Lettere di eroine - P. Nasone Ovidio - copertina

Lettere di eroine

P. Nasone Ovidio

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Curatore: G. Rosati
Edizione: 2
Anno edizione: 1989
Formato: Tascabile
In commercio dal: 5 ottobre 1989
Pagine: 448 p.
  • EAN: 9788817167253

87° nella classifica Bestseller di IBS Libri Classici, poesia, teatro e critica - Classici greci e latini

Salvato in 176 liste dei desideri

€ 11,00

Venduto e spedito da Libreria Max 88

+ 3,20 € Spese di spedizione

Quantità:
LIBRO

€ 10,45

€ 11,00
(-5%)

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO

Altri venditori

Mostra tutti (9 offerte da 10,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,75
di 5
Totale 4
5
3
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Vikyy

    27/08/2020 16:10:55

    Adorato, adorato, adorato. Non ho altro da aggiungere, leggetelo.

  • User Icon

    enrica

    08/03/2019 10:50:49

    Semplicemente il mio libro preferito. Non c’è miglior regalo per la festa della donna

  • User Icon

    Lidia

    04/12/2018 10:40:10

    Ammetto che non conoscevo quest'opera, ma appena l'ho scoperta non ho resistito! Bellissima raccolta tutta al femminile.

  • User Icon

    Chiara

    17/10/2018 11:10:46

    Edizione accurata, lettere bellissime.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente
  • P. Nasone Ovidio Cover

    Ovidio fu un poeta romano tra i maggiori elegiaci. Tutto quello che sappiamo sulla sua biografia sono testimonianze lasciate dal poeta stesso.Nacque da una famiglia di rango equestre. A dodici anni si recò a Roma con il fratello per completare gli studi di grammatica e retorica dei più insigni maestri della capitale, in particolare Marco Aurelio Fusco e Marco Porcio Latrone.In questi anni compì molti viaggi: ad Atene, com’era costume, in Asia Minore, Egitto e Sicilia.Tornò a Roma dove intraprese la carriera pubblica come un funzionario, forse, di polizia giudiziaria. Contro la volontà di suo padre (che lo vorrebbe oratore) continuò a dedicarsi agli studi letterari frequentando il circolo di Messalla Corvino prima, e quello di Mecenate dopo. Qua... Approfondisci
Note legali