Editore: Feltrinelli
Anno edizione: 2004
Formato: Tascabile
In commercio dal: 22/03/2004
Pagine: 191 p., Brossura
  • EAN: 9788807817953
Disponibile anche in altri formati:

€ 5,95

€ 7,00

Risparmi € 1,05 (15%)

Venduto e spedito da IBS

6 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Marina Vittoria

    22/07/2010 13:28:25

    Semplice e chiaro ma non è riuscito a prendermi come, invece, mi aspettavo. Non mi sono identificata per nulla nella protagonista,Chiara. Molto più interessante "L'illusione del bene".

  • User Icon

    alex

    24/08/2009 11:53:15

    Lettura piacevole con spunti molto interessanti e un finale incalzante. Troppo breve però per essere un romanzo appassionante.

  • User Icon

    VALENTINA

    18/11/2005 11:29:06

    Un libro molto interessante e delicato nel quale ci si riesce ad immedesimre soltanto nel corso della lettura inoltrata, sicuramente molto bella l'immagine di Chiara, donna riuscita e realizzata che per l'amore di sua madre morta a lei sconosciuta mette in gioco ed in dubbio l'amore per il marito e i suoi figli. Un po' deludente il finale perchè non l'ho troppo capito....ma Malù era o no amica di Teresa???

  • User Icon

    LINDA

    26/10/2005 17:35:52

    tenero e delicato, questo romanzo mi è piaciuto molto, sia per la figura di Chiara, giovane donna spaventata e attratta e persino un pò ossessionata dalla possibile scoperta della "verità" su sua madre, e antonia, ormai decadente e segnata, nonostante la fama, dalla tristezza e dalle sconfitte della vita. penso che leggerò anche gli altri romanzi della comencini, anche se di solito il primo che si legge è quello a cui ci si lega di più. un libro "cinematografico", non a caso...le immagini ti scorrono davanti mentre leggi le parole

  • User Icon

    paola67

    02/06/2002 12:41:54

    una prosa asciutta e sobria che non scade mai nel sentimentalismo. ritratti di donne in un continuo gioco di specchi. è come vedere uno di quei film di una qualche sezione parrallela del festival di cannes. ritmo lento che non stanca in un andirivieni di ricordi e ritrosie. umilmente bello.

  • User Icon

    stefano67

    09/05/2002 15:14:23

    Un buon romanzo intimista, dai toni soffusi e lievi. Si lascia leggere anche se non ha una presa immediata sul lettore. Deludera' forse chi , come me , ha amato " il cappotto del turco" ma rimane un'opera di buon spessore

  • User Icon

    gianluca

    20/03/2002 00:33:08

    Una scrittrice italiana meritevole, come ce ne sono poche. Un libro intenso, profondo, con un significato nascosto ma deciso. La cosa più importante sono i figli! Le riflessioni sulla vita propria o degli altri, sapere da dove veniamo, chi ci ha generato e cresciuto, tutte cose importanti, fondanti, ma solo i nostri figli rimarranno come un dono per il mondo.

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione