Editore: Mondadori
Collana: Oscar saggi
Anno edizione: 1995
Formato: Tascabile
In commercio dal: 06/02/1996
  • EAN: 9788804409311

€ 5,67

€ 10,50

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

6 punti Premium

Disponibilità immediata

Garanzia Libraccio
Quantità:

€ 8,92

€ 10,50

Risparmi € 1,58 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Walter

    01/04/2015 08:54:35

    Una lettura obbligatoria per chi, come me, è agnostico. Non si può non apprezzare in questo libro l'onestà intellettuale i spunti di riflessione. L'ultimo capitolo e specialmente la conclusione finale è sconvolgente.

  • User Icon

    G Merello

    07/11/2013 15:45:33

    Come modestissimo appassionato di scienza, in particolare di cosmologia, metto questo libro di Davies in primissima fila. D'accordo con il commento di Fabio sull'ultima riga di questo grande libro di un grande scienziato e uomo, con i suoi bravi dubbi su Dio. Ma che termina con "La nostra esistenza è stata voluta".

  • User Icon

    Marco Baldoni

    29/08/2011 21:38:42

    Mi allineo a coloro che hanno recensito questo libro prima di me, non per spirito di emulazione, ma perchè è un testo eccezionale. L'autore, credente, afferma che credere o meno sia una questione di scelta personale in quanto non vi possono essere prove definitive né a favore né contro tale scelta. Personalmente sono ateo al 100%, ma non ho potuto che apprezzare l'approccio ed onestà intellettuale di Paul Davies. Se la vostra ricerca di Dio si è diretta verso ciò che ha preceduto il Big Bang, questo libro non portrà che piacervi. Ho trovato nel testo parecchi ragionamenti di alto livello affrontati anche da altri autori, ma Davies, a mio parere, è riuscito a dare ad essi una struttura e chiarezza superiore.

  • User Icon

    lois76

    24/11/2009 20:25:39

    Eccezionale.

  • User Icon

    fabio

    10/01/2009 18:20:39

    Un bellissimo saggio di filosofia della scienza. Con linguaggio di rara chiarezza, Davies espone le domande fondamentali dell'esistenza fisica, cercando una via per rispondere. Esiste la realtà ? Perché la realtà è così ? Ma è davvero così ? Perché la matematica, pur essendo invenzione, si adatta così sorprendentemente bene alla descrizione della realtà fisica ? Seguendo i principali metodi di ragionamento, applicando la logica e la deduzione laddove possibile, Davies effettua un percorso rigorosamente logico che -per logica, forse- sconfina nella metafisica. Fino a concedere, l'ateo e saggista Davies, un'ultima riga sconcertante, degna dei migliori romanzi.

  • User Icon

    lobi

    29/09/2008 15:47:56

    Molto spesso Paul Davies, esendo un divulgatore scientifico di fama, viene citato a sproposito nei dibattiti tra rapporto tra scienza e fede, sia da parte di chi vorrebbe trovare necessariamente nelle sue idee un supporto a una visione trascendentale del mondo, sia da parte di chi dall'altra parte della barricata, arroccato su una visione materialista e scientista (e non scientifica, che sono a mio parere due cose diverse)del mondo, lo considera una specie di scienziato uscito fuori binario (usando un eufemismo). Leggendo "la mente di dio" si potranno o no condividere le considerazioni di Davies, ma non si può certò considerare questo suo libro banale o superficiale. Al contrario io l'ho trovato molto più profondo e sottile nelle sue osservazioni di molti altri famosi libri di divulgazione scientifica. Una lettura consigliata, anzi obbligata, se vi affascina la fisica, la cosmologia e la scienza in generale.

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione