Marco Polo (Colonna sonora) - CD Audio di Ennio Morricone

Marco Polo (Colonna sonora)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Ennio Morricone
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 2
Etichetta: Ducale
Data di pubblicazione: 26 agosto 2004
Colonna sonora
  • EAN: 8011772104058
Salvato in 6 liste dei desideri
Colonna Sonora originale del film TVSebbene sia conosciuto soprattutto per le sue celebri colonne sonore, Ennio Morricone vanta al suo attivo una produzione molto vasta che abbraccia gli ambiti cameristici, orchestrali e lirici e ha venduto oltre 70 milioni di dischi.
Disco 1
1
Marco polo
2
Saluto alla madre
3
Nostalgia del padre
4
Adolescenza
5
I sogni (versione estesa)
6
Il lungo viaggio inizia
7
I crociati
8
Tema di marco (morte nel vento)
9
Al santo sepolcro (versione estesa)
10
Marco chiede la sepoltura di guido
11
Verso l'oriente (viaggio)
12
Marco polo (omuz)
13
I mongoli
14
Marco polo e i mongoli
15
Tema di marco (dialogo)
16
Verso l'oriente (ripresa viaggio)
17
Risveglio nel tempio tibetano
18
Tema di marco (un nuovo mondo)
Disco 2
1
Musica di corte (arpe)
2
Tema di marco (nel palazzo imperiale)
3
Festeggiamenti a palazzo
4
Una nuova civilta
5
Canzone di mai-li
6
Tema di marrco (nuove sensazioni)
7
Canzone di mai-li (represa)
8
Musica di corte (represa)
9
Recordo della madre
10
Il sud brucia
11
La citta proibita
12
Tema di marco (nostalgia di venezia)
13
Verso la grande muraglia
14
La leggenda della grande muraglia
15
Kublai khan
16
La grande marcia di kublai
17
Tema di marco (ritorno verso casa)
18
Primo amore (finale)
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Ennio Morricone Cover

    È stato un compositore. Allievo di Petrassi, ma anche suonatore di tromba in orchestrine da ballo, si divide sin dall'inizio tra una libera adesione al serialismo (Musica per 11 violini, 1958) e la musica leggera. Approdato alla musica per film, diviene celebre con i western di Sergio Leone (da Per un pugno di dollari, 1964, a Giù la testa, 1971) e per i duraturi sodalizi con registi come Bertolucci, Bellocchio, Pontecorvo, Pasolini, Montaldo, Bolognini, Petri, Verneuil, Argento, Tornatore, i fratelli Taviani, Joffé, De Palma, per un totale di moltissime colonne sonore, nelle quali, fra momenti di ripetitività, spiccano interessanti episodi di sperimentalismo. Ricordiamo tra le tante I pugni in tasca (Marco Bellocchio, 1965), La battaglia di Algeri (Gillo Pontecorvo,... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali