Salvato in 31 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Mean Streets
9,99 €
;
DVD
Dettagli Mostra info
Mean Streets 100 punti Effe Venditore: IBS
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
9,99 € Spedizione gratuita
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
DVD TEMPLE
7,80 € + 4,00 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Vecosell
8,99 € + 3,90 € Spedizione
Disponibile in 4 gg lavorativi Disponibile in 4 gg lavorativi
Info
Nuovo
ModenaCinema
16,10 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Koine
13,00 € + 4,70 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
KONKE
12,83 € + 4,99 € Spedizione
Disponibile in 3 gg lavorativi Disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
9,99 € Spedizione gratuita
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
DVD TEMPLE
7,80 € + 4,00 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Vecosell
8,99 € + 3,90 € Spedizione
Disponibile in 4 gg lavorativi Disponibile in 4 gg lavorativi
Info
Nuovo
ModenaCinema
16,10 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Koine
13,00 € + 4,70 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
KONKE
12,83 € + 4,99 € Spedizione
Disponibile in 3 gg lavorativi Disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
Mean Streets di Martin Scorsese - DVD
Mean Streets di Martin Scorsese - DVD - 2
Chiudi

Descrizione

A New York, un giovane fragile è diviso tra la volontà di fare l'arrampicata sociale con l'aiuto di uno zio mafioso, l'amicizia per un ragazzo stravagante e l'amore per la sua epilettica cugina. Seguito di "Chi sta bussando alla mia porta?" 1968.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

Stati Uniti
1973
DVD
Vietato ai minori di 14 anni
8057092331576

Informazioni aggiuntive

Raro Video, 2013
Mustang
110 min
Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo);Inglese (Dolby Digital 2.0 - stereo)
Inglese; Italiano
Wide Screen
PAL Area2

Valutazioni e recensioni

3,75/5
Recensioni: 4/5
(4)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(2)
3
(0)
2
(1)
1
(0)
Andrea
Recensioni: 4/5

"Mean Streets - Domenica in chiesa, lunedì all'inferno" è sicuramente il film che ha lanciato le carriere di Martin Scorsese e Robert De Niro. Non è un film di mafia o un "gangster movie" ma la rappresentazione di cammino verso la salvezza e la redenzione da parte di Charlie (Harvey Keitel) (intese nel senso cattolico del termine". Con "Mean Streets" Scorsese si chiede cosa significhi vivere in un luogo di peccato, dove il rosso della violenza e della lussuria permea ogni ambiente in una sorta di Inferno sulla Terra. E' possibile il riscatto e il perdono in questo ambiente? E a quale costo? La forza di "Mean Streets" sta proprio nella sua messa in scena naif, volutamente grezza e sporcata da una serie di movimenti di macchina a mano libera e una fotografia a tratti sgranata. Ma è proprio nella sua assenza di trama, nel suo vorticare impetuoso che Scorsese riesce a regalarci un'opera quasi sperimentale e d'avanguardia (specie per come usa montaggio e colonna sonora). Mostruosa la cura e la ricostruzione antropologica degli ambienti di Little Italy, così come la violenza e il realismo che diventeranno cifra stilistica del cinema scorsesiano nei film della sua maturità.

Leggi di più Leggi di meno
AndreaMorello
Recensioni: 5/5

Bellissimo film, molto autobiografico di Martin Scorsese, che mostra praticamente dove è cresciuto l'autore, ovvero a little Italy. Attori sugli scudi e fotografia splendida.

Leggi di più Leggi di meno
Lorenzo Scaccabarozzi
Recensioni: 2/5

Nonostante le recensioni molto positive dei critici, non troviamo in questo film niente di particolarmente attraente. Ragazzotti della Little Italy che si scazzottano a ogni piè sospinto per debiti contratti con piccoli mafiosi o strozzini di quartiere, nessuna vera trama, situazioni ripetute alla noia. De Niro nevroticamente sopra le righe. Sarà forse il "film che lo ha lanciato", ma ha fornito interpretazioni di ben altro livello. Ambientazione turgida e soffocante (da cui, tra l'altro, cercano di fuggire alcuni dei protagonisti). La descrizione di Little Italy di Scorsese - un vero ghetto con i suoi miscugli pseudo-cattolici, di piccola mafia e di feste da strapaese - non ci interessa.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

3,75/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(2)
3
(0)
2
(1)
1
(0)

Conosci l'autore

Martin Scorsese

1942, New York

"Propr. M. Marcantonio Luciano, regista statunitense. Di origini italiane, cresce a Little Italy. Ostacolato nella sua vocazione religiosa (viene espulso dal seminario per l'amicizia con delinquenti di strada), si avvicina al mondo del cinema di cui subisce il fascino sin da ragazzino. Esordisce dietro la mdp con il drammatico Chi sta bussando alla mia porta? (1969, ma l'ideazione risale al 1965) che annuncia le tematiche principali della sua successiva produzione: la predilezione per storie sulla vita violenta dei bassifondi dove prevalgono la fisicità dei personaggi e le loro pulsioni autodistruttive, la costante presenza autobiografica (dall'ossessiva educazione cattolica alle contraddizioni della cultura italoamericana), la sapiente fusione di dialoghi e voci fuori campo, l'ironia dai...

Harvey Keitel

1939, New York

Attore statunitense. Ex marine con il naso da pugile, orgoglioso ed emblematico esempio di brooklyniano, studia all'Actor's Studio e lavora per dieci anni in teatro prima imporsi al cinema in Mean Streets - Domenica in chiesa, lunedì all'inferno (1972) di M. Scorsese. Per lo stesso regista interpreta anche Taxi Driver (1976), conquistando la fama di attore adatto a ruoli drammatici, dolenti e incisivi. Dopo l'ossessivo I duellanti (1977) di R. Scott, nonostante l'efficace prestazione nei panni di un commissario-psicoanalista in Il lenzuolo viola (1980) di N. Roeg, la sua stella sembra offuscarsi, ma con l'inizio degli anni '90 ritorna prepotentemente alla ribalta con gli ormai proverbiali Le iene (1992) e Pulp Fiction (1994) di Q. Tarantino e con il furibondo Il cattivo tenente (1992) di A....

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore