Manuale per sopravvivere agli zombi

Max Brooks

Traduttore: S. Suigo
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2006
Pagine: VII-328 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788806175184
Disponibile anche in altri formati:

€ 7,83

€ 14,50

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Garanzia Libraccio
Quantità:

€ 12,32

€ 14,50

Risparmi € 2,18 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Gondrano

    10/12/2013 10:59:23

    Molto simpatico, scritto come se fosse tutto vero, tanto che mi è venuto lo schiribizzo di andare a controllare la documentazione sugli attacchi.

  • User Icon

    Massimo

    10/03/2011 00:23:56

    Divertentissimo, semi serio manuale di autodifesa. Tratta l'argomento con una prosa lucida e una logica stringente. Se ogni manuale dello acibile umano avesse le stesse caratteristiche, la didattica sarebbe un gioco da ragazzi. Se siete appassionati dell'argomento e non vi accontentate di rappresentazioni cinematografiche più o meno riuscite, godetevi questo testo demenziale (ma non troppo) scritto dal figlio di un maestro. Come dire che il sangue (e la classe) non è acqua ...

  • User Icon

    Luca Stringara

    17/11/2010 16:17:00

    Nel caso in cui i film di Romero non fossero sufficienti ad appagare l'appassionato medio, questo drammaticamente inutile volume potrebbe costituire una simpatica lettura di sopravvivenza.

  • User Icon

    Marco

    26/01/2008 17:49:12

    ...e se un giorno succedesse davvero? Beh, non so quanto sia plausibile, ma di sicuro seguendo le numerose e caustiche informazione che questo manuale ci consiglia, forse una buona parte dell' umanità riuscirebbe davvero a sopravvivere alla più grande guerra che la nostra storia potrebbe mai ricordare. Un manuale davvero interessante per gli amanti del genere Zombi che consiglio di leggere insieme a WORLD WAR Z LA GUERRA MONDIALE DEGLI ZOMBI, altro libro di Brooks forse ancora più interessante per l' analisi quasi psicologica che offre delle reazioni del genere umano a questa improbabile guerra.

  • User Icon

    Alessandro

    19/11/2007 22:51:42

    E' un manuale di sopravvivenza. Tratta quindi in maniera sintetica e dettagliata tutto quello che c'è da sapere per sopravvivere in un mondo infestato da individui colpiti dal virus del "solanum". Talmente schematico da essere quasi disarmante, è un libro che un appassionato del mondo dei non morti deve assolutamente leggere.

  • User Icon

    ajax

    07/09/2007 13:02:32

    Divertente,appassionante ed esaustivo,sono rimasto soddisfatto da questo libro. Spero tanto che Einaudi pubblichi anche "World War Z: An Oral History of the Zombie War" sempre di Brooks

  • User Icon

    Cavanaugh

    19/02/2007 00:31:29

    Divertente nell'impostazione, diventa fin troppo schematico nello sviluppo (ma è un manuale, appunto!) La prosa si adegua agli stilemi del genere self-help e a tratti sa essere veramente spassosa. Ma forse inciampa in alcune lungaggini evitabilissime.

  • User Icon

    Ash84

    27/12/2006 18:30:33

    Grande libro, me l'hanno regalato per natale e in due giorni l'ho già finito. L'effetto collaterale negativo di questo libro è stato quello di farmi odiare ancora di più questo squallido susseguirsi di grigie giornate tutte uguali che noi ci ostiniamo a chiamare vita... Pensate che dopo averlo finito ho passato un pomeriggio a cercare su google come un idiota il Lawson film!

  • User Icon

    Sheovan

    15/12/2006 13:11:16

    Questo è il libro che avrei voluto scrivere io! Spesso mi interrogo su cosa succederebbe se ci fosse un'invasione di zombi stile film di Romero, e cosa succederebbe all'umanità. Per me, gli umani potrebbero farcela, non sono pessimista come Romero. E Brooks la pensa come me: in questo saggio-parodia dei manuali di sopravvivenza immagina come sarebbe vivere in un mondo soggetto a periodici attacchi di zombi. Saggio brillantissimo, e sottilmente umoristico (la seriosità del testo contrasta con la premessa demenziale, e acuisce il divertimento). Unico difetto (che fa abbassare il voto): le due paginette e mezza di Ammanniti nel finale. Inutili, troppo farsesche e anche contradditorie rispetto al libro (c'è un tacchino zombi, quando Brooks afferma che gli animali non possono essere contagiati). Che l'altrove bravo Ammanniti lasci gli zombi a Brooks o al nostro comune amico Joe Lansdale!

Vedi tutte le 9 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione