Illustratore: W. W. Denslow
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2014
Formato: Tascabile
In commercio dal: 08/04/2014
Pagine: ill.
  • EAN: 9788806221102
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 8,50

€ 10,00

Risparmi € 1,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Fabiana

    14/04/2018 17:39:11

    Il libro mi è piaciuto molto e mi ha coinvolta perché non me l'aspettavo così pieno di messaggi positivi e veri. In più, il racconto è ovviamente per bambini, ma il lessico non è troppo semplice, come invece lo è in altre libri come Pinocchio, ad esempio. Solo una cosa mi ha delusa, cioè che il boscaiolo di latta non ha effettivamente fatto quello che aveva predetto di fare una volta "avuto il cuore", ma è una cosa banale. Il libro è veramente carino. Smentisco il fatto che Dorothy indossa un paio di scarpe rosse. Nelle prime pagine queste sono di cuoio, poi d'argento.

  • User Icon

    Testu

    22/04/2017 17:44:41

    Edizione spartana, con un'introduzione fin troppo volenterosa, ma di facile lettura e con gli schizzi originali, senza modaioli tratti manga o roba eccessivamente elegante. Un elemento non così secondario a mio avviso dato che quasi tutti in Oz a parte colori specifici, sembrano essere d' altezza contenuta. Il racconto di Baum appare un po diverso da quello sdoganato dal classico musicale con Judy Garland nel 39, infatti, pur non essendo mai cupa, questa favola è comunque meno gioiosa e presenta punti più violenti di quanto ci si aspetterebbe. Certamente la sensibilità è mutata nel tempo, tuttavia Baum giostra le cose in modo assai opinabile e contraddittorio con il Taglialegna di Latta e le creature selvagge, facendo probabilmente trasparire le sue note antipatie. Anche la strega tanto attesa viene gestita in modo assai deludente, i tre compagni di Doroty fanno più paura di lei... Come lettura si presenta ancora oggi valida e piacevole, tuttavia Baum molto spesso velocizza la narrazione più di quanto non sia necessario, anche per un libro per ragazzi.

Scrivi una recensione