Lassù qualcuno mi ama

Somebody up There Likes Me

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Somebody up There Likes Me
Regia: Robert Wise
Paese: Stati Uniti
Anno: 1956
Supporto: DVD
Salvato in 9 liste dei desideri

€ 7,99

Punti Premium: 8

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Thomas Rocco Barella è un giovane scapestrato che vuole racimolare qualche soldo combattendo come pugile. Per questo motivo si presenta nella palestra Stillman e con il nome di Rocky Graziano si iscrive come sparring partner, guadagnando la bellezza di 10 dollari e mettendo al tappeto uno dei campioni della categoria pesi leggeri. Il suo nome rimarrà nella storia grazie alla sua fortunata ascesa da un passato di povertà e violenza fino al titolo dei pesi medi.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

5
di 5
Totale 1
5
1
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    FTLeo

    14/05/2020 12:36:04

    “Lassù qualcuno mi ama” (Stati Uniti d’America, 1956) è un film diretto dal regista, montatore e produttore cinematografico statunitense Robert Wise [1914-2005]. Il soggetto del lungometraggio (in originale “Somebody Up There Likes Me”) è tratto dalla biografia di Rocky Graziano, campione di boxe degli anni Quaranta. Giusto due parole sulla trama, essendo il film universalmente noto. Il giovane ribelle e sregolato Rocco Barbella ha avuto, da sempre, come sole scuole la strada e il riformatorio. Quando, nella prigione militare dove è rinchiuso per diserzione, scopre di avere un talento importante per la boxe, inizierà una luminosa carriera sportiva con il nome di Rocky Graziano, confortato anche dall’amore della bella moglie Norma. Fino a che, però, un poco di buono rivelerà tutti i particolari del suo non tanto esemplare passato, rischiando con ciò di mettere Rocky per sempre k.o., e nel ring e nella vita... Pellicola meravigliosa. Efficace, nervosa e veloce la messa in scena di Robert Wise. Rabbiosa e superlativa l’interpretazione di Paul Newman. Bella anche l’interpretazione della brava Pier Angeli nel ruolo della moglie Norma... Quando il cinema era capace ancora di incantare!

  • Film in bianco e nero
  • Produzione: Golem Video, 2016
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 111 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - mono);Inglese (Dolby Digital 2.0 - mono)
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2
  • Contenuti: trailers
  • Robert Wise Cover

    "Propr. R. Earl W. Regista statunitense. Dopo preziose esperienze di montatore (fra l'altro per Quarto potere, 1941, e L'orgoglio degli Amberson, 1942, di O. Welles), esordisce nella regia con Mademoiselle Fifi (1944) e poi con l'horror La jena (1945), segnalandosi ben presto grazie a Stasera ho vinto anch'io (1949), vigoroso film d'ambiente pugilistico (di cui ripete il successo nel 1956 con l'analogo Lassù qualcuno mi ama). Autore eclettico, dedito alla fantascienza (Ultimatum alla Terra, 1951; Andromeda, 1971) come al western (Due bandiere all'Ovest, 1950; La legge del capestro, 1956), al poliziesco (Strategia di una rapina, 1959) e al musical (West Side Story, 1961; Tutti insieme appassionatamente, 1965; Un giorno... di prima mattina, 1968), affronta anche problemi contemporanei quali... Approfondisci
  • Paul Newman Cover

    "Attore statunitense. Dopo varie esperienze teatrali studentesche e un soggiorno all'Actor's Studio, esordisce a Broadway nel 1953 e sullo schermo nel 1955 (con Il calice d'argento di V. Saville), imponendosi subito dopo in Lassù qualcuno mi ama (1956) di R. Wise. Sul piccolo schermo si fa notare in The Left-Handed Gun di A. Penn (poi trasferito in film con Furia selvaggia, 1958, sempre per la regia di Penn) e in una versione musicale di La piccola città. Nel 1958 sposa l'attrice J. Woodward, al cui fianco recita sulle scene nel 1965 in Baby Want a Kiss e in diversi film (La lunga estate calda, 1958, di M. Ritt; Missili in giardino, 1958, di L. McCarey; Dalla terrazza, 1960, di M. Robson; Un uomo, oggi, 1970, di S. Rosenberg). Come regista ha diretto, rivelando grande sensibilità e acuto spirito... Approfondisci
  • Everett Sloane Cover

    Attore statunitense. Dopo una decennale carriera di attore radiofonico e teatrale, lavora a teatro con O.Welles, che lo dirige poi in Quarto potere (1941) e La signora di Shanghai (1948), e insieme al quale recita in Terrore sul Mar Nero (1942) di N. Foster. Mette in mostra la sua classe da caratterista in numerosi film tra i quali spiccano Uomini (1950) di F. Zinnemann, Lassù qualcuno mi ama (1956) di R. Wise e I giganti uccidono (1956) di F. Cook. Alla fine della carriera recita con J. Lewis e la sua ultima apparizione è in Pazzi, pupe e pillole (1964) di F. Tashlin. Approfondisci
Note legali