-15%
Lui, io, noi - Dori Ghezzi,Giordano Meacci,Francesca Serafini - copertina

Lui, io, noi

Dori Ghezzi,Giordano Meacci,Francesca Serafini

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 27 marzo 2018
Pagine: 160 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788806233167
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 14,45

€ 17,00
(-15%)

Punti Premium: 14

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Lui, io, noi

Dori Ghezzi,Giordano Meacci,Francesca Serafini

€ 17,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (6 offerte da 17,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Per la prima volta Dori Ghezzi, la donna che dal 1974 è stata accanto a Fabrizio De André, parla della sua vita e del suo rapporto con il piú carismatico cantautore italiano. E riesce nel prodigio di restituirci un De André inedito, perché visto attraverso i suoi occhi.

«Ci guardiamo, e a tutt'e tre viene da pensare, istintivamente, a un giorno non troppo lontano degli anni Ottanta, magari; o a una notte di primavera dei Novanta. Con Fabrizio che s'aggira sospettoso sulle sue, di clarks, perché gli è sembrato di sentire un brusio in camera da letto di cui ora ha perso le tracce; e per un attimo, un attimo soltanto, ha avuto l'impressione di un qualche futuro sghembo di cui gli sembrava di aver avvertito l'eco: fluttuante, e incerta, come tutte le voci lontane quando ci chiamano da lunga distanza.»

L'infanzia di Dori e quella di «Bicio», che mostra come la storia sia sempre stata una sola, anche quando loro non si conoscevano. Il primo incontro, a un premio musicale vinto da entrambi, durante il quale non smettevano di guardarsi. La nascita della figlia Luvi e la quotidianità campestre in Gallura. I mesi del sequestro, in cui a sostenerli fu proprio quel legame «fermo, limpido e accecante» che sarebbe continuato oltre il tempo. Un tempo sempre scandito dalla magia degli incontri: da Marco Ferreri a Lucio Battisti, da Cesare Zavattini a Fernanda Pivano. Tra bambine che chiacchierano con Arturo Toscanini e bambini che bevono cognac sotto i bombardamenti. Tra cuccioli di tigre allevati in salotto e un viaggio in nave con un toro limousine. Scritto assieme agli sceneggiatori di Principe libero, il film tv sul cantautore, Lui, io, noi è una storia privata che s'intreccia con quella pubblica di chi, da sessant'anni, ascolta De André. Soprattutto è il racconto intimo, commovente, a tratti perfino buffo, di un grande amore.
2,75
di 5
Totale 8
5
0
4
3
3
1
2
3
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    cab

    27/11/2018 09:01:00

    Sono d'accordo con altri commenti che sottolineano la contorta scrittura del libro, a me pare poca forma e poca sostanza in quanto sono poche le cose inedite che saltano fuori. Direi che se ne può proprio fare a meno, cosi come non si può proprio fare a meno delle canzoni di De André.

  • User Icon

    n.d.

    13/07/2018 22:03:12

    Non mi piace la scrittura. Contorta. \nDecisamente mi aspettavo di più!

  • User Icon

    ugo

    11/07/2018 11:09:20

    Sinceramente non mi è piaciuto. testo scritto in modo confusionario, citazioni sulle citazioni, nomi senza cognomi, sensi e non sensi, luoghi e non luoghi e via dicendo. Sembra un libro scritto per una cerchia ristretta di addetti ai lavori che sanno già tutto. Ben diverse le canzoni del Faber che arrivano dritte al cuore e già mi folgorarono quando appena undicenne sentii per la prima volta "la guerra di Piero".

  • User Icon

    Rosy abbro

    14/05/2018 17:46:16

    Premesso che adoro Fabrizio De Andrè da sempre e ho letto e visto qualsiasi cosa su di lui, naturalmente questo libro l'ho comprato e letto subito. Non discuto sui contenuti, che in realtà conoscevo quasi tutti perchè su Faber è stato davvero scritto moltissimo, ma devo dire che mi ha deluso il sistema di scrittura usato dagli autori. Tutte quelle parentesi, sospensioni, frasi dentro le frasi, hanno reso confusa la mia lettura, tanto che, spesso dovevo tornare indietro per trovare il senso. Anche il linguaggio l'ho trovato un po' troppo inutilmente forbito, soprattutto quando è Dori a raccontarare se stessa e Fabrizio, visto che sono note la sua semplicità e la sua trasparenza. Insomma la lettura ha faticato a decollare, ma questa è solo la mia opinione.

  • User Icon

    n.d.

    10/05/2018 09:45:56

    Non l'ho ancora letto tutto ma lo trovo molto interessante, per me che era un grandissimo fan di Fabrizio de Andrè.

  • User Icon

    Alessandra Giulini

    07/05/2018 12:43:50

    E’ davvero un peccato che Dori Ghezzi, persona e artista che stimo , avendo a disposizione una storia unica da raccontare, sia riuscita a confezionare un libro la cui lettura è difficile , a tratti addirittura impossibile. La stesura manca del rispetto delle più elementari regole della lingua scritta, totale ignoranza dell'uso delle virgole, dei punti, del punto e virgola, abuso di parentesi e incisi che costringono a riprendere la lettura daccapo per cercare di trovare un senso compiuto alla pagina. Nè meglio di lei fanno gli altri due autori, troppo impegnati con citazioni e nomi ed episodi e termini che vengono pietosamente riportati in corsivo, quasi a voler sottolineare l'ignoranza del lettore. Peccato davvero. La vita di De Andrè raccontata nelle pieghe di chi gli ha vissuto a fianco meritava ben di più: almeno il rispetto per un autentico poeta, che conosceva l'uso della parola e delle regole indispensabili per poter arrivare dritto al cuore di chi legge

  • User Icon

    Lorenzino

    07/05/2018 08:26:10

    Un ricordo affettuoso del grande Fabrizio De André

  • User Icon

    Lina

    03/05/2018 13:01:23

    È un libro appassionante, interessante e anche commovente, poiché i ricordi sono raccontati dalla persona che conosceva meglio di tutti il grande Faber. Questo racconto molto intimo è un regalo per chi ama da una vita il Poeta e l'uomo De André. Purtroppo, non ho riconosciuto il modo di raccontare tipico di Dori Ghezzi. Ho fatto fatica ad assimilare una stesura "a 6 mani". Spesso, le frasi sono lunghe, con molti incisi, parentesi, trattini, virgolette e devono essere rilette, perché si perde il filo del discorso. Mi dispiace, perché è molto interessante entrare, anche per poco, nei ricordi emozionanti di Dori. Grazie per questo regalo!

Vedi tutte le 8 recensioni cliente
  • Dori Ghezzi Cover

    Dori Ghezzi (Lentate sul Seveso, 1946), cantante, ha debuttato nel 1967 con il brano Vivere per vivere e ha raggiunto il successo con Casatschok, continuato poi nel felice sodalizio con Wess (Un corpo e un'anima). Con Fabrizio De André ha creato l'etichetta e le edizioni Fado e Le Nuvole, e un'azienda agricola in Gallura. È presidente della Fondazione De André e nonna di Demetrio. Per Einaudi ha pubblicato, con Giordano Meacci e Francesca Serafini, Lui, io, noi (2018). Approfondisci
  • Giordano Meacci Cover

    Ha scritto il reportage narrativo Improvviso il Novecento. Pasolini professore (minimum fax, 1999), il racconto Salùn (minimum fax, 2001), il saggio Fuori i secondi - Guida ai personaggi minori (Holden Maps - Rizzoli, 2002) e nel 2005 la raccolta di racconti Tutto quello che posso.Con l'Accademia degli Scrausi ha pubblicato La lingua cantata (Garamond, 1994), Versi rock (Rizzoli, 1996) e Parola di scrittore (minimum fax, 1997). Un suo racconto è apparso nell'antologia La qualità dell'aria. Storie di questo tempo (minimum fax 2004). Con Claudio Caligari e Francesca Serafini ha scritto Non essere cattivo (2015) di Claudio Caligari. Nel 2016 è candidato al Premio Strega con Il cinghiale che uccise Liberty Valance (minimum fax). Approfondisci
  • Francesca Serafini Cover

    Sceneggiatrice ed editor, ha scritto  Storia regole eccezioni, secondo volume di Punteggiatura (Rizzoli-Holden Maps 2001). Ha curato con Giordano Meacci il terzo volume della Storia della lingua italiana per immagini. L’italiano letterario: poesia e prosa (Edimond 2011) diretta da Luca Serianni. Da diversi anni alterna la scrittura creativa con quella saggistica e con l’attività didattica, tenendo corsi di drammaturgia e lezioni universitarie in Italia e all’estero.Con Laterza ha pubblicato nel 2015 Questo è il punto. Istruzioni per l'uso della punteggiatura. Approfondisci
| Vedi di più >
| Vedi di più >
| Vedi di più >
Note legali