€ 9,99

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Descrizione
Casey Bell odiava la madre che l'aveva abbandonata da bambina. Ma una serie di eventi inesplicabili aiutano Casey a capire le ragioni del suo abbandono. Perseguitata da sogni terribili e ossessionata da una fantasma che la tortura nelle ore di veglia, si rivolge all'unico consigliere spirituale, Sendak, che può fermare il fantasma. Grazie a lui, Casey scopre il responsabile della maledizione che tortura la sua famiglia dai tempi della Germania nazista.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Mr Gaglia

    17/07/2014 20:26:02

    Questa pellicola mi ha lasciato mirabilmente appagato. Dal trailer pensavo ad un filmetto banale e prevedibile, ed invece mi sono ricreduto. Oddio, la copertina con Odette Yustman in slip mi aveva fatto suscitare il desiderio di acquistarlo subito, ma poi ho sfidato il destino, e l'ho acquistato per la reale verità: il genere horror che tanto amo. La dimensione parallela, che sia di carattere fumettistico o intesa come universo sospeso tra il mondo reale e quello extra-terreno, è il fil rouge che percorre la filmografia di David S. Goyer. Affascinato dai meccanismi genetici e dai misteri della gemellologia, il regista confeziona uno script che sfugge la scienza per focalizzare l'occulto. Il mai nato è un horror intricato, che si svela lungo la narrazione aprendo innumerevoli spiragli e spargendo simboli cabalistici. Al centro di una scena vestita di scuro e d'inverno si muove confusa la giovane protagonista, figlia di madre morta suicida e gemella ignara di un bambino che non è mai venuto al mondo. L'attrice Odette Yustman da alla sua Casey il giusto sguardo spaventato e un corpo tonico (mostrato sovente) pronto ad affrontare il male. L'eccelso Gary Oldman si libera dalla divisa da alto ufficiale della polizia di Gotham City per entrare in quelli di Sendak, un Rabbino progressista che tenterà di liberare la giovane dalla maledizione che la perseguita. Se il misticismo ebraico conduce la trama ai giorni dell'Olocausto, l'esorcismo che viene messo in atto fa parecchio sensazione, e paura, raggiungendo elevati gradi di tensione. Sebbene qua e là si odano gli echi lontani de L'esorcista, a fare davvero centro è l'accento posto sul tema della paura. Il concetto del demone che si nutre della paura della sua vittima non può non far venire in mente il flagello del post-11 settembre e i tempi che stiamo vivendo. Un buon horror. Inquietante: guardatelo con gli amici (meglio da soli) e resterete soddisfatti.

Scrivi una recensione
  • Produzione: Universal Pictures, 2009
  • Distribuzione: Universal Pictures
  • Durata: 87 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1);Spagnolo (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Ebraico; Greco; Inglese; Italiano; Portoghese; Serbo-croato; Sloveno; Spagnolo
  • Formato Schermo: Widescreen
  • Area2
  • Contenuti: scene inedite in lingua originale