Missa Sao Sebastiao

Compositore: Heitor Villa-Lobos
Interpreti: Corydon Singers
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Helios
Data di pubblicazione: 20 giugno 2014
  • EAN: 0034571154701
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 15,50

Venduto e spedito da IBS

16 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello
Descrizione

Questo splendido disco propone una vasta antologia di opere sacre di Heitor Villa-Lobos, il compositore più famoso che il Brasile abbia mai avuto, nella sapiente interpretazione di uno degli ensemble più autorevoli e amati della Hyperion. Queste opere facevano parte del grandioso progetto ideato da Villa-Lobos per dare slancio all’insegnamento della musica nel suo paese natale. Strumento a disposizione senza alcuna spesa di tutti gli abitanti del paese, la voce umana fu vista dal compositore brasiliano come il mezzo ideale per portare a termine questo ambizioso obiettivo, soprattutto sotto forma di cori di grandi dimensioni. In questo modo, il canto orfeônico (canto corale) raggiunse una straordinaria popolarità in ogni parte del paese. Tra le altre cose, Villa-Lobos ebbe l’onore di dirigere la prima esecuzione assoluta in Brasile della celebre Missa Papae Marcelli di Giovanni Pierluigi da Palestrina. Questo memorabile concerto lo spinse a scrivere la Missa São Sebastião, una suggestiva messa a cappella basata sul modello del capolavoro di Palestrina e dedicata a San Sebastiano, patrono di Rio de Janeiro, che costituisce l’opera più importante di questo disco. In ogni caso, la Missa São Sebastião non fu l’unica opera sacra composta da Villa-Lobos, in quanto fin dai primi anni della sua carriera professionistica aveva realizzato parecchi mottetti, una ricca silloge dei quali viene presentata in questo disco dai Corydon Singers, diretti come sempre da Matthew Best. «Questo titolo rappresenta una delle gemme più preziose della vasta discografia dei Corydon Singers» (Organists’ Review) «Un’interpretazione apprezzabile sotto tutti i punti di vista […] Gli appassionati del grande repertorio corale ne rimarranno sicuramente conquistati» (Diapason, Francia)