Maradona. DVD. Con libro

Emir Kusturica

Editore: Feltrinelli
Collana: Real cinema
Anno edizione: 2008
In commercio dal: 2 febbraio 2009
  • EAN: 9788807740466
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Usato su Libraccio.it - € 9,66
Descrizione

L'esplosivo regista di "Underground" e "Il tempo dei gitani", due volte vincitore della Palma d'Oro a Cannes, dirige un documentario sulla straordinaria storia di Diego Armando Maradona. Un film dove c'è tutto, dall'uomo leggenda dello sport screditato per l'abuso di droga e per il sovrappeso all'acerrimo critico della politica unilaterale degli Stati Uniti, dal padre di famiglia all'ammiratore dei movimenti di liberazione dell'America latina ben simboleggiati da Ernesto Che Guevara. Un film dove ci sono la passione per il calcio e i rapporti con i familiari, dove l'eroe sportivo, il campione delle persone, l'idolo caduto in discredito, il pibe de oro che ha ispirato milioni di ragazzini, il personaggio chiacchierato, eccessivo e genuino si confondono, convergono, si contraddicono.

€ 15,22

€ 17,90

Risparmi € 2,68 (15%)

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:

Libro inedito Chiara Gamberale
OMAGGIO ESCLUSIVO PER TE
Con soli 19€ di libri del Gruppo Feltrinelli fino al 15/01/2019

Scopri di più

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    gabriele tinti

    04/07/2010 11:08:38

    Davvero un pessimo lavoro quello di Kusturica. Il regista/musicista per tutta la durata del documentario non fa altro che amplificare la propria immagine ponendola sullo stesso piano di quella di Maradona. Ad un certo punto afferma addirittura di essere il Maradona del cinema! triste e volgare.

  • User Icon

    sivivedidanze

    31/10/2008 16:43:06

    Omaggio di un grandissimo regista al più grande calciatore di tutti i tempi. Documentario di un'anima nomade e zingara, quella di Kusturica, che esalta le doti calcistiche e umane del Diego. Nel film c'è tutto il Maradona-mondo, eccessivo e, a suo modo, rivoluzionario: il calcio, la famiglia, Cuba, l'America latina, l'odio per Bush e la Tatcher, la "mano di Dio" e tanto altro. Commovente il finale, con Manu Chao alla chitarra che canta "si yo fuera Maradona viviria como el".

Scrivi una recensione