Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Jung e Pauli parlano. Coniuctio psiche e materia verso il Terzo millennio - Maria Pusceddu - copertina

Jung e Pauli parlano. Coniuctio psiche e materia verso il Terzo millennio

Maria Pusceddu

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Persiani
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 20 aprile 2018
Pagine: 184 p., ill. , Rilegato
  • EAN: 9788885804098
Salvato in 13 liste dei desideri

€ 15,11

€ 15,90
(-5%)

Venduto e spedito da Bibliotecario

Solo una copia disponibile

+ 4,00 € Spese di spedizione

Quantità:
LIBRO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 15,90 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Questo nuovo libro di Maria Pusceddu rappresenta da un lato la sintesi dei suoi lavori precedenti e dall'altro qualcosa di assolutamente nuovo nel panorama degli studi junghiani. Questi, infatti, si sono in genere svolti in campo esclusivamente psicologico, oppure i rari dibattiti fra scienziati e psicologi non hanno prodotto frutti significativi. In questo caso il cultore di Scienze naturali e quello di Psicologia del profondo sono la stessa persona. La nostra autrice, biologa e psicologa, affascinata dalla lettura dell'epistolario tra Jung e Pauli e partendo proprio dalle loro parole, ha ripercorso la storia dell'evoluzione della materia in base alle scoperte più recenti della scienza moderna; in tal modo ha potuto cogliere quelle invarianti che hanno impregnato di sé i diversi livelli di complessità, dalle particelle elementari alle società umane. Ha così potuto dimostrare la lungimiranza quasi profetica di Jung e Pauli e quanto fondata fosse la loro ipotesi, secondo la quale esiste una relazione strettissima fra "il concetto di leggi di Natura nella Fisica e il concetto di archetipo nella Psicologia". Il punto di vista dell'autrice ci offre dunque una "terza prospettiva": quella di una Biologia che guarda da un lato alla Fisica e dall'altro alla Psicologia e alle Scienze umane, per operarne una sintesi. Proprio questo aspetto, finora poco studiato, merita di essere conosciuto, diffuso e discusso approfonditamente. Questo nuovo lavoro, oltre a evidenziare la statura scientifica di Jung e l'apertura psicologica di Pauli, impone una revisione dei confini tra ciò che è "scientifico" e ciò che non lo è; inoltre apre gli spazi necessari a una nuova Epistemologia degna del Terzo millennio.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Note legali