Lenticchie alla julienne. Vita, ricette e show cooking dello chef Alain Tonné, forse il più grande

Antonio Albanese

Editore: Feltrinelli
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 270,51 KB
  • Pagine della versione a stampa: 171 p.
    • EAN: 9788858830062
    Disponibile anche in altri formati:

    € 9,99

    Venduto e spedito da IBS

    10 punti Premium

    Scaricabile subito

    Aggiungi al carrello Regala

    non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

    Recensioni dei clienti

    Ordina per
    • User Icon

      Attilio Alessandro

      22/03/2018 16:29:46

      In assoluto il libro più brutto, più banale, il meno comico ed il più noioso da me letto nella mia lunghissima carriera di accanito lettore! Ho visto una intervista fatta all'Autore: supponente ed antipatico... Il libro lo rispecchia. Alcune battute possono essere divertenti se fatte a teatro ma impostare oltre 150 pagine sul nulla è da..... Assolutamente consigliato ai fruitori dei Cinepanettoni; sconsigliato agli altri!

    • User Icon

      Mariavittoria

      17/02/2018 17:39:27

      Ho comprato questo libro perché avevo voglia di leggere qualcosa di diverso da quello che leggo di solito e perché pensavo fosse divertente. Le mie aspettative sono state soddisfatte all'inizio ma poi, verso la metà del libro, avevo solo voglia che il libro finisse perché i racconti e le ricette erano diventati troppo (davvero troppo) pesanti e nosense. Peccato.

    • User Icon

      luciano

      04/02/2018 14:02:37

      Il bravo Albanese mette alla berlina il mondo degli chef. Guai a chiamarli cuochi. Si potrebbe essere denunciati per lesa maestà. I principianti quando si rivolgono agli chef debbono mettersi sull'attenti, come soldati davanti a un generale. Ovviamente le ricette dello chef Alain Tonnè, presenti in questo libro, sono assurde, come lo sono le tecniche di cottura, gli ingredienti, le lavorazioni (tipo fondere il burro con l'alito, anche se sono necessarie moltissime ore). Tra gli ingredienti non manca, ovviamente, il sale dell'Himalaya: un soffio, un alito, 1 kg...magari "colto" da vergini all'alba...

    • User Icon

      Giulia

      16/01/2018 20:07:26

      Personalmente a metà dello scritto la monotonia ha avuto la meglio: sempre le stesse ricette improbabile e le stesse storie da paradosso. È come leggere la stessa identica cosa per tutte le 170 facciate. Dopo un poco mi sono stancata. Unica cosa che si stacca dallo schema è il Finale che, pur essendo precipitoso, scompiglia le carte già prevedibili.

    • User Icon

      giulia

      09/01/2018 13:38:02

      Divertentissimo e pungente al massimo.... da leggere assolutamente

    • User Icon

      Adolfo Martini

      16/12/2017 19:48:54

      Grande ammirazione per Albanese, ma questo genere di libri-spot non fanno per i miei gusti, sinceramente. Lo trovo scontato, scritto per far ridere a ogni costo, sfruttando tecniche che in altri momenti e in altre occasioni sono risultate vincenti, come in alcuni dei suoi personaggi.

    • User Icon

      Rosa

      11/12/2017 11:43:05

      Un genio dell'assurdo e del paradosso, un narratore sopra le righe, un comico intelligente. Sulla pagina scritta manca però la sua voce, mancano i suoi tempi e il ritmo dello spettacolo. Quindi manca quella parte del tutto che mi impedisce di dare 5 stelle.

    Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione