Metafisica. Testo greco a fronte

Aristotele

Curatore: G. Reale
Editore: Bompiani
Anno edizione: 2004
In commercio dal: 24 marzo 2004
Pagine: CCCII-1420 p., Rilegato
  • EAN: 9788845203084
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
La Metafisica è l'opera più famosa di Aristotele. Si tratta degli appunti che Aristotele preparava per le sue lezioni all'interno del Peripato. Lo Stagirita pone qui i problemi fondamentali sull'essere e sul perché del divenire ricercandone le cause e i principi primi. La traduzione, fedele al testo greco, propone una terminologia moderna e una scansione ben articolata dei vari paragrafi, grazie anche alla novità delle intitolazioni. Le note al testo di Giovanni Reale, brevi ed essenziali, chiariscono i passi più difficili. Preziosi gli apparati finali: sono raccolti in sintesi i contenuti per libro e per capitolo della Metafisica. Questa edizione è arricchita da una monografia introduttiva e da un commentario analitico del curatore e traduttore.

€ 34,00

€ 40,00

Risparmi € 6,00 (15%)

Venduto e spedito da IBS

34 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Carlo Mozzoni

    03/05/2018 15:19:26

    La chiarezza di Reale, tanto in sede di traduzione che di analisi nel saggio introduttivo, è al solito un esempio nel suo genere (si condivida o no la sue esegesi di Aristotele in generale e della "Metafisica" in specie). Il commentario è analitico come nessun altro disponibile in lingua italiana (e non solo), benché forse sbilanciato nel fare troppo spesso e quasi esclusivo riferimento a quello classico del Bonitz (in latino). Il lungo (ma da leggere fino in fondo) saggio introduttivo approfondisce soprattutto i legami di dottrina tra Aristotele e il suo altrettanto grande maestro Platone - cui come noto vanno, diciamo così, le preferenze filosofiche del Traduttore. La mole del volume lo rende, ovviamente, non facile da maneggiare.

Scrivi una recensione