due volte) con tutte le conseguenze che sappiamo a causa di una ostilità ideologica della Sinistra che considerava gli esuli tutti fascisti. Da adottare nelle scuole. Vivamente consigliato.

  • User Icon

    Giorgia

    11/03/2019 07:47:02

    Llibro di grande interesse storico,molto ben documentato,equilibrato ed emozionante.Dino Messina ci obbliga, con la Sua prosa essenziale, ad interrogarci su questa nostra Italia che da sempre divide i propri Cittadini in figli e figliastri. E comunque positivo il fatto che finalmente si faccia luce su avvenimenti che rappresentano una macchia inA diredelebile sulla nostra fama di " Italiani brava gente". Lodevole anche lo sforzo dell'Autore nel presentare la complessa situazione etnica dei Balcani che si comprende con grande chiarezza. A dire la verita' un po' di "Italiani brava gente" li troviamo anche qui; quando veniamo informati che i fascisti italiani,malgrado le leggi raziali,non consegnavano gli Ebrei ai Tedeschi, ma tendevano a salvarli, Questo da Italiano mi fa molto piacere! In definitiva un bel libro da consigliare a tutti gli appassionati di Storia moderna e da leggere tutto d'un fiato e un doveroso contributo alla memoria dei " Due volte Italiani"!!

Vedi tutte le 4 recensioni cliente
Note legali