Lei. Nuova edizione High Bitrate (Blu-ray)

Her

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Her
Regia: Spike Jonze
Paese: Stati Uniti
Anno: 2013
Supporto: Blu-ray
Salvato in 34 liste dei desideri

€ 12,99

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
Blu-ray

Altri venditori

Mostra tutti (6 offerte da 12,99 €)

Theodore è un uomo sensibile e complesso che si guadagna da vivere scrivendo lettere personali e toccanti per altre persone. Distrutto dalla fine di una lunga relazione, Theodore resta affascinato da un nuovo e sofisticato sistema operativo che promette di essere uno strumento unico, intuitivo e ad altissime prestazioni. Incontra così "Samantha", una voce femminile sintetica vivace, empatica, sensibile e sorprendentemente spiritosa. Via via che i bisogni e i desideri di lei crescono insieme a quelli di lui, la loro amicizia si fa sempre più profonda finché non si trasforma in vero e proprio amore.
4,13
di 5
Totale 8
5
4
4
3
3
0
2
0
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    saby

    17/05/2020 15:32:01

    Bellissimo film, molto profondo, sull' amore e le relazioni. Joaquin Phoenix da oscar come sempre. Da goderselo da soli.

  • User Icon

    lei

    17/05/2020 14:43:17

    La trama è coinvolgente e rispecchia fedelmente il cambiamento socio-culturale dell’ uomo, causato dal sopravvento della tecnologia e delle intelligenze artificiali ,sempre più in grado di sostituirlo semplificando la sua vita e le sue relazioni sociali, supportandole in modo all’apparenza innocuo ma in realtà invadente e irreversibile, in quanto lo rende incapace di gestire i rapporti umani nel concreto.

  • User Icon

    Renato

    16/05/2020 18:42:30

    Uno dei migliori film degli ultimi anni, personalmente lo reputo uno dei film con la fotografia più bella, la pellicola mira a disintegrare i generi, possiamo definirlo un film distopico anche se non è sbagliato a mio avviso parlare di un horror moderno per via del contesto che in effetti fa riflettere parecchio. Theodore interpretato da un grandioso Joaquin Phoenix si ritrova solo dopo che la moglie lo ha lasciato e dopo diverse vicende che dimostrano la sua sensibilità si ritrova a provare forte emozioni grazie ad un intelligenza artificiale incominciando a instaurare un rapporto romantico quanto inquietante con la voce artificiale. Consiglio assolutamente la versione bluray.

  • User Icon

    Pasquale Stasi

    11/03/2019 16:41:25

    Film interessante, l'idea dei rapporti virtuali è portata all'estremo, c'è un vero innamoramento ma il destinatario è virtuale. Il film sottolinea l'incapacità di molti ad avere relazioni reali, finendo così con delle pseudo relazioni virtuali. Niente di così geniale, ma carino. Film forse un po' lento ma gradevole.

  • User Icon

    Kiki

    20/09/2018 09:10:04

    E' un film che sicuramente fa riflettere su come la modernità e la tecnologia possono essere, delle volte, dei rifugi pericolosi per coloro che faticano a rialzarsi dopo una delusione o un periodo difficile. O semplicemente per coloro che hanno difficoltà nel relazionarsi. Sinceramente a me ha messo un pò di malinconia e tristezza, pensare a quest'uomo che decide di passare la sua intera vita con un computer, con qualcuno che non puoi abbracciare, toccare...che non sai nemmeno se ti dice certe cose perchè "le pensa" veramente o perchè è programmato per farlo...la fine, però, fa rifiorire un pò di speranza sull'insostituibilità del rapporto umano.

  • User Icon

    Francesca B.

    18/09/2018 13:32:58

    Film di qualche anno fa ormai, purtroppo passato un po' inosservato. La storia è quella di una solitudine profonda che si appiglia al primo barlume che sembra esserle offerto. Protagonista è Theodore Twombly, interpretato da uno Joaquin Phoenix in una delle sue prove attoriali migliori. Theodore è un uomo maturo che si trova, per la prima volta nella sua vita, a dover affrontare la perdita di una persona amata, ma forse data per scontata, e a fare i conti con la terribile sensazione di sentirsi soli. In un mondo dove la tecnologia ha preso il sopravvento come fare a instaurare relazioni, mantenerle vive e curarle, giorno dopo giorno? Theodore imparerà questa lezione così importante da una fonte inaspettata: un'intelligenza artificiale che, in quanto tale, non può avere la varietà di emozioni e turbamenti che un essere umano in carne e ossa è in grado di provare. Eppure, nonostante quella che sembra una differenza insormontabile, Theodore riuscirà a superare la sua alienazione dalla vita, la paura della sofferenza e a comprendere accettare la solitudine non rende soli ma più forti. Una menzione particolare anche all'interpretazione di Scarlett Johansson che, pure non compare mai in video. Da guardare in lingua originale.

  • User Icon

    Mirko

    23/04/2018 22:27:05

    Horror (e purtroppo non è un horror), consigliato ad adulti dalla vita insoddisfacente, che vedendo questo come sta messo almeno si tirano su...

  • User Icon

    Basquiat

    29/09/2014 20:43:23

    Ottima edizione che mette in risalto la superba qualità di un film originale ed intelligente. Consigliato ad un pubblico maturo.

Vedi tutte le 8 recensioni cliente

2013 - Festa del Cinema di Roma - Miglior interpretazione femminile - Scarlett Johansson
2014 - Oscar [Academy Awards] - Miglior scenografia
2014 - Oscar [Academy Awards] - Miglior sceneggiatura originale

  • Produzione: BiM, 2014
  • Distribuzione: Eagle Pictures
  • Durata: 126 min
  • Lingua audio: Italiano (DTS 5.1 HD);Inglese (DTS 5.1 HD)
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • AreaB
  • Contenuti: dietro le quinte (making of); speciale: "Il doppiaggio di Micaela Ramazzotti: diventare Samantha"; trailers
  • Spike Jonze Cover

    Nome d'arte di Adam Spiegel, regista e attore statunitense. Personalità eclettica e polivalente, autore di numerosi video del gruppo musicale hip-hop dei Beastie Boys, recita in parti minori (The Game, 1997, di D. Fincher), fino al ruolo di coprotagonista in Three Kings (1999) di D.O. Russell, dove è uno dei tre soldati americani che accompagnano G. Clooney nella folle avventura nel deserto iracheno durante gli ultimi giorni della Guerra del Golfo. Nello stesso anno esordisce alla regia con Essere John Malkovich, scritto da C. Kaufman e considerato uno dei film più originali e innovativi della Hollywood contemporanea: attraverso la vicenda di un burattinaio in crisi che scopre per caso un tunnel che porta direttamente dentro la testa del celebre attore J. Malkovich (nel cast nel ruolo di sé... Approfondisci
  • Joaquin Phoenix Cover

    "Nome d'arte di Rafael Bottom, attore statunitense. Comincia la carriera (con il nome di Leaf P.) in alcuni telefilm, prima di passare al grande schermo nel 1986 con Spacecamp (Campeggio spaziale) di H. Winer. Dopo la morte del fratello River (1993), lascia le scene per due anni prima di tornare a recitare con il suo vero nome in Da morire (1995) di G. Van Sant, in cui interpreta un giovane plagiato dalla bellezza di N. Kidman. Dopo altri ruoli secondari in U-Turn (1997) di O. Stone e 8mm (1999) di J. Schumacher, ottiene un grande successo interpretando il crudele imperatore Commodo in Il gladiatore (2000) di R. Scott. Lavora in seguito con M.?Night Shyamalan (Signs, 2002; The Village, 2004), T.?Winterberg (Le forze del destino, 2003) e T. George (Hotel Rwanda, 2004; Reservation Road, 2007)... Approfondisci
Note legali