La leggenda del Santo Bevitore

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Regia: Ermanno Olmi
Paese: Italia
Anno: 1988
Supporto: DVD
Salvato in 55 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 7,50 €)

Un barbone alcolizzato si ritrova, misteriosamente, una discreta somma di denaro con il quale si avvia in una piccola odissea in cui conosce l'amicizia e l'amore: ma è solo un prestito ed il debito va onorato.
4
di 5
Totale 3
5
1
4
1
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    giacomo

    08/02/2007 09:59:02

    Ho ritrovato la calma dei personaggi di Olmi, che sembra una caratteristica nonostante i drammi, (vedi - l'albero degli zoccoli -) dei suoi film. Bella l'interpretazione del personaggio principale Andreas.

  • User Icon

    Nick

    13/04/2005 14:39:54

    "Conceda Dio a tutti noi, un film così lieve e bello !"

  • User Icon

    jonathan penderecki

    18/10/2003 08:29:29

    Un volo pindarico nel cinema di Olmi. Opera ambiziosa, e forse non del tutto riuscita, velata però di amara ironia e spiritualità. Una metafora, certo. Sulla necessità morale di portare a compimento gli impegni presi con la vita e col mondo, sulla dolorosa serenità dei nostri fallimenti esistenziali, sulle malattie dell'anima e sulla fede. Quale sia stato per Olmi il senso del film, quale sia stato il nostro modo di recepirlo, si tratta di un'opera necessaria che allontana le ombre del cinema-spettacolo per farsi arte, meditazione, azzardo.

1988 - Mostra d'arte cinematografica di Venezia - Leone d'oro al miglior film

  • Produzione: Cecchi Gori Home Video, 2003
  • Distribuzione: Mustang
  • Durata: 124 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Area2
  • Contenuti: biografie; filmografie; interviste
  • Ermanno Olmi Cover

    Ermanno Olmi è stato uno dei più grandi registi del cinema italiano. Ha diretto, tra gli altri, L’albero degli zoccoli (Palma d’Oro 1978), La leggenda del santo bevitore (Leone d’Oro 1989), Il mestiere delle armi (David di Donatello 2001), Il villaggio di cartone (2011). Nel 2008 ha vinto il Leone d’Oro alla carriera.Olmi è stato anche autore di alcuni libri a carattere variamente autobiografico, fra i quali ricordiamo Ragazzo della Bovisa (2004), L'apocalissi è un lieto fine. Storie della mia vita e del nostro futuro (2014) e Il primo sguardo (Bompiani 2015). Nel 2013 Piemme ha pubblicato il suo saggio Lettera a una Chiesa che ha dimenticato Gesù. Approfondisci
  • Rutger Hauer Cover

    Propr. R. Oelsen H., attore olandese. Figlio d’arte e studente irrequieto, all’ennesima espulsione viene iscritto dai genitori a una scuola di teatro, ma riesce a farsi espellere anche da lì. Si conquista la fama internazionale grazie alla versatilità del talento che lo rende credibile sia nei ruoli romantici – in particolare Ladyhawke (1985) di R. Donner – sia in quelli avventurosi. È il protagonista di alcuni film del connazionale P. Verhoeven, dal cupo e suggestivo Fiore di carne (1973) a Kitty Tippel... quelle notti passate sulla strada (1974) fino a Soldato d’Orange (1979) e a L’amore e il sangue (1985). Il ruolo che lo rende quasi leggendario è però quello del replicante filosofo in Blade Runner (1982) di R. Scott.... Approfondisci
Note legali