Meglio soffrire che mettere in un ripostiglio il cuore - Susanna Casciani - copertina

Meglio soffrire che mettere in un ripostiglio il cuore

Susanna Casciani

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Mondadori
Anno edizione: 2017
Formato: Tascabile
In commercio dal: 28 marzo 2017
Pagine: 178 p., Brossura
  • EAN: 9788804675846

Età di lettura: Young Adult

Salvato in 207 liste dei desideri

€ 10,45

€ 11,00
(-5%)

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA

Meglio soffrire che mettere in un ripostiglio il cuore

Susanna Casciani

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Meglio soffrire che mettere in un ripostiglio il cuore

Susanna Casciani

€ 11,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Meglio soffrire che mettere in un ripostiglio il cuore

Susanna Casciani

€ 11,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (8 offerte da 11,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

"C'erano una volta un ragazzo e una ragazza. C'erano una volta perché adesso non ci sono più. Un sabato mattina di fine aprile lui si sorprese a piangere davanti a lei. Non riusciva a parlare. Avrebbe voluto confessarle che era finita, ma sapeva che poi lei avrebbe iniziato a singhiozzare, e non ne sopportava nemmeno l'idea. Lei alzò lo sguardo dal suo libro come se avesse avvertito una forza nuova in casa, incontenibile, che l'avrebbe schiacciata contro il muro se non si fosse aggrappata a qualcosa, così si aggrappò al suo orgoglio, o a quello che ne rimaneva. Chiuse il libro, si alzò dal divano e si diresse verso di lui, si mise sulle punte e gli accarezzò la testa. Gli disse di stare tranquillo. Lui le faceva del male e lei lo consolava. Gli diede un bacio sulla guancia e uscì di casa senza voltarsi, per non essere costretta a dirgli addio. Quando, quasi tre ore dopo, tornò a casa, lui non c'era più. Sfinita, si addormentò su quello che era stato il loro letto. Più tardi, si svegliò di soprassalto e mise a fuoco nel buio quella parte di letto, così vuota, e avvertì un macigno sul petto che non la faceva respirare. Si rese conto di non essere pronta a lasciarlo andare. Si alzò per cercare un quaderno, come se improvvisamente fosse una questione di vita o di morte. Ne trovò uno. Conosceva le regole: non chiamarlo, non cercarlo, non seguirlo (!!!), non inviargli messaggi, bloccarlo su ogni social network, non giocarsi la dignità. Conosceva le regole, ma le stavano strette...
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,13
di 5
Totale 58
5
36
4
10
3
4
2
4
1
4
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Eva

    18/08/2020 07:53:48

    Questo libro, nonostante affronti in maniera interessante il tema del dolore causato dalla fine di un amore, non mi ha "preso". Scritto sotto forma di diario, che la protagonista Anna decide di tenere per mettere su carta tutte le parole che non ha detto al suo Tommaso, il dolore struggente che prova descritto giorno per giorno, non è riuscito a farmi provare empatia con la protagonista.

  • User Icon

    Manuela

    08/08/2020 14:07:50

    Non mi è piaciuto e l'ho lasciato a metà senza terminarlo; non c'è trama, non ci sono personaggi, tutto è scritto dal punto di vista della ragazza in stile diario segreto. Noioso.

  • User Icon

    Agata.

    09/07/2020 16:45:06

    SonoAgata. Ho finito di leggere illibro diSusanna Casciano " Megliosoffrire che metterein un ripostiglioil cuore". Mi ha colpito tanto il suo titolo. Racconta la storia di un ragazzo e di una ragazza: Tommaso e Anna. Descrive quel grande e profondo dolore che si prova quando un amore finisce. Lui, una mattina si alza e non riusciendo a parlare piange. Non ha il coraggio di dire ad Anna che è finita e che non l'ama più. Lei capisce e senza dire nulla, esce e va a correre come fa spesso. Al ritorno non trova più il suo compagno. Se ne è andato senza dire una parola. Così lei dopo i primi momenti di sconforto e di profondo dolore, decide di scrivergli un diario per raccontargli il suo grande dolore e sofferenza. Soffre tanto, ma decide che deve riprendersi e capisce che per farlo occorre tanta forza e coraggio. Piano piano si riprende e inizia una nuova vita. Studia musica e canto. Si esibisce in pubblico cantando le canzoni scritte da lei. Lui torna e la cerca. Ma è troppo tardi. È finita. Storia emozionante e bella . Ciaoa tutti.

  • User Icon

    Francesca

    13/05/2020 09:20:19

    La prima cosa che ho notato di questo libro è il titolo. "Meglio soffrire che mettere in un ripostiglio il cuore" ed è proprio questo che Susanna cerca di farci capire all'interno delle 178 pagine. Ci racconta quel dolore profondo che si prova quando qualcosa si rompe, ci racconta che però bisogna rialzarsi ed è possibile farlo mettendoci tutta la forza necessaria. Mi ha emozionata ed è rientrato in assoluto tra i miei libri preferiti.

  • User Icon

    ippomono

    12/05/2020 13:17:01

    La fine di una storia d'amore raccontata nel modo più noioso e banale. Ripetitivo, privo di colpi di scena, ho fatto fatica a non lasciare la lettura a metà. Sconsigliato a chi esce dalla fine di una storia d'amore...il libro si riassume, inizia e finisce nel titolo.

  • User Icon

    Lu

    12/05/2020 10:27:50

    È stato il mio primo libro, comprato insieme ad una mia amica. Bellissimo ed emozionante. Mi ha letteralmente letta dentro.

  • User Icon

    laura

    12/05/2020 09:31:47

    Questo libro di Susanna Casciani è toccante e commovente, racconta di una storia d'amore! La storia viene raccontata con gli occhi della ragazza e non del ragazzo. Questa storia parte da quando ormai purtroppo sono ex , infatti ripercorre indietro i momenti , da quando si sono conosciuti raccontandoli come se fossero momenti vissuti nel presente e non fossero momenti del passato!  Davvero bello il modo di scrivere.

  • User Icon

    marta

    12/05/2020 09:27:30

    Ho riletto recentemente questo libro che a mio avviso è un capolavoro. Il libro verte sull'amore di una ( ex ) coppia . Adoro la scelta dell'autrice di raccontare la storia d'amore dal fondo cioè di partire dalla storia finita e di raccontare come è iniziata. L'ho letto in 3 giorni, è davvero bello. Bello anche in messaggio del libro a proposito dell'amore.

  • User Icon

    Desiree

    12/05/2020 08:00:52

    Non posso spiegare l'immensità di questo libro 📖. Unico, fantastico e riflessivo !! Ho trovato rifugio in esso, nelle parole che leggevo nella storia in cui mi immergevo.. Credo che ognuno di noi abbia vissuto un amore così, contorno e sofferente.. che fa fatica ad andarsene dal nostro cuore ❤.. e non ci speri più.. non credi più a nulla, non riconosci più la bellezza di un fiore 🌼.. fin quando giorno dopo giorno, molto lentamente.. la vita continua a scorrere.. e la sofferenza cessa di esserci.. ma mai di esistere in qualche parte del nostro cuore.. allora apri gli occhi.. e ti ritrovi a fare nuovamente i primi passi.. arrivando ad un punto dove non senti più nulla, solo la voglia di ricominciare a vivere, a sentirsi liberi di gridare al mondo "sono pronta per un altro amore."

  • User Icon

    Cri

    05/02/2020 14:11:06

    Susanna Casciani con semplicità scrive tutto quello che ognuno di noi ha pensato dopo la fine si un amore che credevamo dovesse durare. Il dolore, la mancanza, la voglia di vederlo tornare indietro quell'amore, la rassegnazione, la speranza, la certezza che tutto finisce. Profonda e semplice.

  • User Icon

    Giulia

    21/12/2019 15:32:22

    Bello!! E Susanna è adorabile :-)

  • User Icon

    Francesca Bergonzini

    22/11/2019 11:55:55

    Ho pianto tutto il tempo. Se anche la vita ci dà le cose a metà, così, giusto per dispetto, non ha senso non utilizzare più il cuore, quel cuore che comunque ha bisogno di darlo quell'amore, quell'amore chiuso troppo tempo nel ripostiglio, perchè pensavi che nessuno, proprio nessuno fosse in grado di vederlo quel povero cuore in attesa di dare e ricevere amore. Perciò grazie Susanna e grazie per la meravigliosa descrizione degli attacchi di panico e per la definizione "attacchi di vita" che ha dato il protagonista maschile del libro. Tutte le volte che mi sentirò morire, penserò a tutta la vita che mi scorre dentro e forse sarà più facile soffrire.

  • User Icon

    licia

    25/09/2019 21:14:34

    Libro super commovente per come descrive una storia d’amore in tutte le sue tappe. Bella la tecnica della scrittrice nel raccontare al passato. Lettura leggera e piacevole. consigliato alle adolescenti.

  • User Icon

    lisa

    25/09/2019 20:35:40

    Questo libro racconta della fine di una storia d’amore, ma pur trattando questo tema non è il solito libro malinconico. Il libro infatti fa rivivere tutti i momenti belli della storia d’amore, quindi è un libro davvero romantico. Scorre veloce questo libro.

  • User Icon

    paolo

    25/09/2019 16:31:57

    Non si tratta della classica storia d’amore, con i soliti stereotipi e un altrettanto ovvio sviluppo della storia. Questo libro parla dell’amore quando smette di esistere. La narrazione parte come un diario nel quale Anna racconta se stessa subito dopo la fine della sua relazione più importante con Tommaso; quella espressa è una narrazione intima, estremamente piacevole che rende al meglio il contesto emotivo nel quale la protagonista si trova immersa. I dialoghi scarseggiano senza appesantire mai il ritmo di lettura. Si percepisce il dolore per la perdita, il caos emotivo che perseguita Anna nelle giornate seguenti. Chiunque può identificarsi in Anna, e questa è stata in assoluto la caratteristica che ho apprezzato di più del libro. Ci si ritrova emotivamente immersi nella quotidianità di una donna che ha perso il suo amore, e attraverso il percorso intrapreso da Anna, il lettore riesce ad assorbire tutte le sfumature che condurranno la protagonista alla ricerca di un nuovo senso da dare alla vita. L’autrice scrive divinamente, in maniera semplice e pulita ma straordinariamente d’effetto, in particolar modo nei punti dove la narrazione sembra quasi assumere le caratteristiche di una poesia. Consiglio vivamente la lettura di questo splendido libro.

  • User Icon

    gino

    24/09/2019 22:07:41

    Mi aspettavo una lettura di pure emozioni. Mi aspettavo di essere travolto. Diciamo che alla fine della lettura mi sono ritrovato a pensare. La bellezza di questo libro è proprio questa: fa riflettere. Non mi sono immedesimata nella protagonista, ma non perché Anna sia un personaggio scialbo, anzi. Anna è una protagonista di carta e inchiostro, ma le sue radici affondano nella cruda realtà della vita umana, reale. Io non sono Anna, non ho affrontato la fine di qualcosa di bello, qualcosa in cui avevo creduto veramente, nella sua stessa maniera. E qui sta il nodo della questione. Ho compreso il dolore, la rassegnazione, la voglia di rivalsa, di comprensione. Ho compreso la paura della solitudine, la difficoltà di credere ancora nel futuro, la speranza di ritrovare nel passato, di avere ancora qualcosa in cui credere. Ma… MA, per quanto questa lettura possa avermi fatto ricordare periodi buii, per quanto le sue parole mi abbiano dato conforto e nuova forza di vivere… non le ho sentite mie. Quando si parla di sentimenti e cuori spezzati ognuno di noi vibra in modo diverso, il mio movimento è molto diverso da Anna… quindi forse non ho capito appieno il suo…

  • User Icon

    Raffaella

    23/09/2019 13:29:02

    Una solo cosa: wow

  • User Icon

    Jenny

    19/09/2019 16:44:11

    Consigliato a chi ha un peso nel cuore, una storia finita. Autrici molto brava, libro adolescenziale ma non solo. Mi è piaciuto davvero tanto, lo straconsiglio!

  • User Icon

    sindrome da cuore in sospeso

    19/09/2019 12:28:21

    È la storia di una relazione, di un amore. Tutti soffriamo in un modo o in un altro per questo sentimento così forte, anche senza aver avuto una storia con l'altra persona, o almeno così è stato per me; infatti questo libro mi ha aiutata proprio ad uscirne. Non è un manuale su come superare una rottura, ma è un imparare a convivere con il dolore per poi andare avanti. Nulla succede per caso.

  • User Icon

    Erika

    11/07/2019 09:59:52

    Il racconto di una storia d'amore che non finisce in modo banale. Affronta la tematica dell'abbandono e la difficoltà nel dover ripartire da soli, da se stessi, insegnandoci che non tutto succede per caso.

Vedi tutte le 58 recensioni cliente
  • Susanna Casciani Cover

    Susanna Casciani è nata a Firenze. Vive a Pistoia ed è un'insegnante di scuola primaria. Scrive su internet da quando internet esiste utilizzando una serie infinita di pseudonimi. Nel 2010 ha aperto la pagina Facebook Meglio soffrire che mettere in un ripostiglio il cuore, oggi seguita da quasi 200.000 persone e pubblicata da Mondadori nel 2016. Nel 2018 ha pubblicato Sempre d'amore si tratta. Approfondisci
Note legali