DISPONIBILITA' IMMEDIATA

Lena e la tempesta

Alessia Gazzola

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Garzanti
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 660,31 KB
Pagine della versione a stampa: 192 p.
  • EAN: 9788811609322

10° nella classifica Bestseller di IBS Ebook eBook - Narrativa italiana - Moderna e contemporanea (dopo il 1945)

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

EBOOK
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

UN’AUTRICE BESTSELLER ADORATA DAI LETTORI.
UN ROMANZO SULLA FORZA DEI SEGRETI E SULLA MAGIA DEI NUOVI INIZI.


«Alessia Gazzola, la perfezione della leggerezza.»
La Stampa - Bruno Ventavoli

«Alessia Gazzola è da sempre capace di incollare i lettori alla pagina.»
la Repubblica

«Un’autrice bestseller.»
Donna Moderna - Isabella Fava

«Con "Lena e la tempesta" Alessia Gazzola tesse un romanzo coraggioso e importante con grazie e delicatezza.»
TTL - La Stampa - Federica Bosco

Ognuno di noi ha dei segreti.
Solo uno è inconfessabile.
 
Si dice che ciascuno di noi, nel corso della propria vita, accumuli in media tredici segreti. Di questi, cinque sono davvero inconfessabili.
Lena ne ha soltanto uno, ma si fa sentire dentro come se ne valesse mille. Per quanto si sforzi di dimenticarlo, è inevitabile per lei ripensarci mentre dal traghetto scorge l’isola di Levura, meta del suo viaggio. Levura, dove ha passato le estati indimenticabili della sua giovinezza. Dove non rimette piede da quando aveva quindici anni. Ora suo padre le ha regalato la casa di famiglia e lei ha deciso di affittarla per dare una svolta alla sua esistenza. Perché si sente alla deriva, come una barca persa tra le onde. Perché il lavoro di illustratrice, che ama, è in un vicolo cieco.
Lena non sarebbe mai voluta tornare tra quelle mura. Ma è l’unica possibilità che ha. Mentre apre le finestre e il vento che sa di mare muove le tende, i momenti dell’ultima vacanza trascorsa lì riaffiorano: le chiacchierate, gli schizzi d’acqua sul viso, le passeggiate sulla spiaggia. E insieme il ricordo di quel giorno, impresso a fuoco nella sua mente. Il suo progetto è quello di stare a Levura il minor tempo possibile per poi ricominciare altrove. Eppure nulla va come aveva immaginato. Lena non sa che la stagione che abbronza il suo viso chiaro e delicato sarà per lei molto di più. Non sa che l’isola sarà luogo di incontri inaspettati, come quello con Tommaso, giovane medico che dietro un’apparente sicurezza nasconde delle ombre. Giorno dopo giorno, Lena scopre che la verità ha mille sfumature. Che niente è davvero inconfessabile. Perché spesso la colpa cela solo una profonda fragilità.

Dall’autrice della serie L’allieva, straordinario successo in libreria e in tv, un romanzo sulla magia dei nuovi inizi e la voglia di vivere andando oltre le proprie barriere. Un romanzo con una protagonista che deve fare i conti con sé stessa, il proprio passato e un pesante segreto. Un romanzo che ha il profumo del mare, la delicatezza della sabbia tra le dita, la forza delle onde in tempesta.

4,2
di 5
Totale 23
5
10
4
9
3
3
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    abookforadream

    14/07/2019 12:00:45

    La sua protagonista, Lena, torna, dopo quindici lunghi anni, sull'isola e nella casa che le hanno cambiato radicalmente la vita, ma ahimè non in senso positivo. L'ambientazione è quella mediterranea, sole, spiagge immacolate, fiori e brezza marina: siamo a Levura, ma non affaticatevi a cercarla sulla cartina, poichè vive solo grazie alle parole di Alessia. Lena è una giovane illustratrice in crisi lavorativa, ha perso quell'ispirazione che, per chi fa il suo mestiere, è fonte di reddito; perciò parte decisa a dare nuova vita a quella villa che il padre le ha regalato, nella speranza di trovare un po' di stabilità economica e ripartire da dove tutto ha avuto inizio. Ciò che Lena, però, aveva immaginato di fare, verrà ben presto stravolto, sia dalla presenza dell'ingombrante e naif madre, sia dai troppi ricordi che mai hanno ottenuto una vera e propria spiegazione, un perchè, una scusa, anche se non accettabile per il fatto accaduto. Ma soprattutto per la presenza di un nuovo abitante del faro, un giovane medico arrivato da Milano, Tommaso. Caratteristica che accomuna entrambi è un segreto, ben nascosto e che ha cambiato entrambe le loro vite. Filo conduttore del romanzo è proprio quello dei segreti, ognuno di noi ne ha, ci sono quelli frivoli e quelli grandi, inconfessabili. Lena ha imparato a conviverci e, nonostante senta di provare nuovamente fiducia nel genere umano, ancora non è pronta al grande passo. E' arrivata a Levura per dare un senso a quei quindici anni e sarà proprio il presente a darle una risposta che mai si sarebbe aspettata, poichè la sua ricerca a un perchè, trova spiegazioni che mai avrebbe creduto possibile; il finale vi lascerà davvero stupiti, mostrandovi come troppo spesso ci soffermiamo su piccoli dettagli, senza considerare l'intero quadro. Si compie così un viaggio breve, data la lunghezza del libro, il tempo di un'estate, un battito di ciglia e una folata di vento proveniente dal mare tra i capelli.

  • User Icon

    Ross

    13/07/2019 21:22:39

    Libro scorrevole, tematica difficile che la Gazzola ha cercato di narrare con leggerezza e delicatezza. Un buon testo ma, forse, dato il tema, avrei approfondito di più.

  • User Icon

    Liz Matutteame

    01/07/2019 21:10:32

    Chi ha conosciuto l'autrice grazie alla fortunata serie con protagonista Alice Allevi non potrà che rimanere affascinato anche da questo nuovo romanzo, completamente diverso dai precedenti lavori dell'autrice, ma dove la mano è inconfondibile. Nonostante la narrazione sia completamente diversa da quella cui eravamo abituati, con Alice alle prese con tanti di quei pasticci che come ci saltava fuori è ancora un mistero, in questo nuovo libro troviamo fatti pesanti, attuali, che segnano una persona a vita, ma è tutto narrato in modo talmente delizioso ed autoironico che non si potrà non amarlo. Veniamo alla storia, dove troviamo Lena, illustratrice libera professionista, che fa davvero fatica a trovare dei lavori e non potendosi permettere altro decide di tornare alla casa di famiglia sull'isola di Levura, casa che, dopo avere visto per tanti anni la sua famiglia riunita con amici e parenti, è stata lasciata a lei. Lena non è tornata in quella casa per 15 anni, perché lì ha passato bei momenti, ma è proprio tra quelle mura che è successo " il fatto " che l'ha segnata e che ha reso la sua vita difficile. Non chiede tanto, solo vivere come una qualunque altra ragazza, ma ogni volta che si distrae la sua mente torna sempre a quella sera di ferragosto di quindici anni fa. Ma ora Lena è tornata, e mentre cerca di lavorare e migliorare il suo stile, decide anche di sistemare la casa per affittarla nel periodo estivo. L'isola infatti è rinomata e piena di turisti, ma la casa, anche se ha potenziale, è stata dimenticata per tanti anni ed il lavoro è tanto, ed ovviamente i soldi da investire sono davvero pochi. Appena arrivata sull'isola Lena incontra Cassius, un cagnetto disperso che Lena decide di tenere finché la padrona non lo riprende, ma tra i due da subito inizia un legame particolare come solo quello tra cane ed umano può essere... CONTINUA SUL BLOG DI MATUTTEAME

  • User Icon

    Annalisa

    26/06/2019 17:35:34

    il libro si legge bene, fin troppo velocemente. La storia è interessante ma non approfondita.Inoltre manca completamente l'ironia di fondo che stempera sempre il racconto. l'ambiente è sublime e ti invita a partire subito

  • User Icon

    carlina

    23/06/2019 20:44:35

    Purtroppo il libro mi ha deluso: nessuna verve, nessuna originalità (nemmeno nei "segreti"). Scrittura faticosa, lettura noiosa.

  • User Icon

    n.d.

    18/06/2019 10:28:49

    Una Gazzola più matura che tuttavia conferma il suo stile fresco e immediato. Un romanzo piacevole che affronta con semplicità un tema delicato. Un'ambientazione da sogno. Consigliato.

  • User Icon

    Valentina

    13/06/2019 08:29:30

    Dopo quindici anni Lena torna a Levura per occuparsi della casa che suo padre le ha lasciato prima di trasferirsi in America ma farebbe volentieri a meno perchè proprio in quella casa, quindici anni prima, si è consumata la tragedia che ha segnato la vita di Lena per sempre. Lena allora è decisa a lasciare l'isola in fretta- metterà in affitto la casa e proverà a guadagnare almeno qualcosina considerato che la sua carriera di illustratrice è ferma da tempo. Tuttavia, perchè la vita ci sorprende quando meno ce l'aspettiamo, Lena resterà a Levura tutta l'estate. Questa sarà per lei l'occasione di riscattarsi e liberarsi del senso di colpa, che non dovrebbe nemmeno essere il suo e affrontare una volta per tutte la tempesta che aveva dentro e tornare a sentirsi leggera. Romanzo molto delicato, lo consiglio vivamente.

  • User Icon

    Roberta

    06/06/2019 13:44:33

    Un bel libro, viene voglia di partire e andare su questa isola, seppur inventata, per abbracciare Lena, perché ci si affeziona a lei. Tratta un tema importante con molta delicatezza. Molto consigliato!

  • User Icon

    n.d.

    05/06/2019 16:33:09

    Lettura leggera, è una storia che colpisce e non vedi l'ora di arrivare alla fin. \nAmo molto questa scrittrice.

  • User Icon

    n.d.

    03/06/2019 18:21:17

    Si è davvero piacevole e scorrevole. Lo consiglio

  • User Icon

    Barbara

    03/06/2019 08:38:47

    libro con un tema difficile ma trattato con estrema delicatezza. La Gazzola sorprende sempre.

  • User Icon

    alius

    03/06/2019 07:42:15

    Un bel romanzo fresco ed estivo. La Gazzola è sempre bravissima a creare storie dal giusto mix di azione, descrizioni e pensieri dei suoi personaggi. Viene davvero voglia di andare su questa isola di invenzione narrativa ma simile alle Egadi e alle Eolie: tra le pagine si sente il mare! Consigliato!

  • User Icon

    Ketty

    02/06/2019 11:32:20

    Dov'è finito il brio e la simpatia dei romanzi precedenti? I luoghi e la storia potrebbero salvarsi, ma la narrazione si trascina e non decolla. Preferisco la vecchia Alessia! Evitabile.

  • User Icon

    Elena G

    31/05/2019 07:39:20

    Libro piacevolissimo, si legge tutto d'un fiato! Bravissima l'autrice a trattare un tema delicato e attuale con delicatezza e rispetto. La descrizione dei paesaggi e dei luoghi è evocativa e infonde un senso di quiete e di pace.

  • User Icon

    Giuseppe1940

    29/05/2019 15:08:57

    Interessante, scorrevole: bello. Mi sono 'innamorato' di Alessia Gazzola al suo primo libro e, se forse gli altri non sono stati all'altezza, mi sono sempre piaciuti. Questo di più perché mi ha ricordato il primo anche se nell'intervallo ho letto in media più di un libro alla settimana.

  • User Icon

    Lorenza

    29/05/2019 08:57:02

    Un romanzo che incanta e conquista il lettore, scritto con un linguaggio delicato e poetico, in un ambientazione così realistica che si ha la sensazione di respirare e udire il fragore del mare. La protagonista è una donna segnata dalla sua fragilità ma con il desiderio di rinascere e superare la tempesta della sua anima.

  • User Icon

    RossaMina

    29/05/2019 06:08:24

    Decisamente un passo avanti…. Ero molto titubante dell'abbandono (speriamo provvisorio) di Alice Allevi, perché l'altro esperimento ("Non è la fine del mondo") non mi era piaciuto per nulla. Qui troviamo Alessia cresciuta, maturata, con una scrittura pulita, delicata, corretta, piacevole. Sulla fine è un po’ scivolata. Bella la copertina: direi una Lena Gazzola.

  • User Icon

    Anny

    24/05/2019 21:25:36

    Bellissimo.. ti cattura sin dalle prima pagine, è un romanzo fresco mai troppo pesante. Letto in 2 giorni 😍 è uno di quei libri che vorresti non finissero mai

  • User Icon

    Nunzia Caricchio

    20/05/2019 13:11:24

    Quando ho iniziato a leggerlo erano circa le undici e dieci. Avevo appena sistemato il mio bimbo in culla per la notte, e mi ero abbandonata ai cuscini del divano sfilandomi le scarpe. Ho cominciato a sfogliare le prime pagine, e d'un tratto mi ero ritrovata a quasi metà libro. "Solo questo capitolo!". Avevo risposto a mio marito, quando mi aveva invitata ad andare a letto. Ma io non ci ero mai andata... a dormire. Ho aspettato i primi chiarori del mattino in compagnia di Lena, e della sua Levura, che adesso, sento un po' anche come mia. Sarà stato il tono, o il personaggio della protagonista ben delineato a tenermi ancorata al divano, o forse, sarà stato quel moto di brivido che ho riconosciuto quando mi sono resa conto che la storia mi rispecchiava non poco. Ma posso asserire con sicurezza che lo stile semplice e la trama ricca di sorprese mi hanno donato sensazioni piacevoli. Conosco l'autrice solo di nome, e non ho letto i suoi libri precedenti; ma provvederò immediatamente. Grazie a Lena, alla penna che l'ha partorita, ho capito che i libri sono costanti inevitabili della vita; perché la tua storia è anche la loro, perché in quelle pagine ci sei tu, la tua storia, anche se chi l'ha scritta non ti conosce affatto. Come detto sopra, ciò che ho apprezzato di più è stato il tono. Può sembrare freddo, distaccato ed egoista, ma se si riflette attentamente, si può arrivare alla conclusione che è l'anima della protagonista. Consiglio questo libro vivamente!

  • User Icon

    Ambra

    19/05/2019 13:15:42

    Ecco che ritorna Alessia Gazzola,con un nuovo romanzo,fresco ed estivo ma pieno di mistero e suspense.I segreti che custodiamo a volte ci costringono a vivere in una realtà creata dalla nostra mente e Lena lo sa bene.Riuscirá ad uscire dalla prigione della sua mente?leggete e lo scoprirete.

Vedi tutte le 23 recensioni cliente
  • Alessia Gazzola Cover

    Alessia Gazzola nella vita è medico legale. L'allieva (Longanesi, 2011) è il suo primo romanzo, in cui sono raccontate le disavventure della giovane tirocinante Alice Allevi. Tra le altre opere di Alessia Gazzola ricordiamo Sindrome da cuore in sospeso (2012), Un segreto non è per sempre (2012), Le ossa della principessa (2014), Una lunga estate crudele (2015), Non è la fine del mondo (2016), Arabesque (2017) e Lena e la tempesta (2019). Eccetto Non è la fine del mondo, che è edito Feltrinelli e Lena e la tempesta edito Garzanti, gli altri libri dell'autrice sono pubblicati in Italia da Longanesi. Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali