DISPONIBILITA' IMMEDIATA

Il mago dei corvi

Thiong'o Ngugi Wa

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: Andrea Silvestri
Editore: La nave di Teseo
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 2,21 MB
Pagine della versione a stampa: 910 p.
  • EAN: 9788893449236
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

EBOOK
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Il Presidente dell’Aburiria – poverissimo paese africano vessato dalla dittatura – soffre di una strana malattia: l’uomo vorace e senza scrupoli che ha instaurato un governo repressivo fondato sulla paura, ora fluttua nella stanza del trono, gonfio a dismisura e incapace di parlare. Nessuno può curarlo, tranne il famigerato Mago dei corvi: un giovane stregone di nome Kami~ti~, noto tra la gente per le sue straordinarie facoltà magiche. Nel paese intanto, mentre il governo avvia la costruzione di un’opera faraonica – la Marcia verso il Paradiso, una sorta di moderna Torre di Babele – esplode la protesta guidata dal Movimento per la Voce del Popolo, di cui fa parte la bella Nyawi~ra, che lotta clandestinamente per i diritti delle donne, per i poveri e la libertà. È così che proprio sul Mago dei corvi si concentrano le speranze di tutti: ragazzi e anziani, ribelli e reazionari, esponenti della rivolta e ministri – ogni fazione vorrebbe approfittare degli infallibili poteri del Mago. L’incontro con Nyawi~ra segnerà per entrambi l’inizio di un’avventura: lei, accusata di essere una sovversiva, è il nemico numero uno del governo; lui invece è ricercato dalle autorità per curare il male del Presidente, venendo così chiamato a una scelta difficile. Accetterà di piegarsi al potere o preferirà lottare per il suo paese? Ngu~gi~ wa Thiong’o, tra i maggiori scrittori africani e attivista politico, ci regala un romanzo intenso ed entusiasmante: tra rivolgimenti politici, magie, leggende e amori rivoluzionari, dà vita a un mondo dal fascino irresistibile e attuale, in cui la satira sul potere e le sue derive autoritarie si trasforma in un inno alla libertà contro le dittature di ogni epoca e ogni luogo. “Un’indimenticabile storia d’amore che rivela il magico potere della semplicità sulle persone e sulla politica.” Hazel Rochman, Booklist “Ngu~gi~ ha fatto comprendere a tutti i problemi e i dubbi più significativi dello scrittore africano contemporaneo, intrappolato in un’implacabile politica sociale, razziale e linguistica.” John Updike, The New Yorker “Ngu~gi~ wa Thiong’o è uno dei più grandi scrittori africani. Probabilmente il miglior termine di paragone per questo libro è I figli della mezzanotte di Salman Rushdie.” San Francisco Chronicle
  • Thiong'o Ngugi Wa Cover

    Ngugi wa Thiong'go è un autore keniano, che ha scritto sia in lingua inlgese che in Gikuyu (una delle cinque lingue del sottogruppo Thagichu delle ingue Bantu, diffusa tra Kenya e Tanzania), utilizzando anche lo pseudonimo James Ngugi. È considerato è lo scrittore più importante dell’Africa orientale e si colloca tra i classici africani a fianco dei nigeriani Soyinka e Achebe, con cui condivide la vasta risonanza internazionale.I suoi lavori comprendono romanzi, racconti, testi per il teatro e saggi, nonché alcune opere di narrativa per ragazzi.È il fondatore e l'editore del Gikuyu-language periodico, Mutiiri. Ngugi ha scelto l'esilio volontario dopo aver trascorso un periodo in carcere per motivi politici nel 1977; vivendo negli Stati Uniti... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali