Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Madame Bovary-Tre racconti. Ediz. integrale - Gustave Flaubert,Ottavio Cecchi,Maurizio Grasso - ebook

Madame Bovary-Tre racconti. Ediz. integrale

Gustave Flaubert

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 684,56 KB
  • EAN: 9788854127678
Salvato in 5 liste dei desideri

€ 2,99

Punti Premium: 1

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Con un saggio di Marcel Proust
Introduzioni di Massimo Colesanti, Mario Lunetta e Nicola Muschitiello
Traduzioni di Ottavio Cecchi e Maurizio Grasso
Edizioni integrali

La pubblicazione di Madame Bovary ha creato il primo e più clamoroso caso di intervento censorio pubblico ai danni di un’opera moderna: insieme al successo, infatti, lo scrittore ottenne una incriminazione per oltraggio alla morale pubblica e alla religione, da cui, peraltro, fu assolto. La sua Emma è diventata immediatamente il simbolo del disagio e dell’insofferenza borghese: vittima di una sorta di “vampirismo” che le procura appetiti e desideri sempre crescenti e un’infelicità sempre più vorticosa, è destinata a soccombere alla sua stessa smaniosa irrequietezza.
I Tre racconti sono considerati autentici vertici dell’arte di Flaubert, per alcuni critici addirittura il suo capolavoro. Alla lirica essenzialità di Un cuore semplice, “epos” della più umile realtà quotidiana, segue la conversione mistica al culmine di una vita dissoluta in La leggenda di San Giuliano Ospitaliere, fino agli splendori materiali e alle miserie morali della Giudea precristiana dell’Erodiade. Tre gioielli di perfezione stilistica ed essenzialità espressiva.

«Pareva che un artista, abile corruttore, le avesse disposto sulla nuca la treccia dei capelli, avvolti in una massa pesante, negligentemente, secondo il capriccio dell’adulterio che tutti i giorni li scioglieva.»



Gustave Flaubert
nacque nel 1821 a Rouen. Iniziò giovanissimo a scrivere racconti, novelle e pièces storiche. Nel 1840 si iscrisse alla facoltà di legge di Parigi, ma non terminò gli studi. A questo periodo risalgono i primi contatti con i circoli letterari della capitale. Nel 1846 tornerà nella provincia di Rouen, dove morirà nel 1880.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,99
di 5
Totale 3
5
2
4
0
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Davide

    17/05/2020 20:31:34

    Copertina rigida con effetto morbido al tatto. Impaginato bene, molto conveniente rapporto qualità prezzo. A chi come me è innamorato del naturalismo francese consiglio vivamente Madame Bovary, è diventato uno dei miei libri preferiti.

  • User Icon

    Rosa

    14/05/2020 15:42:21

    questa collana, i minimammut è davvero fantastica comprende tutti i più grandi titoli della letteratura classica e moderna in versioni decenti, con copertina rigida e pagine niente male, sono abbastanza spesse da non risultare traasparenti e per poco più di 3 euro è davvero fantistico. consigliatissimo per recuparere tutti quei titoli che avreste sempre voluto scoprire, ora con una minima spesa si può fare e se veramente apprezzerete il titolo lo potete sempre ricomprare in versione "più bella"

  • User Icon

    Alyssa

    12/11/2011 12:19:58

    Lo considero un libro ben scritto, Flaubert indubbiamente sapeva scrivere. Vi sono bellissime descrizioni paesaggistiche e accurate descrizioni dei personaggi che solo nel leggerli emergono nella mente del lettore. Personalmente non ho trovato nessun personaggio positivo l'usuraio Leseraux, il farmacista Homais i rispettivi amanti Leon e Rodolphe tutte macchiette che emergono nei loro aspetti negativi chi per narcisismo chi per esibizionismo. Inizialmente avevo simpatia per il povero Charles il marito tradito ingenuo e bonaccione ma nella parte finale l'ho trovato privo di caratttere debole ed eccessivamente remissivo insomma un perdente. Le vittime direi che sono il garzone del farmacista e il povero scudiero vittime di una società ingiusta con i poveri. Emma una donna sicuramente triste e insoddisfatta egoista ed egocentrica alla fine oltre a causare la rovina della sua vita sarà la rovina per altri, in particolare la povera Berthe la figlia anche lei più di tutte così innocente vittima di una madre e di un padre apparentemente affettuosi e premurosi ma estremamente superficiali. In coclusione però anche se può sembrare contradditorio lo consiglio è scritto bene ripeto, Flaubert sapeva il fatto suo.

  • Gustave Flaubert Cover

    È considerato l'iniziatore del Naturalismo nella letteratura francese ed è conosciuto soprattutto per essere l'autore del romanzo Madame Bovary e per l'accusa di immoralità che questa opera gli procurò.Secondogenito dei tre figli del chirurgo primario di Rouen, Flaubert mostrò precocissimo talento per la scrittura, nella cui pratica cominciò a cimentarsi fin dall'adolescenza.Nel 1836, mentre passeggiava sulla spiaggia di Trouville, conobbe Élisa Foucault, una donna sposata che sarà oggetto della mai soddisfatta passione della sua vita, ispirandogli in seguito uno dei suoi romanzi più famosi, L’educazione sentimentale.Iscrittosi nel 1840 alla facoltà di legge dell'Università di Parigi, Flaubert ne seguì... Approfondisci
Note legali