Manuale minimo dell'attore

Dario Fo

Curatore: F. Rame
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2009
Pagine: 382 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788806200510
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 11,90

€ 14,00

Risparmi € 2,10 (15%)

Venduto e spedito da IBS

12 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

€ 7,56

€ 14,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    stefano dalla pellegrina

    27/05/2010 04:21:43

    Esistono in commercio numerosi libri "sul" teatro, alcuni buoni, altri decisamente meno. Questo "Manuale minimo dell'attore" del premio nobel Dario Fo è un libro "di" teatro o meglio, un libro "dal" teatro. Un testo intelligente, scritto una volta tanto da un attore, regista, commediografo, insomma, da uno che il teatro lo fa e lo sa fare con grande maestria. Ovviamente torceranno il naso, durante la lettura, gli pseudo-intellettualoidi che credono che la parola teatro sia sinonimo di teschio in mano - essere non essere - voce impostata. Fo ha il merito di aver raccolto il meglio delle tradizioni popolari, le giullarate, i grammelot e di demistificare un certo modo di far teatro paludato e patinato. La storia, del resto si sa nasce dal basso da quelle verità che nella cultura accdemica ufficiale vengono abilmente glissate (superbe l'esegesi di "rosa fresca aulentissima" e conseguentemente lo svelamento delle leggi melfitane). Fo ha un altro grande pregio che appare ben chiaro da questo manuale (he manuale non è...): sa parlare al pubblico, sa affabulare, sa coinvolgere giocosamente. A dispetto di certi malumori, un nobel certamente meritato.

Scrivi una recensione