Memet

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 3
Etichetta: Dynamic
Data di pubblicazione: 1 maggio 2003
  • EAN: 8007144603861

€ 65,90

Punti Premium: 66

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Disco 1
1
Presto
2
Andante sempre piano
3
Presto ma non tanto
4
Tu che sovrano sei d'ogni sovrano
5
Guerra, guerra
6
Ama tanto memette?
7
S'amai se sospirai
8
Giorno beato
9
Pensa che tu son io
10
Oh felice demetrio!
11
Anime disperate
12
Venite o furie
13
E incerto partiro'?
14
Se vuoi che serva
15
Oh dio, e sara' vero
16
Non e' pena in amor piu' crudele
Disco 2
1
Presto
2
Si ti conosco
3
Ah, irene!
4
Non sa chi ben non ama
5
Solimano, soccorso
6
Se ben amano due cori
7
Su di metalli e di sonore trombe
8
Forti custodi e vivi miei trionfi
9
Misero amante core prepara
10
Di me cosi' gran fiamma?
11
Vivro' per te, fedele
12
A tempo arrivi
13
Sii pur fedele a me
Disco 3
1
Presto
2
Tanto stupor vi prende
3
Presto a godere
4
Ora si che svanite son tutte le speranze
5
Se mai dolce, se mai grato
6
Ahime', son morto?
7
Palpito, sudo, tremo
8
A tempo giungi
9
Si viva, si mora in grazia d'amore
10
Marcia turca
11
O gran mondo ottomano
12
Il mio amor ti fa regina
13
Sposa son per tua grazia
14
Son vendicato si
15
Il miozelo fedele al tu gran sdegno
16
Guerra, guerra
  • Giovanni Battista Sammartini Cover

    Compositore. Trascorse tutta la sua vita a Milano; fu compositore ufficiale di molte pubbliche manifestazioni, organista e maestro di cappella di varie chiese, e si adoperò per la divulgazione della musica strumentale. Dal 1737 al '41 ebbe come allievo Ch.W. Gluck. Principale esponente di quella scuola milanese che si distinse specialmente nel campo della sinfonia, S. occupa un posto particolare nel quadro della civiltà preclassica, per la ricchezza inventiva e la concisione del suo stile sinfonico, che rivela un graduale ma deciso superamento dei modi tardobarocchi. Ormai assodata è l'influenza da lui esercitata su Gluck e su Boccherini, mentre più sfumata e indiretta fu quella su Haydn e Mozart, nel giudizio dei quali lo stile sinfonico di S. veniva a confrontarsi con quello della scuola... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali