Memorie straordinarie di un libro vivente

Mary Blindflowers

Editore: ABEditore
Collana: Narrativa
Anno edizione: 2015
Pagine: 187 p.
  • EAN: 9788865511947

€ 8,42

€ 9,90

Risparmi € 1,48 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Pablo paolo peretti

    24/09/2015 21:43:47

    RECENSIONE personale di uno dei più bei libri letti quest'estate... "Memorie straordinarie di un libro vivente" - Abeditore - di Mary Blindflowers. No, non voglio e non sono di parte, so che tanti assoceranno Mary come mia amica e quindi potrebbero vedere questo mio piccolo scritto come un atto di pubblicità gratuita...No, pur essendo mia amica, la giudicherò, questa sera, semplicemente per il suo ruolo di scrittrice e per quello che mi ha trasmesso. Ebbene si, questo libro mi ha fatto emozionare, volare con la fantasia e pensare. Si parte da una scrittura del tutto personale, e lo dico senza tanti ruffianismi, molto, ma molto bella e soprattutto originalissima; ed essere originali è diventata una malattia rara. Lei è ammalata di "nuovo" quel "nuovo" che non riesce a far breccia tra le banallità di scritture che ci vengono propinate giornalmente. Se avete amato "Alice nel paese delle meraviglie" oppure "Il mago di Oz" eccovi allora, il seguito di questa fiaba per adulti che vi trascinerà in mondi incantati. Esseri fisicamente e psicologicamente incredibili che fonderanno questo Club degli uomini straordinari. Si farà la loro conoscenza, si viaggerà in mondi incredibili e si reinterpreteranno le metafore di fondo del racconto. Si assaporerá il vuoto cosmico il cui protagonista potrà scegliere se vivere o morire (cit. copertina). Dal libro: ... O si è vivi o si è morti. Tutta apparenza. Perché il limbo è dentro di noi, perfettamente mimetizzato. Mischia furioso la notte ed il giorno. Per questo siamo un po'vivi un po'morti, ogni ora che passa diversi e confusi. Felici senza alcuna ragione, oppure tristi come le foglie autunnali cadute. Buchiamo l'aria oltrepassando noi stessi oppure rimbalziamo contro muri di gomma, storditi, penosamente arrancati sui sentieri di un ego abbattuto...

  • User Icon

    Ivan Pozzoni

    24/09/2015 19:39:55

    Benché nella riflessione di Mary io sia diventato il male assoluto, io mi permetto un consiglio: acquistate i libri di Mary. Scrive bene.

  • User Icon

    Nonnoi

    23/09/2015 03:18:02

    Da non perdere? Questo libro eè da perdere. Purtroppo sono soldi buttati via!!!!!

  • User Icon

    Stefu

    23/09/2015 03:14:02

    Questo è un volume messo insieme a caso. Risulta un'offesa al fantasy.

  • User Icon

    Fatima

    20/09/2015 01:45:11

    Purtroppo il fantasy bisogna saperlo scrivere: questo è materiale raffazzonato. Sconsiglio l'acquisto.

  • User Icon

    Paolo

    16/09/2015 10:14:46

    Un testo a cui mi sono inizialmente avvicinato con diffidenza, non conoscendo l'autore, invece dopo la lettura sono rimasto colpito dai continui riferimenti simbolici, dai rimandi alla cronaca attuale, dalla prosa scorrevole che tradisce una ricerca sul linguaggio e un insolito approccio ad un tipo di narrativa difficilmente etichettabile. Un libro profondo ed intenso, per lettori maturi.

  • User Icon

    Fremmy

    15/09/2015 23:35:25

    Anarchica visione del fantasy rivisitata in chiave avveniristica e pseudo-politicante di un mondo dove ogni personaggio rappresenta una piaga del tessuto sociale estremizzata al minimo indispensabile del consumismo di massa destrutturalizzata. Ottimo. Ben presto la versione inglese lanciata sul mercato Uk.

  • User Icon

    Sara

    15/09/2015 18:31:31

    Bellissimo libro, scritto in modo inusuale, da non perdere!

Vedi tutte le 8 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione