Il laboratorio della natura. Paesaggio montano e sublime naturale in età moderna

Paola Giacomoni

Editore: Franco Angeli
Collana: Filosofia
Anno edizione: 2001
In commercio dal: 1 luglio 2002
Pagine: 256 p.
  • EAN: 9788846428684
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Usato su Libraccio.it - € 18,90
Descrizione
Le montagne sono apparse a lungo come delle "disuguaglianze" rispetto a un ordine creduto perfetto e statico, come imperfezioni o deformazioni della crosta terrestre, loci horridi, inutili, infecondi e pericolose barriere all'azione dell'uomo. Questo studio vuole mostrare il modo in cui avviene il passaggio di sensibilità rispetto al paesaggio montano, che è alla base dell'atteggiamento contemporaneo nei confronti della natura, attraverso l'analisi di testi di filosofi come Shaftesbury, Leibniz, Rousseau, Kant, Hegel, di scienziati come Burnet, Vallisnieri, Buffon, Scheuchzer, Volta, de Saussure, Alexander von Humboldt, e di poeti e scrittori come Haller, Goethe, i romantici.

€ 35,00

Venduto e spedito da IBS

35 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità: