Editore: Longanesi
Collana: La Gaja scienza
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 12 luglio 2018
Pagine: 349 p., Rilegato
  • EAN: 9788830449886

89° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa straniera - Thriller e suspence - Thriller

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 16,92

€ 19,90

Risparmi € 2,98 (15%)

Venduto e spedito da IBS

17 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Cosa ne pensi di questo prodotto?
PER TE 5€ DI BUONO ACQUISTO
con la promo Scrivi 5 recensioni valida fino al 23/09/2018
Scopri di più
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Ilaria

    18/09/2018 13:11:12

    La proposta, a mio parere, non è un vero e proprio thriller. Io sono un'amante dei thriller e non lo considero tale ma mi è comunque piaciuto. Credo che la Daly in questo libro affronta una tematica molto attuale e seria, parla delle difficoltà economiche che una madre single deve affrontare soprattutto quando si ha un ex marito che non versa gli alimenti. Roz si sente costretta ad accettare la proposta dell'amico della sorella Petra di passare qualche notte con lui in cambio di soldi. Roz accetta soprattutto per il figlio di 9 anni al quale vuole garantire una vita più agiata. La situazione però prende una brutta piega e Roz non sa come risolvere i suoi problemi. Brava la Daly!

  • User Icon

    Pupottina

    06/09/2018 11:58:12

    Più la protagonista imbocca la strada sbagliata e la percorre, più il lettore è morbosamente con lei, seguendo i suoi passi. Anche questa volta, la Daly ha saputo intrattenere piacevolmente i suoi lettori più affezionati con un thriller psicologico, se possibile, migliore dei precedenti. "Non scegliamo di chi innamorarci. È l'amore che sceglie noi" ... in tutti i casi possibili, nel bene come nel male.

  • User Icon

    Dile

    30/08/2018 18:15:03

    Ben scritto e avvincente fin dall’inizio. A me è piaciuto molto!

  • User Icon

    Rebecca

    07/08/2018 11:00:07

    Un libro di quelli che vorresti non finissero mai

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione

“I debiti mi stavano soffocando. Ero nei guai. E non quel tipo di guai da cui ci si toglie con un’altra carta di credito o una bella lettera di scuse e la promessa di rimborsare un tanto al mese tutto il dovuto. Stavo per perdere la casa. Stavo per perdere tutto.”

Ognuno di noi pensa di sapere fino a che punto è disposto a spingersi, quali sono i confini morali oltre cui non andrebbe mai. Ma cosa succede quando la vita ci mette di fronte a situazioni che non danno via d’uscita? Cosa saremmo realmente disposti a fare spinti da una cieca disperazione?

Nel suo nuovo thriller psicologico Paula Daly pone la sua protagonista in una situazione disperata, che la porta a oltrepassare i propri limiti. Roz Toovey, dopo il matrimonio fallito si ritrova da sola con un bambino di nove anni da crescere. L’ex marito è un uomo del tutto inaffidabile e non le paga gli alimenti; lei con il suo lavoro di fisioterapista riesce a malapena ad arrivare a fine mese. I debiti iniziano a soffocarla. Il figlio arriva al punto di rubare a scuola per cercare di aiutare la madre.

Le cose precipitano in maniera rovinosa quando riceve l’avviso di sfratto. Non può chiedere aiuto ai genitori che hanno già messo a rischio la loro pensione per aiutarla ad avviare uno studio di fisioterapia che è fallito. Roz non sa dove cercare aiuto, fino a che non le arriva una proposta che ricorda da vicino quella di Proposta indecente di Jack Engelhard: a una festa a casa della sorella conosce Scott Elias, un ricco e affascinante uomo sposato. Scott, attratto da lei, la rintraccia e le propone di passare la notte con lui in cambio di un lauto compenso; non è in cerca di una relazione non vuole implicazioni emotive e desidera la massima riservatezza. Roz, all’inizio disgustata dalla proposta, si convince che in fondo potrebbe essere una soluzione ai suoi problemi economici che rischiano di gettarla, insieme al figlio, in mezzo alla strada. Ma la situazione, apparentemente facile, le sfugge presto di mano quando il suo viscido capo, accortosi del tipo di relazione che intercorre tra lei e Scott, decide di farsi avanti anche lui, ricattandola. Roz viene così catapultata in un mondo maschile feroce, fatto di soprusi, ricatti e pericolosi segreti.

Attraverso la voce narrante di Roz, Paula Daly ci mostra, in un crescendo di tensione, una società spietata in cui le donne, soprattutto se rimaste sole e in difficoltà, devono fare i conti con prevaricazioni e pregiudizi. In questa cupa prospettiva si fa strada, tuttavia, una via d’uscita.

Recensione di Flavia Scotti