Traduttore: Leonardo Taiuti
Formato: EPUB
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,45 MB
  • EAN: 9788894833089
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 5,49

Venduto e spedito da IBS

6 punti Premium

Scaricabile subito

Aggiungi al carrello Regala

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Descrizione
L'autrice racconta l'inquietante ritratto di una comunità rurale al collasso, i cui abitanti sono combattuti fra il desiderio di inseguire i propri sogni e uno strano bisogno di restare dove sono. Lions è una cittadina degli altopiani del Colorado, quasi disabitata e ammantata di leggende locali. Nata per diventare la perla dell'Ovest in via di sviluppo, non è riuscita a trasformarsi nella realtà sognata dai suoi fondatori. Lo zuccherificio è fallito e le attività commerciali ancora in piedi sono pochissime. I cittadini conducono vite semplici ma, quando un misterioso viandante giunge in città, la sua sinistra presenza spinge molti ad andarsene una volta per tutte. Fra gli abitanti rimasti ci sono Leigh e Gordon, due diciassettenni che sognano il college. Ma Gordon perde il padre all'improvviso e resta schiacciato dal dolore e dall'insolita eredità ricevuta dal genitore, che lo spinge a valutare se restare a Lions rinunciando così alle proprie ambizioni. Lions riflette su autoconsapevolezza e ambizione, sull'ossessione per l'autorealizzazione e sulle storie che ci raccontiamo ogni giorno per convincerci che la vita valga la pena di essere vissuta.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Lara

    20/09/2018 13:32:05

    Ho letto questo libro diversi mesi fa, concludendo la lettura con sentimenti non entusiasti ma positivi (già per lo stile di Nadzam, il libro meriterebbe quattro stelle). Da allora però i suoi personaggi, la sua atmosfera e i temi che tratta in sordina non mi abbandonano e mi rodono come tarli nel cervello. È un libro dalla narrazione sospesa, lirica, soffocante, che non alza la voce e non fa gesti eclatanti, ma tocca tutte le corde giuste e lo scoppio (anche se nel mio caso ritardato) c’è. Se non è talento questo! Solo la traduzione che non mi ha convinto al cento per cento, anche se forse dovrei leggere il testo originale per giudicarla a ragion veduta.

  • User Icon

    s1m0n3

    04/10/2017 13:18:18

    Ho letto anche il primo di quest'autrice, Lamb, ma Lions è ancora migliore! Una storia delicata, commovente ma che allo stesso tempo lascia turbati. Ti smuove qualcosa dentro. La scrittura della Nadzam è speciale, grande libro.

Scrivi una recensione