Categorie

H. Rider Haggard

Traduttore: V. Daniele
Editore: Donzelli
Collana: Narrativa
Anno edizione: 2004
Pagine: VI-230 p., Rilegato
  • EAN: 9788879898683
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Zeruhur

    28/04/2006 23.27.08

    Le miniere di Re Salomone appartiene a quella rara categoria di libri che pur essendo testi semplici e a tratti di stile ingenuo, riescono ad essere affascinanti e coinvolgenti. Per entrare nello spirito di questa Avventura con la A maiuscola, ho faticato qualche decina di pagina. Seppure la psicologia dei personaggi sia piuttosto dozzinale e i loro sentimenti piuttosto abbozzati, l’intreccio supplisce molto alla mancanza di personaggi veramente carismatici. D’altronde questo testo ha più di cento anni e subisce, come i suoi contemporanei, il clima vittoriano, sebbene pare evidente che l’autore per l’epoca fosse rivoluzionario. Non a caso il romanzo è indicato come capostipite del genere “mondi perduti” al quale molti altri autori si sono ricondotti. Si tratta di un genere particolarmente affascinante in cui l’ambientazione è spesso quell’Africa fittizia e romanticamente avventurosa, delle grandi città perdute nelle foreste o nel deserto e dei popoli e dei tesori che le abitavano. Un genere che ha trovato in Burroughs e nel suo Tarzan l’esponente celeberrimo. La lettura scorre via velocemente catturati dagli eventi che si dipanano sotto gli occhi del lettore non lesinando sulle scene di battaglia e sulla fantasiosa camera del tesoro di Salomone. Un bellissimo libro di avventura, che se non funestato da una pessima traduzione come nel caso dell’edizione che ho in mano, che non è quella qui indicata, saprà garantire ore meravigliose.

  • User Icon

    Taymour

    08/02/2005 15.15.35

    e un bel libro ,ricco di colpi di scena e scritto molto bene , non si perde in descrizioni noiose e non è banale. anche se Jules Verne resta sempre il mio preferito .

Scrivi una recensione