Lezioni di economia monetaria

Giorgio Di Giorgio

Editore: CEDAM
Edizione: 3
Anno edizione: 2007
In commercio dal: 1 gennaio 2007
Tipo: Libro universitario
Pagine: XVIII-476 p.
  • EAN: 9788813273415

€ 39,90

€ 42,00

Risparmi € 2,10 (5%)

Venduto e spedito da IBS

40 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 
 

La terza edizione del volume presenta alcuni approfondimenti relativi all'assetto istituzionale attraverso il quale è ora condotta la politica monetaria della Banca Centrale Europea e una trattazione aggiornata delle modifiche ai requisiti di capitalizzazione delle banche adottati con il nuovo Accordo di Basilea (Basilea 2).Nella prima parte del volume ("Fondamenti") si affrontano i temi tipicamente trattati in un corso istituzionale di economia monetaria, dalle funzioni della moneta alle determinanti della scelta di detenzione di saldi monetari, dagli obiettivi della politica monetaria alle procedure operative utilizzate dalle banche centrali per conseguirli. Una particolare attenzione è stata dedicata alle differenze di impostazione sottostanti l'approccio della Banca Centrale Europea e quello della Federal Reserve negli USA. Il testo discute anche le diverse teorie che giustificano l'esistenza ed il funzionamento degli intermediari finanziari. Si descrivono i principi sottostanti alla regolamentazione finanziaria tentando di cogliere il collegamento tra i principali istituti regolamentari adottati e le diverse teorie utilizzate per razionalizzare il funzionamento dei moderni sistemi finanziari. Infine, viene analizzato il meccanismo di trasmissione degli impulsi monetari all'economia reale, attraverso l'individuazione dei possibili diversi canali di trasmissione che possono essere coinvolti. La seconda parte del volume ("Lezioni Avanzate") è dedicata allo studio della politica monetaria nei principali modelli macroeconomici. L'analisi è svolta ad un livello più avanzato rispetto a quello di un corso istituzionale. Dopo una introduzione all'utilizzo delle tecniche di statica comparata nei modelli statici di tipo classico e keynesiano, il volume approfondisce il tema delle aspettative razionali e analizza gli effetti della politica monetaria sia in modelli competitivi che con concorrenza imperfetta. Viene esaminato il problema dell'incoerenza temporale delle politiche ottimali, nell'ambito del dibattito regole – discrezionalità e le soluzioni proposte al possibile trade off tra credibilità e flessibilità nella gestione della politica monetaria stessa: particolare attenzione riceve la soluzione che prevede contratti incentivanti per i banchieri centrali.Infine, si presenta anche una introduzione alle metodologie di indagine empirica più in uso in questo filone di ricerca, dalla stima di una funzione di reazione della banca centrale all'identificazione degli shocks esogeni di politica monetaria nei modelli autoregressivi vettoriali (VAR).

Prefazione alla terza edizione. – Prefazione alla seconda edizione. – Prefazione alla prima edizione. – Parte prima: Fondamenti. – I: Moneta e economie monetarie. – II: La domanda di moneta. – III: Obiettivi, strumenti ed indicatori della politica monetaria. – IV: Mercati finanziari e intermediari bancari. – V: Il meccanismo di trasmissione della politica monetaria. – Parte seconda: Lezioni avanzate. – VI: La politica monetaria nei modelli macroeconomici tradizionali. – VII: Teoria delle aspettative e politica monetaria. – VIII: Concorrenza imperfetta e politica monetaria. – IX: Il dibattito regole verso discrezionalità e l’indipendenza della Banca Centrale. – X: Identificazione e trasmissione della politica monetaria.