Traduttore: A. Peroni
Editore: Feltrinelli
Collana: Up Feltrinelli
Anno edizione: 2017
In commercio dal: 30 gennaio 2017
Pagine: 249 p., Brossura
  • EAN: 9788807910340

Età di lettura: Da 12 anni

38° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Bambini e ragazzi - da 12 anni

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 7,02

€ 11,05

€ 13,00

Risparmi € 1,95 (15%)

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Vittoria

    19/09/2018 08:30:15

    Mi aspettavo un romanzo molto riflessivo, commovente... e invece mi sono ritrovata a sorridere più di quanto pensavo, e anche a provare un po' di rabbia verso l'ignoranza che c'è in giro. La storia è narrata dal punto di vista della bambina, quindi il linguaggio utilizzato è molto semplice, anche un po' colorito. Una storia che ci apre gli occhi sulla dolcezza dei bambini, e purtroppo anche sulla cattiveria verso chi è diverso. Può essere una lettura educativa per molti bambini.

  • User Icon

    slvn95

    07/05/2017 14:15:41

    Una lettura molto significativa, visto il target che ha. Ma secondo me può essere benissimo affrontata anche da persone più adulte. A me è piaciuto molto. Mi sono immedesimato nella protagonista. In alcuni punti, alcune frasi scritte da Melody sul suo stato d'animo mi hanno davvero colpito il cuore. Mi ha fatto davvero bene leggerlo, farebbe bene un po' a tutti, dato che ci sono davvero persone che si comportano in modo così odioso (come i personaggi secondari di questo libro) verso i disabili. Proporrei anche di metterlo come libro di narrativa nelle scuole elementari/medie, anche perché lo stile di scrittura è davvero molto semplice e scorrevole, si legge in pochissimo tempo. Molto consigliato, anche e soprattutto come riflessione sulla vita.

  • User Icon

    Alessandra

    31/12/2016 09:52:00

    Prigionieri del proprio corpo. Deve essere terribile. Non tutte queste persone saranno come Stephen Hawking, ma provare a capire e a immedesimarsi può fare solo che bene a tutti noi che ci riteniamo "normali". Lettura scorrevole, piacevole, interessante.

Scrivi una recensione