La madre del Comandante Shigemoto

Junichiro Tanizaki

Traduttore: A. Maurizi
Editore: Einaudi
Collana: Letture Einaudi
Anno edizione: 2013
In commercio dal: 24 settembre 2013
Pagine: XVIII-162 p., Brossura
  • EAN: 9788806151430
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione

Ambientato in epoca Heian come la "Storia di Genji," questo romanzo di Tanizaki sembra quasi nascere da una costola del capolavoro di Murasaki. Ma al contempo è un romanzo totalmente moderno, con tutte le ossessioni erotiche di Tanizaki e con un sottile gioco tra finzione e realtà, tra narrativa di invenzione e filologia che tocca il cuore di ogni riflessione sull'arte e sulla letteratura. Il romanzo, per gran parte, si snoda sulla ricerca di una madre "rubata". Il padre di Shigemoto aveva ceduto la moglie a un potente nipote per ragioni di opportunità politica. Dunque, la nostalgia della madre come tonalità prevalente del romanzo. Che forse è, più in generale, una nostalgia della donna, un impossibile ideale di fusione tra maschile e femminile, desiderio e frustrazione ossessivi riprodotti coralmente da tutti i personaggi del romanzo. Prefazione di Giorgio Amitrano.

€ 15,30

€ 18,00

Risparmi € 2,70 (15%)

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

€ 9,72

€ 18,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Mara

    20/09/2018 05:56:39

    Il ministro Kunitsune, molto vecchio, ha come moglie la dama Ariwara che è di una bellezza sconvolgente. Una sera Kunitsune, ubriaco e messo alla prova dal nipote Shihei decide di donargli la propria donna. Shigemoto, che è ancora molto piccolo, si vede privato della madre: la cercherà per ben quarant’anni, finché non riuscirà a ritrovarla. Tanizaki mette insieme tutta una serie di documenti veri e mescolandoli all’unica fonte inventata: il diario di Shigemoto. Il risultato è un capolavoro della letteratura giapponese in cui troviamo alcuni dei temi più cari a Tanizaki: la nostalgia della madre, la donna bella e crudele, il masochismo. Da non perdere.

Scrivi una recensione