Mammuth

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Francia
Anno: 2010
Supporto: DVD
Salvato in 8 liste dei desideri

€ 14,99

Venduto e spedito da Lallystore

+ 2,90 € Spese di spedizione

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 9,99 €)

Un operaio compie 60 anni e decide di andare in pensione. Scrupoloso lavoratore dall'età di 16 anni, non ha mai fatto un giorno d'assenza, mai un giorno di malattia. Ma appena prova a ritirare la meritatissima pensione, si imbatte nel muro implacabile della burocrazia. Scopre così che molti datori di lavoro hanno "dimenticato" di versargli i contributi. L'unica soluzione per ricevere tutti i benefici pensionistici è quella di far visita a tutti e chiedere le dichiarazioni mancanti. Incoraggiato dalla moglie, monta sulla sua vecchia moto degli anni Settanta, una Mammuth, da cui prende il soprannome, e parte. Torna nei luoghi della sua adolescenza, in un viaggio che lo riporta da vecchi datori di lavoro, amici e parenti perduti. È durante questo viaggio che si accorge che la gente lo ha sempre considerato un incolto imbecille. Attanagliato dal dubbio e allucinato dalle apparizioni di Yasmine, il suo primo amore, morta in un drammatico incidente motociclistico, il compito di recuperare i documenti mancanti appare, poco a poco, futile.
  • Produzione: Fandango, 2011
  • Distribuzione: CG Entertainment
  • Durata: 89 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Francese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: Widescreen
  • Area2
  • Contenuti: trailers; dietro le quinte (making of)
  • Isabelle Adjani Cover

    Attrice francese. Padre algerino e madre tedesca, grande talento naturale, senza aver seguito corsi di recitazione regolari entra a diciassette anni alla Comédie-Française, interpretando, fra l’altro, la parte di Agnese in La scuola delle mogli di Molière. Sul grande schermo esordisce con Lo schiaffo (1974) di C. Pinoteau, che le apre le porte del cinema d’autore. Lavora poi per R. Polanski (L’inquilino del terzo piano, 1976), W. Herzog (Nosferatu, il principe della notte, 1979), e nel 1981 conquista la Palma d’oro come migliore attrice protagonista a Cannes per le sue prove in Possession di A. Zulawski e Quartet di J. Ivory. La sua interpretazione migliore è però merito di F. Truffaut, come protagonista di Adele H., una storia d’amore (1975), che costituisce il suo trampolino di lancio (e... Approfondisci
Note legali