Live in Italy

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Artisti: Lou Reed
Supporto: Vinile LP
Numero supporti: 2
Etichetta: RCA Records Label
Data di pubblicazione: 20 ottobre 2017
  • EAN: 0889854642815
Salvato in 5 liste dei desideri

€ 29,50

Punti Premium: 30

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
VINILE

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 29,50 €)

Disco 1
1
Sweet Jane
2
I'm Waiting for the Man
3
Martial Law
4
Satellite of Love
5
Kill Your Sons
6
Betrayed
7
Sally Can't Dance
8
Waves of Fear
9
Average Guy
Disco 2
1
White Light/White Heat
2
Some Kinda Love / Sister Ray
3
Walk on the Wild Side
4
Heroin
5
Rock and Roll
4
di 5
Totale 1
5
0
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    vitalogy

    22/09/2019 14:01:15

    "Live in Italy" rappresenta il corollario dei due dischi precedenti di Lou Reed, pubblicati in studio. Nel 1982, anno di pubblicazione di "The Blue Mask", il cantante è già diventato un'autentica leggenda musicale, tanto che esponenti del punk e della new wave lo eleggono a padrino dei loro movimenti, ed il pubblico lo ha riscoperto, dopo anni di buio a livello personale, tanto da rendergli omaggio andando a ritroso, riscoprendo i tanti gioielli pubblicati anche con i Velvet Underground. Il citato "The Blue Mask" ed il successivo "Legendary Hearts" sono un nuovo punto di partenza, con una nuova vitalità ed un nuovo gruppo, che lo accompagnerà anche in Italia, dando luogo ad una performance dal vivo, che, inizialmente pubblicato solo in Europa, non viene accolto molto bene, ma che con il tempo risulta essere molto meglio di quanto sia stato detto e scritto, arrivando ad essere considerato uno dei migliori live del cantante, con una scaletta che spazia lungo tutta la carriera di Lou Reed, con la presenza di classici come l'immortale "Sweet Jane" e brani più attuali. Disco consigliato.

  • Lou Reed Cover

    Figlio di un ragioniere, è nato nel Beth El Hospital di Brooklyn ed è cresciuto a Freeport, un sobborgo di Long Island.Ha sviluppato prestissimo una passione per la poesia e la prosa esuberanti del suo insegnante e mentore Delmore Schwartz e per il suono puro ed elettrico del rock'n'roll. Alla Syracuse University si imbattè in un compagno di corso che suonava la chitarra, Sterling Morrison. Dopo qualche anno trovò il terzo componente della band, John Cale, un musicista di formazione classica. Con il batterista Moe Tucker e la modella Nico formarono The Velvet Underground.Le armonie dissonanti e il look della band attrassero l’attenzione di Andy Warhol, che decise di produrre il primo disco. “Il primo disco dei Velvet Underground avrà venduto 30... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali