E liberaci dal male oscuro. Che cos'è la depressione e come se ne esce

Giovanni B. Cassano,Serena Zoli

Editore: Longanesi
Collana: Il Cammeo
Anno edizione: 2003
In commercio dal: 7 novembre 2003
Pagine: 527 p., Rilegato
  • EAN: 9788830420601
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Un grande esperto di depressione e una giornalista che ha vissuto e vinto il "male oscuro" raccontano e affrontano il problema in un libro-reportage dal linguaggio semplice e colloquiale. Il percorso umano della malattia e la possibilità di guarigione, oltre che dal racconto in prima persona dell'autrice, sono esemplificati da interviste a "depressi celebri", quali Indro Montanelli, Pietro Citati, Vittorio Gassman. Il libro comprende anche una storia dell'indagine sulla depressione e un rapporto sullo stretto legame tra "male oscuro" e artisti.

€ 16,66

€ 19,60

Risparmi € 2,94 (15%)

Venduto e spedito da IBS

17 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    silvano

    24/06/2015 08:15:03

    Voglio esagerare; posso dire che questo libro mi ha salvato la vita? L'hò qui davanti a me (edizione '93) intervista al PROF. Cassano con giornalista Serena Zoli. Ebbene una persona perfettamente sana non sa capire cosè questa morte in vita e quindi bisogna informarsi per comprendere, avanti con i primi antidepressivi triclichici e poi ssri: niente, diversi anni così finchè si arriva all'arrivo: EFEXOR, dalla prima capsula dopo 5 minuti ho sentito "il cervello che riempiva". Dopo col trascorrere degli anni ho avuto altri episodi, come adesso; non sono più depresso ma sono stanco sfinito, faccio dieci metri e devo fermarmi. E' inutile come più o meno con varie malattie bisogna conviverci. Concludo con un triste aneddoto, carissimo amico sanissimo, ad un certo punto ha mollato moglie, lavoro comprato sacco a pelo andato ad abitare in fabbrica abbandonata. Ora ho il Santino in camera e lo guardo ogni volta che mi corico. Salute e felicità a tutti.

  • User Icon

    Jerry

    31/01/2014 01:20:53

    Libro stupendo. Letto alcuni anni fa , ricordo ancora il contenuto. Da davvero speranza e voglia di lottare a chi soffre di uno dei tanti disturbi che possono coinvolgere il nostro cervello. Voto....per me 9.

  • User Icon

    Vivi

    30/08/2010 10:33:01

    Cassano è un genio anche se i suoi discepoli non sempre sono all’altezza. Il libro sfoggia una conoscenza sicuramente esaustiva di una materia controversa e talvolta poco conosciuta dagli stessi addetti ai lavori. L’autore invece, dimostrando l’umiltà che ogni medico dovrebbe avere, sottolinea che le attuali scoperte (cui egli ha fornito un contribuito decisivo) permettono di arrivare a determinati risultati, peraltro ampiamente soddisfacenti, ma che in futuro si potrà ottenere di più, come succede in ogni branca della medicina. Difatti molto spazio è dedicato ai principi attivi di vecchia e nuova generazione utilizzati per curare ogni forma di depressione. L’intervistatrice Serena Zoli pone le domande al professore come se dovesse soddisfare tutte le richieste del paziente, rendendo il libro di facile lettura nonostante la materia sia complessa. Libro completato dalle confessioni di personaggi famosi che con estrema tranquillità raccontano i problemi avuti con la depressione e come ne sono usciti. Leggendo si impara a conoscere se stessi e gli altri, mettendo da parte quei preconcetti atavici che impediscono al malato di vivere in una dimensione favorevole al suo pieno recupero. Preconcetti talvolta ravvivati dall’incapacità del medico di diagnosticare e curare un disturbo con i farmaci a sua disposizione. Per quest’ultimo il testo può indubbiamente rappresentare una guida fedele alla sua formazione professionale.

  • User Icon

    Nessuno

    01/04/2009 12:42:03

    Questo libro per me è diventato un grande amico che mi aiuta nei momenti di sconforto. E' un anno ormai che mi sto curando per la depressione e questo libro mi aiuta a sentirmi compresa e ho capito meglio questa malattia. Grazie agli autori.

  • User Icon

    Daniele

    21/10/2007 12:34:31

    Nel gennaio 2003 sono caduto in una depressione terribile e priva di apparenti motivi.Ho parlato al telefono con serena Zoli, ho letto il suo libro, ho seguito i suoi consigli. Oggi sto molto meglio. Se non mi fossi curato con i farmaci probabilmente mi sarei tolto la vita in poche settimane se non giorni. Non risolve tutto. Un lavoro su te stesso è indispensabile (psicoterapia)... Però aiuta!

  • User Icon

    Silvia

    22/02/2005 13:31:07

    Dopo quasi due mesi di terapia, il mio psichiatra mi ha consigliato di leggere questo libro ... è stata una rivelazione perchè neanche una depressa, come me, spesso sa realmente di esserlo! Questo non è un libro che si legge per piacere o per diletto ... questo è un libro che si legge per capire e per guarire ... è come venire a conoscenza di un nuovo modo di vedere la vita ... come una nuova lingua che piano piano si impara a parlare ed a comprendere... Non ne sono ancora uscita ... sono spaventata e confusa ma allo stesso tempo sono certa di aver trovato la strada guista per imparare a convivere con un "male oscuro" che sta dentro di me e che, nel bene e nel male, fa di me la persona che sono !!!

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione