I Lombardi alla prima crociata - CD Audio di Giuseppe Verdi

I Lombardi alla prima crociata

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Giuseppe Verdi
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 2
Etichetta: Dynamic
Data di pubblicazione: 1 maggio 2003
  • EAN: 8007144603908

€ 29,90

Punti Premium: 30

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Teatro Ponchielli, Cremona, 2001
Disco 1
1
Prelude
2
Oh nobile esempio!
3
Qui nel luogo santo e pio
4
T'assale un tremito!...
5
Or s'ascolti il voler cittadino!
6
A te nell'ora infausta
7
Vergini!...il ciel per ora
8
Sciagurata! hai tu creduto
9
O speranza di vendetta
10
Tutta tremante ancor l'anima io sento...
11
Salve maria
12
Viani!...gia' posa arvino
13
Mostro d'averno orribile
14
Parricida!
15
E' dunque vero?
16
O madre mia, che fa colei?
17
La mia letizia infondere
18
Come poteva un angelo
19
E ancor silenzio!
20
Sei tu l'uom della caverna?
21
Stolto allah...sovra il capo ti piomba
22
La bella straniera che l'alme innamora!
23
Oh madre, dal cielo soccorri al mio pianto
24
Chi ne salva?
25
No!...giusta causa- non e' d'iddio
Disco 2
1
Gerusalem
2
Dove sola m'inoltro?
3
O belle, a questa misera
4
Che vid'io mai?...
5
Prelue
6
Qui possa il fianco!...
7
Qual volutta'
8
Componi o cara vergine
9
Qual prodigio!...
10
O signore, dal tetto natio
11
Al siloe! al siloe!
12
Questa e' mia tenda...
13
Un breve istante
14
Te lodiamo, gran dio di vittoria
  • Giuseppe Verdi Cover

    Compositore.La giovinezza e i primi successi. Le origini assai modeste gli resero difficile l'accesso a studi regolari. Iniziò sotto la guida di Pietro Baistrocchi, organista di Roncole, ed esercitandosi su una spinetta acquistatagli dai genitori. Poi Antonio Barezzi, mercante di Busseto e suo futuro suocero, si interessò perché potesse seguire i corsi del locale ginnasio e avesse lezioni da Ferdinando Provesi, organista di Busseto. Intanto, ormai quindicenne, V. aveva cominciato a scrivere musica, profana e sacra, ad uso della locale Società filarmonica e di privati di Busseto; ma il suo desiderio di completare gli studi al di fuori dell'ambiente provinciale urtò contro numerose difficoltà: non ebbe il posto di organista nella chiesa di Soragna, non riuscì a ottenere sovvenzioni finanziarie,... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali