Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Misterioso omicidio a Manhattan

Manhattan Murder Mystery

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Manhattan Murder Mystery
Regia: Woody Allen
Paese: Stati Uniti
Anno: 1993
Supporto: DVD

28° nella classifica Bestseller di IBS Film Film - Commedia

Salvato in 71 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (9 offerte da 7,89 €)

Larry e Carol sono una coppia sposata di newyorchesi. Incontrano nell'atrio del loro palazzo una coppia anziana di vicini di casa. Quando vengono a saper della morte dell'anziana donna, apparentemente in ottima salute, i sospetti di Carol cadono sul marito. Larry sembra poco interessato alle indagini ed allora Carol decide di farsi aiutare da un suo ex, Ted.
4,75
di 5
Totale 8
5
6
4
2
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Laura

    13/01/2021 22:21:05

    Film divertentissimo, la coppia Allen-Keaton è sempre una garanzia

  • User Icon

    Barbaraa_

    17/10/2020 18:07:38

    Allen-Keaton sempre una garanzia. Commedia esilarante, fantastico!

  • User Icon

    Marco L.

    30/03/2020 16:20:08

    L'ultimo esilarante squillo della coppia Keaton - Allen. Non c'è più la frenesia e la freschezza dei loro capolavori insieme degli anni settanta ma il film è divertentissimo, pura evasione, e merita le cinque stelle se non altro per la loro straordinaria accoppiata che ci ha donato tante impagabili risate.

  • User Icon

    Lara

    07/05/2019 08:50:42

    Uno dei migliori film di Woody Allen, geniale, divertente e gli attori sono perfetti per i loro ruoli. Le atmosfere e la magia di Allen si apprezzano in tutto il film, dialoghi esilaranti.

  • User Icon

    Gostvraiter

    02/04/2019 13:11:42

    Dopo l’eclatante divorzio (matrimoniale e professionale) da Mia Farrow, Woody Allen ritrova come partner cinematografica una spumeggiante Diane Keaton (con la quale l’affiatamento è da manuale) e come co-sceneggiatore Marshall Brickman (con cui nel 1979 scrisse quel capolavoro che è «Manhattan»). Il risultato è questa commedia giallo-rosa brillante, piena di gustosissime gag, battute di grande spirito e colpi di scena: «Misterioso omicidio a Manhattan» si segnala come perfetto esempio di ironica leggerezza, in cui il divertimento è intelligente e mai fine a se stesso.

  • User Icon

    Andrea G.

    11/01/2006 09:45:07

    Anche se Woody Allen è tutt'altro che il mio attore preferito (anzi proprio non lo sopporto), questo film è veramente divertente. La falsa telefonata è da leggenda. da vedere.

  • User Icon

    Federica

    25/07/2005 02:20:30

    Potrei vederlo anche mille volte, non stancherebbe mai. E' un film leggendario. Qui Allen supera se stesso e confeziona un capolavoro senza tempo. Da non perdere.

  • User Icon

    Jacob

    04/02/2005 15:23:27

    Tutti bravissimi in questa divertentissima commedia ricca di battute a getto. Spicca tra tutti una formidabile Angelica Houston vero cervello del gruppo. Diane Keaton ritrova la spontaneita' e la genuinita' che nei suoi ultimi film sembra invece una caricatura. Meravigliosa la sequenza finale nel citare "La Signora di Shanghai" di Orson Wells e vero fulcro del film e'la sequenza della telefonata simulata; da li' in poi e' tutto un crescendo!

Vedi tutte le 8 recensioni cliente
  • Produzione: Columbia TriStar Home Entertainment, 2013
  • Distribuzione: Universal Pictures
  • Durata: 107 min
  • Lingua audio: Italiano (Mono);Inglese (Mono);Francese (Mono);Spagnolo (Mono);Tedesco (Mono)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Inglese; Arabo; Ceco; Serbo-croato; Danese; Ebraico; Finlandese; Francese; Greco; Hindi; Norvegese; Olandese; Polacco; Portoghese; Sloveno; Spagnolo; Svedese; Tedesco; Turco; Ungherese
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Area2
  • Woody Allen Cover

    Regista, attore, sceneggiatore, compositore, è nato a Brooklyn da una famiglia ebraica di origine ungherese. Nel corso della sua carriera ha ricevuto diciotto nomination all’Oscar, vincendone tre. Nel 1995 è stato premiato a Venezia con il Leone d’Oro alla carriera. L'opera scritta di Woody Allen  nasce dalla trascrizione dei suoi monologhi e da molti racconti che l'autore ha pubblicato su quotidiani nel corso degli anni, integrata con inediti. La sua abilità sta nel cogliere, in brevi racconti, l'ordinaria follia del quotidiano, trasformando situazioni normali o strane in gioiellini surreali, cogliendo le contraddizioni degli Stati Uniti e della società globale. Tra le sue opere edite da Bompiani ricordiamo: La lampadina galleggiante (2003), Rivincite... Approfondisci
  • Diane Keaton Cover

    Nome d'arte di Diane Hall, attrice e regista statunitense. Molto legata a una caratterizzazione della donna indipendente, timida e vagamente nevrotica, abile nell'alternare registri brillanti e intimisti, esordisce in Amanti e altri estranei (1970) di C. Howard per poi interpretare la moglie di A. Pacino in Il Padrino (1972) di F.F. Coppola. Lo stesso anno mostra tutto il suo talento comico recitando a fianco dell'allora suo compagno W. Allen in Provaci ancora, Sam di H. Ross. Il sodalizio con il regista e attore newyorkese la porta a essere la protagonista dei film diretti da Allen negli anni '70, da Amore e guerra (1975) a Io e Annie (1977, Oscar come migliore attrice) a Manhattan (1979). Nel 1981 è in Spara alla luna di A. Parker e in Reds, diretto dal suo nuovo partner W. Beatty.... Approfondisci
  • Woody Allen Cover

    Regista, attore, sceneggiatore, compositore, è nato a Brooklyn da una famiglia ebraica di origine ungherese. Nel corso della sua carriera ha ricevuto diciotto nomination all’Oscar, vincendone tre. Nel 1995 è stato premiato a Venezia con il Leone d’Oro alla carriera. L'opera scritta di Woody Allen  nasce dalla trascrizione dei suoi monologhi e da molti racconti che l'autore ha pubblicato su quotidiani nel corso degli anni, integrata con inediti. La sua abilità sta nel cogliere, in brevi racconti, l'ordinaria follia del quotidiano, trasformando situazioni normali o strane in gioiellini surreali, cogliendo le contraddizioni degli Stati Uniti e della società globale. Tra le sue opere edite da Bompiani ricordiamo: La lampadina galleggiante (2003), Rivincite... Approfondisci
  • Alan Alda Cover

    Nome d'arte di Alphonso Joseph d'Abruzzo, attore, regista e sceneggiatore statunitense. Figlio dell'attore Robert A., studia alla Fordham University nella sua città natale e in seguito alla Cleveland Playhouse, Ohio. Dopo il debutto nel serial televisivo Secret File USA (1955), approda al cinema nel 1963 in Gone Are the Days (I giorni sono andati) di N. Webster. Dopo qualche ruolo minore e un cammeo in Comma 22 (1970) di M. Nichols, ritorna alla tv che lo rende famoso come il capitano «Occhio di falco» Pierce del serial m.a.s.h. (1972-83), per il quale scrive e dirige molti episodi. I suoi primi ruoli importanti sul grande schermo sono in California Suite (1978) di H. Ross e nell'intenso e delicato Lo stesso giorno, il prossimo anno (1978) di R. Mulligan, di cui è protagonista. In seguito... Approfondisci
Note legali