Il mio cuore cattivo

Wulf Dorn

Traduttore: U. Gandini
Editore: Corbaccio
Collana: Top Thriller
Anno edizione: 2013
Pagine: 347 p., Rilegato
  • EAN: 9788863805727
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 12,66

€ 14,90

Risparmi € 2,24 (15%)

Venduto e spedito da IBS

13 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    slvn95

    12/04/2017 14:23:52

    Il secondo libro di Wulf Dorn che ho letto; non è certo ai livelli de La psichiatra, ma ho trovato questo romanzo molto scorrevole e molto accattivante. Mi è piaciuto il fatto che fosse narrato in prima persona, ha dato meglio l'idea di paura ed ansia provati dalla protagonista (per tutta la storia), che non è certo facile dimenticare! Non immaginavo neanche lontanamente poi, che ci fosse il mistero finale, ed il colpo di scena connesso. A tratti l'idea generale era un pò scontata, ma alla fine si è rivelato un bel romanzo soprattutto basandomi sui personaggi, le ambientazioni e lo stile di scrittura, consigliato!

  • User Icon

    Chicca63

    28/06/2016 15:22:42

    Voto medio. Libro onesto che procede a corrente alternata fino a un minino colpo di scena finale che però si può arrivare ad intuire. Lettura rapida, anche se a tratti un po' confusa, trama deboluccia e abbastanza inverosimile: adatta per le vacanze ma niente di davvero strabiliante

  • User Icon

    davidefavotto

    11/05/2016 09:58:20

    A me è piaciuto, la voce narrante della protagonista, una ragazzina, rende il romanzo semplice e fresco nel suo dipanarsi.. Ovvio che la psichiatra e altri di Dorn sono meglio ma questo è comunque accattivante e si fa leggere velocemente..3 stelle più direi..

  • User Icon

    serialthriller

    15/04/2016 14:01:15

    Insomma..Dorn mi aveva ormai viziata a thriller che ti tengono incollato alla sedia e non ti muovi più fin quando non arrivi alla fine, purtroppo con questo non è stato lo stesso..carino ma niente di che..voto 3 solo perchè è Wulf Dorn o se no sarebbe 1...

  • User Icon

    Valeria

    18/09/2015 12:31:34

    Scrittura scorrevole,non c'è che dire. Ma la storia? Mmm...non so! Non mi ha attirata. Esistono thriller decisamente migliori di questo. Da consigliare? No.

  • User Icon

    marcostraz

    03/09/2015 09:12:20

    Libro pessimo, banale, inverosimile, con personaggi tagliati con l'accetta e banalità di ogni tipo...veramente una grossa delusione...

  • User Icon

    Umberto75

    13/08/2015 09:11:39

    Discreto thriller in linea con i precedenti dell'autore

  • User Icon

    Giuly

    16/04/2015 09:56:57

    "Superlativo" è il primo aggettivo che mi viene in mente per definire questo libro, che ho acquistato quasi per caso e letto in pochissimi giorni. E' stato il mio primo thriller di Dorn, poi....mi sono fiondata in libreria a comprare tutti gli altri! Condivido pienamente quanto scritto da altri lettori: avvincente, coinvolgente, bellissima la narrazione in prima persona: i capitoli si divorano uno dopo l'altro, interrompersi è un'impresa ardua! Un vero capolavoro, straconsigliato!

  • User Icon

    sara

    02/03/2015 17:51:57

    dov'è finito il Wulf Dorn che mi ha fatto perdere la testa con La psichiatra, che mi ha convinto con Il superstite e infine decisamente lasciato senza parole con il mitico Follia profonda??? non mi è piaciuto tantissimo..non lo boccio solo perchè è "firmato" Wulf Dorn...

  • User Icon

    Matteo

    05/02/2015 19:12:10

    Libro bellissimo da leggere tutto d'un fiato. Personaggi ben delineati, trama molto fluida e che ti invoglia a leggere continuamente il capitolo successivo. Un solo vero colpo di scena, peraltro non così imprevedibile, sembra poco per un thriller ma in questo caso è più che sufficiente perchè la bellezza di questo romanzo sta più nel climax che l'autore riesce a creare e nello scavare in profondità l'animo della protagonista che nella ricerca del colpevole. Infine, ho amato moltissimo la scrittura in prima persona del libro, tutta la trama ha un solo punto di vista che porta il lettore a sentirsi Doro, la protagonista. Libro ben fatto e consigliatissimo, dopo la parziale delusione di "Follia profonda" Wulf Dorn si riscatta alla grandissima. E adesso sotto con Phobia...

  • User Icon

    Sonia

    01/09/2014 22:08:09

    libro fantastico! La storia è avvincente, il ritmo incalzante, si legge tutto d'un fiato. C'è il giusto equilibrio tra dialogo e parti descrittive, i personaggi hanno un'anima ben definita, nulla sembra lasciato al caso, neppure l'unico colpo di scena della storia. Consigliato!

  • User Icon

    Cloe

    22/07/2014 09:36:41

    Ho letto tutti i libri di Dorn. Carina la storia anche se, fin dall'inizio, ho intuito cosa fosse successo al fratellino di Doro. Per il resto, la storia è carina e il libro è molto scorrevole. Non do il massimo dei voti perchè un pizzico di delusione alla fine mi è rimasta, ma è solo un giudizio personale. Rimango in attesa di Settembre per l'uscita di Phobia, sperando di poter dare il massimo dei voti.

  • User Icon

    scremo

    14/07/2014 16:02:40

    Non ho avuto molto tempo per leggerlo e di conseguenza leggendolo a sprazzi ho perso un pò di suspance che comunque il libro regala . Buon Thriller .

  • User Icon

    Lina

    26/06/2014 02:38:19

    Un libro con una buona dose di suspance ed essendo anche il primo libro che leggo di questo autore devo dire che l'approccio non è stato niente male anche se, a mio parere, a differenza di quello che è stato già sostenuto dai più, già verso la metà del libro si arriva a capire il colpevole! Nonostante questo però il romanzo non perde il suo ritmo incalzante e così si arriva alla fine senza neanche accorgersene! Mi ha coinvolta talmente tanto che a tratti ho persino avuto l'impressione che i personaggi non fossero solo semplicemente inventati perché i loro drammi e le loro turbe emotive sono rappresentate in modo molto realistico dall'autore stesso! Sicuramente quindi in futuro affronterò altre letture di Wulf Dorn! Consigliato!

  • User Icon

    Brunella

    02/05/2014 12:30:14

    Non hai livelli di La Psichiatra o Follia Profonda ma molto gradevole. Una buona suspence dall'inizio alla fine con finale...a sorpresa. A me questo autore piace tantissimo, ogni suo romanzo lo vivo in prima persona. Consigliato!

  • User Icon

    roberta

    01/05/2014 08:39:16

    non avevo mai comprato dei thriller, questo mi è stato prestato per testare il terreno, e devo dire che man mano che andavo avanti con la lettura aumentava l'angoscia (cosa di cui non ho proprio bisogno) però... sorpresa! il finale è bellissimo, mi ha letteralmente catturata come dovrebbe fare un libro, e mi ha fatto apprezzare molto di più tutto il resto... in fondo un thriller deve fare il thriller! :D mi è piaciuto anche Wulf Dorn che alla fine ringrazia gli italiani perché gli comprano tanti libri :))

  • User Icon

    Paola

    22/04/2014 12:39:35

    E' il secondo libro dell'autore che leggo e non sono rimasta delusa. Rispetto a Follia profonda, che comunque mi è piaciuto molto, forse ho fatto meno fatica a leggerlo. Il mio cuore cattivo è davvero avvincente, ha qualche punta di horror, la tentazione di saltare le pagine per scoprire il finale è davvero forte! Il fatto che il romanzo abbia come protagonisti principali dei teen ager mi è piaciuto molto, il finale è imprevedibile, mi piacerebbe molto se in futuro ci facessero un film.

  • User Icon

    lorena

    15/04/2014 11:41:08

    E' il mio primo romanzo di Dorn Wulf e non posso che scriverne positivamente. La trama è carica di tensione che alle volte sfiora il limite che divide il psico thriller dall'horror. Mi è piaciuto anche perchè lo si legge con voracità, si vuole sapere, conoscere, scoprire. Attenzione ai curiosi: c'è il rischio che non resistiate a leggervi il finale! Consigliato.

  • User Icon

    tania

    24/03/2014 12:01:09

    È il primo libro di Dorn che leggo e l'ho apprezzato molto. la narrazione in prima persona fa vivere al lettore le azioni come se fossero sue e questo libro l'ho letteralmente divorato. Coinvolgente da subito, lascia costantemente la curiosita' di andare avanti per poi scoprire che il colpevole è la persona che non avresti mai sospettato e cominci a ripercorrere tutto il libro per cercare di capire come abbia potuto fare tutto questo. bellissimo

  • User Icon

    Francesca

    18/03/2014 14:25:29

    Wulf Dorn. Un libro, un successo: la storia, come sempre, rileva l'aspetto più inquietante, irrequieto e inafferrabile dell'animo umano.

Vedi tutte le 44 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione