-15%
Il metro della felicità - Luciano Canova - copertina

Il metro della felicità

Luciano Canova

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Mondadori
Collana: Sentieri
Anno edizione: 2019
In commercio dal: 26 marzo 2019
Pagine: 163 p., Rilegato
  • EAN: 9788804711261
LIBRO € 15,30
Salvato in 4 liste dei desideri

€ 15,30

€ 18,00
(-15%)

Punti Premium: 15

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Il metro della felicità

Luciano Canova

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Il metro della felicità

Luciano Canova

€ 18,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Il metro della felicità

Luciano Canova

€ 18,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

€ 9,72

€ 18,00

Punti Premium: 18

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 18,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Il metro della felicità è un libro divertente e al tempo stesso profondo, che nel ridisegnare i confini del nostro sguardo sul mondo ci aiuta a capire qualcosa in più delle leggi economiche che lo governano. E di noi stessi.

Tutti gli economisti, ma proprio tutti, ve lo assicuro, parlano di felicità. E alla felicità delle persone vogliono arrivare attraverso le scelte e le politiche che promuovono.

Esiste uno strumento in grado di misurare la felicità? Il denaro è ancora un elemento imprescindibile del benessere di un individuo e di una nazione? Perché il livello del Pil – il famigerato prodotto interno lordo da cui dipendono le nostri sorti – è così importante? È davvero un indicatore affidabile oppure aveva ragione Bob Kennedy quando, in un famoso discorso tenuto nel 1968 alla Kansas University, fece notare che il Pil «mette nel conto le serrature speciali per le nostre porte di casa e le prigioni per coloro che cercano di forzarle»? Prendendo spunto da questi e altri interrogativi il libro di Luciano Canova cerca di sfatare un luogo comune duro a morire: che gli economisti, alfieri di una «scienza triste», non si siano mai occupati di felicità. È vero il contrario. Insieme ai filosofi, i primi a porsi la domanda cruciale – che cosa ci serve per vivere una vita migliore? – sono stati i padri della scuola neoclassica. Poi, soprattutto nell'ultimo mezzo secolo, fior di economisti e premi Nobel – da Easterlin a Kahneman, da Samuelson a Kunets – hanno proseguito il loro cammino, dedicandosi allo studio delle principali dinamiche comportamentali che inducono le persone a compiere certe scelte, anziché altre, in tema di lavoro, acquisti, tempo libero, relazioni sociali. I risultati dei loro esperimenti empirici – che Canova riassume in maniera semplice e illuminante – mostrano che accanto al reddito e alla salute vi sono altri elementi che concorrono a una vita felice: la propensione alla generosità, il supporto sociale, la libertà di prendere una decisione in autonomia, il grado di fiducia nella comunità in cui si vive, e in particolare la motivazione, vero e autentico motore delle decisioni. Ecco perché politiche ispirate alla sola crescita economica e materiale rischiano di perdere di vista il ruolo giocato da altri fattori imponderabili ma di assoluto valore per una società complessa come quella attuale, alle prese con la rivoluzione digitale e l'avvento dei Big Data. Il metro della felicità è un libro divertente e al tempo stesso profondo, che nel ridisegnare i confini del nostro sguardo sul mondo ci aiuta a capire qualcosa in più delle leggi economiche che lo governano. E di noi stessi.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

“Il Metro della Felicità” è un titolo appropriato per una riflessione che prima o poi facciamo tutti, specie coloro per i quali i numeri sono musica: come si misura la felicità?

Il libro trae la sua originalità nell’approccio apparentemente semplice, ma molto ricercato, con cui si introduce la parola felicità in economia, nonché il senso della stessa nei secoli, creando un parallelismo che perdura durante l’intero volume, partendo dall’affresco realizzato da Raffaello Sanzo “La Scuola di Atene”, in cui in una scena sola si riassumono l’evoluzione e la coesistenza delle due teorie filosofiche classiche. Si trovano infatti al centro della scena Platone ed Aristotele: l’uno che indica verso l’alto, verso l’elevazione e l’altro, empirico, che sta ad indicare la sperimentazione, il realismo, la soddisfazione del bisogno.

Il volume è uno stimolo, un punto di partenza, un acuto percorso dove annotare con un taccuino curiosità, approcci differenti e mutamenti che nel corso del tempo hanno impattato il concetto di felicità e le sue sfaccettature in senso ampio, in modo da potersi dedicare in un secondo tempo ad approfondimenti e riflessioni che possono portare lontano.

Da subito emerge come il reddito (ad esempio il PIL – Prodotto Interno Lordo) sia un misuratore parziale e talvolta fuorviante delle felicità, in quanto non riesce a catturare il valore di qualcosa che ha prezzo zero, ma può spostare l’incontro tra domanda ed offerta ed inoltre è inficiato dall’avvento della nuova economia.

Il paradosso di Easterlin per cui si sta meglio quando si sta peggio insieme con l’adattamento edonistico e l’assuefazione; i metri di valutazione quali: il World Happiness Report, il diario della felicità, la ricerca effettuata dal Governo inglese per misurare la felicità del cittadino al fine di comprenderne le leve e come influenzarla; “la fortuna di non essere un Beatles”, il concetto di felicità sintetizzata, la capacità di adattarsi alle circostanze e trovare la propria felicità; l’influenza dei new-media e dei big-data nella concezione di felicità e la fisica sociale come nuova materia di studio… Questi alcuni dei concetti illustrati in maniera accattivante durante il percorso attraverso la felicità, nutriti con una ricca bibliografia.

Su tutti, un’idea impera: l’uso del tempo, più che scaffali pieni di oggetti, dà il senso alla vita e riempie di felicità, insieme con la volontà di essere felici – anything you want to be.

Indice
Introduzione
I. Breve storia della felicità
II. L'uso di indicatori monetari
III. Il paradosso di Easterlin
IV. Il World Happiness Report
V. Qualità della vita e intervento pubblico
VI. Happiness at work
VII. Il laboratorio dello star bene
VIII. L'avvento dei Big Data
IX. La fisica della felicità
Conclusioni
Note
  • Luciano Canova Cover

    È un economista che si occupa di qualità della vita e felicità, con un occhio particolare verso i Big Data e l’utilizzo innovativo dei dati economici sul benessere. Insegna Economia comportamentale al master MEDEA di Eni Corporate University, prima scuola di formazione post-universitaria fondata in Italia nel 1957 da Enrico Mattei, ed è Teaching Assistant all’Università Commerciale Luigi Bocconi, dove si è laureato. iProf di Economia della felicità sulla piattaforma Oilproject.org, collabora con diverse testate di divulgazione scientifica: “lavoce.info”, “Info Data” del “Sole 24 Ore”, “Gli Stati Generali”. Ha scritto: Il metro della felicità (Mondadori, 2019). Approfondisci
Note legali