Le metamorfosi di Ettore

Davide Cisternino

Editore: BastogiLibri
Anno edizione: 2015
In commercio dal: 08/12/2015
Pagine: 48 p., Brossura
  • EAN: 9788899376192

€ 6,80

€ 8,00

Risparmi € 1,20 (15%)

Venduto e spedito da IBS

7 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
 
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Roberto

    15/01/2018 13:05:29

    L’autore, vestendo i panni di un personaggio mitologico ETTORE, racconta di una giornata tipo. Risvegliato da un raggio di sole che penetra dalla sua finestra, comincia la sua giornata incontrando persone nuove e persone già conosciute; relazionandosi con esse mette in risalto le sue gioie e paure, i suoi interessi e le sue passioni, i valori che egli riconosce nei piccoli gesti delle persone buone. Nel suo racconto fa trapelare l’importanza della famiglia, di un ottimo rapporto con i genitori e con i fratelli Mattia ed Ada; La vera forza di Ettore è rappresentata dall’importanza che egli attribuisce ai valori della vita, a volte dimenticati dai più giovani che, spinti da una società che punta al successo economico e all’apparire, vengono spesso portati a fare scelte superficiali che non portano ad una felicità interiore.

  • User Icon

    Maurizio

    20/12/2015 14:55:34

    L'esperienza stilistica del "flusso di coscienza" alla Joyce messa al servizio della sensibilità estrema di un ragazzo di 20 anni che, affacciatosi nel mondo, ne osserva ed interiorizza tutte le contrarietà e le incongruenze cercandone insistentemente una ragione da coniugare con la fede assorbita nel suo ambiente nativo. Ne fanno da sfondo gli amici ed i parenti più stretti tutti coinvolti ed incontrati nella propria giornata tipo, che diventa, nella sua brevità, un paradigma dell'intera esistenza. Coinvolgente ed appassionato, si legge di un fiato ma per esser più volte ripreso e meditato negli spunti che lascia e che meritano approfondimento e meditazione, con continui richiami alla filosofia ed alla psicologia, scienze apparentemente lontane ma che Cisternino avvicina avendone colto il comune generatore e l'estremo destinatario : l'uomo.

Scrivi una recensione