Lontano da ogni cosa

Mattia Signorini

Editore: TEA
Collana: Teadue
Anno edizione: 2011
Formato: Tascabile
In commercio dal: 7 aprile 2011
Pagine: 270 p., Brossura
  • EAN: 9788850217519
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Disponibile anche in altri formati:

€ 4,64

€ 8,60

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Garanzia Libraccio
Quantità:

€ 7,31

€ 8,60

Risparmi € 1,29 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    arco

    05/11/2014 13:56:03

    Per carità! Non prende, non avvince, non interessa, il punto forte che potrebbe essere l'ambientazione giovanile in 3 città diverse fallisce in pieno (tutto uguale, tutto piatto, a volte ti chiedi: ma adesso sono a Roma, a Padova o a Milano)? E poi io non so, se veramente i giovani universitari d'oggi pensassero solo (e con tanta naturalezza) a fumare, impasticcarsi, bere e copulare dopo pochi minuti di conoscenza, bè, sarebbe una valida spiegazione del perché l'Italia è nelle condizioni che sappiamo. Per fortuna (o purtroppo, dipende dai punti di vista) i motivi sono altri e i giovani non sono tutti così!

  • User Icon

    Sanira

    18/12/2008 08:50:33

    Noioso, già visto e già letto. Una mera operazione commerciale per lanciare un bel giovane (bello davvero).;-)

  • User Icon

    Sara

    21/06/2008 08:52:59

    E' vero... lo stile, il lessico, la punteggiatura, i personaggi... Tutto richiama in maniera insistente l'amato De Carlo di qualche anno fà. Alcuni passaggi ricordano così da vicino "Di noi tre" da apparire quasi imbarazzanti! E questo, purtroppo, fa apparire il tutto come un déjà vu. Mattia Signorini ha sicuramente talento, ma troppo spesso, in questo suo ultimo romanzo, si compiace di esso, e lo fa pesare. Un pò di ancestrale purezza e di semplicità avrebbero giovato ad una storia in cui, comunque, è piacevole immergersi e scorre senza troppi scossoni.

  • User Icon

    irene

    11/05/2008 09:10:26

    un libro così petulante non l'ho mai letto. è noioso! il modo di scrivere è molto monotono, la storia regge e non regge. ma dico io; c'è uno scrittore ke offra una storia diversa dalle solite!!!???

  • User Icon

    Guido

    22/04/2008 15:54:23

    Romanzo intenso che ricorda il primo Moravia. La scrittura è snella, a tratti lirica. E' un romanzo basato sull'interiorità espressiva. Costruito sintaticcamente bene che consiglio a chi vuol leggere, finalmente dopo tanti anni, della buona letteratura.

  • User Icon

    Serena

    28/03/2008 12:54:23

    Letto in due giorni, piaciuto tantissimo e lo consiglierò. E' un libro in crescendo, buona la prima parte (anche se l'ambiente universitario è già stato raccontato più volte in altri libri e film) meravigliose le altre due quando passano gli anni e tutto cambia. Commovente!

  • User Icon

    roby

    25/03/2008 17:46:29

    ma ancora c'è qualcuno che vuole scrivere di universitari e triangoli amorosi? e senza un briciolo di originalità e bravura? e peggio ancora, c'è ancora qualcuno che ci casca come me e lo legge! fino a pagina 23 però...poi basta...quando è troppo e troppo.

  • User Icon

    flavio

    22/03/2008 11:35:17

    Spendere piu' di 5 righe per commentare questo "libro" significherebbe valutarlo piu' di quanto effettivamente merita. D'altronde, non si puo' esprimere giudizi sul nulla. In sintesi? Carta sprecata seppure gia' riclicata.

  • User Icon

    nicola

    29/02/2008 01:29:56

    nn l ho scelto io..è lui che ha scelto me,la libreria,io entro lu imi guarda...preso! letto..divorato..nn ancora digerito..stupendo!

  • User Icon

    Esteban

    26/02/2008 14:24:48

    Libro noioso che vuole imitare lo stile collaudato di scrittura di Andrea De Carlo ma che non ne è all'altezza. Io non sono riuscito a finirlo.

  • User Icon

    Pamela

    15/02/2008 10:28:57

    Assolutamente privo di stile, l'autore crede di raccontare una realtà univesitaria esistente in Italia ma che invece non esiste! Pessimo lessico, storia noiosa, personaggi banali e odiosi.

  • User Icon

    sara

    01/02/2008 22:52:29

    Molto bello. Denso di frasi degne di nota...sarà bello vedere come verrà trasformato in film.

  • User Icon

    antonella

    26/10/2007 08:09:23

    L'ho appena comprato e devo dire che scorre via molto velocemente! M'identifico pure io in uno dei personaggi, nel pittore Alberto.....così lunatico,sempre alla ricerca della perfezione nei suoi quadri per rendere il + reale possibile i suoi alberi!!!!Un bell'aquisto davvero, preso quasi per caso!!!!

  • User Icon

    Marta

    16/09/2007 23:06:39

    Un romanzo bellissimo, vi prenderà al cuore e vi riconoscerete nei suoi personaggi, come è successo a me. L'ho letto in quattro ore di emozione e freschezza!

Vedi tutte le 14 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione