Categorie
Editore: Mondadori
Collana: Oscar saggi
Anno edizione: 1998
Formato: Tascabile
Pagine:
  • EAN: 9788804427339

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Gianluca

    16/05/2016 16.18.13

    Bisogna contestualizzare, come sempre. La radice di questo libro risale a diversi decenni addietro, non si può cercarvi, quindi, ciò che non vi si può trovare. Polillo è stato uno dei pionieri dello studio e della "critica" jazzistica, non era un professionista (in Italia ancora in sostanza non esistevano) ma un appassionato di altissimo livello e grande sensibilità. Il volume è diviso in due parti: la prima di carattere storico-sociale, la seconda costituita dalle biografie di molti dei più grandi jazzisti del XX secolo. Scritto con indubbia maestria, scorrevole e appassionante, resterà un libro importante e bellissimo (non è da tutti riuscire a regalare così tanto piacere alla lettura, con buona pace degli invidiosi). Poi certo ci sono testi più aggiornati, va da sé, l'autore è scomparso 30anni fa, e ci sono gli ottimi libri di Sessa, Cerchiari e Zenni a colmare la distanza. Ma molte pagine soprattutto delle biografie dei musicisti sono splendide, ricche di umanità e di preziosi commenti alla musica.

  • User Icon

    Pippo Calippo

    13/12/2014 00.00.23

    Buono come testo storico, ma Polillo, sul free-jazz, ha capito davvero poco

  • User Icon

    Piero Terranova

    23/06/2014 11.38.04

    Ricorre quest'anno il trentesimo anniversario della scomparso del critico Avv. Arrigo Polillo, studioso, divulgatore infaticabile di concerti, uomo il cui nome si identificava con l'attività jazzistica italiana.Ricordare il suo attaccamento al jazz, l'amore per le minuziose esegesi, l'infinità di monografie dedicate ai più prestigiosi musicisti , ai quali fu spesso legato da amicizia.Personalmente ebbi a conoscerlo a Milano in occasione di un concerto di John Coltrane , apprezzandone il tratto signorile, il garbato senso umano, la spiccata sensibilità dell'uomo che oggi emergono nella mia mente,nel corso di questa stesura, ma che seppe esprimere anche attraverso i suoi scritti che puntualmente pubblicava su MUSICA JAZZ , il mensile che aveva fondato, insieme all'amico e critico musicale Giancarlo Testoni . Un omaggio, questo, all'uomo,un gesto di apprezzamento per il quale , certamente ,avrò al mio fianco appassionati jazzofili italiani ed europei . Piero Terranova - jazzista e musicologo

  • User Icon

    Chris

    26/09/2008 18.25.18

    Sicuramente la migliore storia del jazz in italiano. E' da anni un'opera di riferimento per gli amanti della musica jazz (e non solo). Purtroppo non è aggiornata per ovvi motivi (l'autore è morto nel 1984).

  • User Icon

    carl.palmer

    28/07/2006 03.31.46

    sicuramente un ottimo libro, un po' troppo "accademico" nella parte iniziale, si lascia andare decisamente nella sezione dedicata ai "grandi" del jazz. non una bibbia (ma ne può esistere una?), sicuramente un ottimo libro se si hanno già solide basi e polmoni intasati di jazz. potrebbe risultare fuorviante (come tutti i libri che cercano di "insegnare" musica) per i neofiti.

  • User Icon

    Gianni

    19/04/2006 17.14.33

    Un ottimo testo, utile a chi vuole avere una visione generale del jazz.Completo di monografie dei più grandi musicisti...in pratica indispensabile!!!

  • User Icon

    Tom

    03/01/2005 14.11.29

    La bibbia.

  • User Icon

    cosimo

    25/09/2004 21.35.10

    Un Must, assolutamente da avere!

  • User Icon

    Nicola

    24/01/2003 17.39.22

    E' il più bel libro mai scritto sull'argomento. Completo, preciso, e affascinante come pochi.

Vedi tutte le 9 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione