Koridwen. U4. Vol. 1

Yves Grevet

Traduttore: Paolo Lucca
Editore: Garzanti Libri
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 2,14 MB
  • Pagine della versione a stampa: 304 p.
    • EAN: 9788811149255

    16° nella classifica Bestseller di IBS eBook - Narrativa straniera - Fantascienza - Fantascienza

    pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

    Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

    Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
    Disponibile anche in altri formati:

    € 3,99

    Venduto e spedito da IBS

    4 punti Premium

    Scaricabile subito

    Aggiungi al carrello Regala

    non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

    Descrizione

    In un mondo colpito da un virus mortale, il destino dell'umanità è in mano a quattro ragazzi

    Il mondo è popolato solo da adolescenti dai 15 ai 18 anni. Gli unici sopravvissuti fino ad ora al virus U4. Tra loro Koridwen che vive in una fattoria isolata in Bretagna. La ragazza piano piano da sola prova a rimettere in piedi la sua vita. Fino al giorno in cui tutto cambia. Fino al giorno in cui scopre di essere la prescelta per fermare il virus nella sua corsa mortale. Koridwen non capisce perché abbiano pensato proprio a lei. Ma non può non rispondere all’appello di quel messaggio misterioso: deve trovarsi il 24 dicembre a mezzanotte sotto l’orologio più antico di Parigi. Koridwen ha paura, eppure sa che c’è un’unica cosa che può darle la forza per affrontare il suo destino: il ciondolo che sua nonna le ha regalato che si rivelerà un fondamentale talismano. Quello che trova arrivata nella capitale francese è una realtà totalmente nel caos: il cibo scarseggia, le comunicazioni sono impossibili, non c’è elettricità e i monumenti più importanti della città come la Torre Eiffel, l’Arco di trionfo e il Sacro Cuore vengono presi d’assalto. Koridwen deve fare di tutto per proteggere la sua vita e raggiungere il luogo dell’appuntamento. Ma non è sola. Con lei altri tre ragazzi che come lei sono i prescelti: Jules che ha tra le mani segreti che non può svelare; Stephane che è convinta che il padre medico non sia morto e Yannis pieno di voglia di vendetta per la morte della sorellina. Tutti insieme sono l’unica salvezza per l’umanità. Quando sulle spalle porti un peso così importante non c’è tempo per la paura, i dubbi, le incertezze. Anche se si è solo quattro ragazzi bisogna sfoderare il coraggio e tutte le proprie conoscenze. Perché nessuno sa cosa li aspetta. Nessuno sa cosa dovranno affrontare. Nessuno sa perché è toccato proprio a loro. L’unica cosa sicura è che il futuro è nelle loro mani.

    Un caso editoriale strabiliante che arriva dalla Francia e che ha ammaliato i librai indipendenti: 200.000 copie vendute e sempre in vetta alle classifiche. Una serie di quattro volumi, scritti da quattro autori diversi con i quattro protagonisti prescelti per fermare il virus U4. Koridwen è il primo libro della saga che ha fatto impazzire i lettori d’Oltralpe. In un mondo colpito da un’epidemia mortale il destino è nelle mani di quattro ragazzi. Solo loro possono risolvere il mistero e salvare l’umanità.   

    Recensioni dei clienti

    Ordina per
    • User Icon

      Elena

      29/04/2018 07:43:24

      Non c'è nulla di nuovo nella prima uscita di quello che è stato definito come un nuovo fenomeno letterario. Non dico tanto rumore per nulla, ma poco ci manca. Ho trovato un mix di temi già utilizzati in diverse letture del genere (che amo molto, nonostante non sia più giovanissima): il terribile virus che lascia in vita solo gli adolescenti, le bande rivali, i viaggi nel tempo, qualche cenno alla magia e all'esoterismo, la nonna che guida con i suoi scritti lasciati in eredità... insomma niente di originale, neppure lo stile di scrittura, asciutto, fatto di frasi brevi al presente che non arricchiscono neppure la conoscenza lessicale e sintattica di chi legge. Si salvano solo il ritmo serrato e qualche colpo di scena. Non manca neppure l'onnipresente moderno accenno al mondo omosessuale e lesbico, la violenza, le relazioni mordi e fuggi, la normalità di genitori separati o assenti, per far entrare questi concetti nella testa dei ragazzi che leggono e farli (subliminalmente) accettare. E' questo che vogliamo leggano i nostri adolescenti? Una domanda vale la pena di farsela. Sono comunque curiosa di sapere se gli altri autori della serie sapranno fare di meglio.

    Scrivi una recensione