Mastruzzi indaga. Piccole storie di civilissimi bolognesi nella Bologna incivile e imbarbarita

Pino Cacucci

Editore: Feltrinelli
Anno edizione: 2008
Formato: Tascabile
In commercio dal: 16 maggio 2008
Pagine: 127 p., Brossura
  • EAN: 9788807720420
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 3,51
Descrizione
Gino Mastruzzi è un investigatore privato per modo di dire. Di tanto in tanto gli viene affidato un caso da risolvere, ma le sue indagini finiscono sempre con lo scoprire una realtà che non si può risolvere. Si tratta della realtà metropolitana dell'emarginazione e del razzismo, delle sacche di povertà e della malavita dentro la cornice di una città civile e opulenta come Bologna. Piuttosto che investigatore, Mastruzzi è una sorta di assistente sociale, ha molti amici tra vagabondi e immigrati, mendicanti e disoccupati. Insieme a loro lotta quotidianamente, non vince mai, ma conserva l'unico bene per lui prezioso: la dignità.

€ 5,52

€ 6,50

Risparmi € 0,98 (15%)

Venduto e spedito da IBS

6 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Libro inedito Chiara Gamberale
OMAGGIO ESCLUSIVO PER TE
Con soli 19€ di libri del Gruppo Feltrinelli fino al 15/01/2019

Scopri di più

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Simone

    11/11/2008 10:36:16

    Avevo letto un altro libro di Cacucci, ed ero rimasto favorevolmente colpito. Questi racconti sono stati una grandissima delusione: storielle insignificanti, piene di moralismo spicciolo e di sconsolante inutilita'. Speriamo che sia solo un passo falso.

  • User Icon

    daria

    11/10/2004 12:09:32

    In questo libro,Pino,ci narra di fatti di "ordinale amministrazione" che si verificano nelle nostre grandi città. Mastruzzi..che personaggio! Uno che sceglie da che parte stare e che,spesso,fa giustizia da solo. Un pò solitario,ma fedelissimo agli amici di sempre in ogni caso. Potrebbe essere un cugino di Montalbano!

Scrivi una recensione