Jerusalem Delivered

Jerusalem Delivered

Torquato Tasso

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Caiman
Formato: EPUB
Testo in en
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 450,15 KB
  • EAN: 9789881832115

€ 1,99

Punti Premium: 2

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

THE ARGUMENT.
  God sends his angel to Tortosa down,
  Godfrey unites the Christian Peers and Knights;
  And all the Lords and Princes of renown
  Choose him their Duke, to rule the wares and fights.
  He mustereth all his host, whose number known,
  He sends them to the fort that Sion hights;
  The aged tyrant Juda's land that guides,
  In fear and trouble, to resist provides.
  I
  The sacred armies, and the godly knight,
  That the great sepulchre of Christ did free,
  I sing; much wrought his valor and foresight,
  And in that glorious war much suffered he;
  In vain 'gainst him did Hell oppose her might,
  In vain the Turks and Morians armed be:
  His soldiers wild, to brawls and mutinies prest,
  Reduced he to peace, so Heaven him blest.
  II
  O heavenly Muse, that not with fading bays
  Deckest thy brow by the Heliconian spring,
  But sittest crowned with stars' immortal rays
  In Heaven, where legions of bright angels sing;
  Inspire life in my wit, my thoughts upraise,
  My verse ennoble, and forgive the thing,
  If fictions light I mix with truth divine,
  And fill these lines with other praise than thine.
  III
  Thither thou know'st the world is best inclined
  Where luring Parnass most his sweet imparts,
  And truth conveyed in verse of gentle kind
  To read perhaps will move the dullest hearts:
  So we, if children young diseased we find,
  Anoint with sweets the vessel's foremost parts
  To make them taste the potions sharp we give;
  They drink deceived, and so deceived, they live.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Torquato Tasso Cover

    Tra i maggiori poeti italiani del Cinquecento, nelle sue opere appaiono già rappresentate le aspirazioni e le contraddizioni dell'uomo moderno. Dopo la composizione della favola pastorale Aminta (1573), in cui riprese i motivi sentimentali e idillici della tradizione bucolica classica, Tasso rinnovò il poema cavalleresco con la Gerusalemme liberata (ultimata nel 1575), rielaborazione di un evento storico in cui l'autore inserì temi diversi per presentare la visione di un mondo pieno di conflitti e di contraddizioni, nel quale lottano da una parte le potenze angeliche e il senso cristiano del meraviglioso, dall'altra le potenze infernali e la magia diabolica. Tasso dedicò gli ultimi anni di vita alla riscrittura delle sue opere e alla composizione di nuovi testi... Approfondisci
Note legali