Il mistero della locanda Serny

Marco F. Apolloni

Collana: Romanzi
Anno edizione: 2003
In commercio dal: 24 ottobre 2003
Pagine: 284 p., Brossura
  • EAN: 9788879286589
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 11,90

€ 14,00

Risparmi € 2,10 (15%)

Venduto e spedito da IBS

12 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

€ 7,56

€ 14,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    chicca

    18/01/2016 17:18:01

    Gran bel libro, molto ben scritto. Le prime pagine sono ostiche, ma non mollate e non ve ne pentirete. Eccellente riscostruzione storica, garbo e humor, e un intreccio sorprendente. Sarei curiosa di sapere qunato c'è di ricerca storica e quanto d'invenzione.

  • User Icon

    paolo di ancona

    29/07/2010 17:55:04

    Romanzo geniale quello di mettere a confronto tanti personaggi di varia notorietà, calandoli in una trama sì bislacca e disarticolata ma caratterizzato da un ritmo vivace e da un linguaggio adattato alle varie esigenze narrative che è piacevolissimo, vedasi il continuo frammischiarsi di dialetto e lingua colta della Grisi (il cui uso è poi comicamente smentito nella sgrammaticatissima lettera all'impresario) ed i diversi piani narrativi, divisi fra il pensiero del protagonista e le sue parole realmente pronunciate che lo smentiscono. di irresistibile, voluta comicità è il brano della visita del console francese nel camerino della cantante lirica ed il conseguente congresso carnale fra i due. tutt'altro che volgare e pecoreccio, nonostante e a dispetto del tema, è un episodio in cui lo scrittore dà prova di grandi capacità e di notevole vena comica e l'accostamento a goldoni o boccaccio (mutatis mutandis) non deve sembrare irriverente. peccato un anacronismo abbastanza eclatante; era possibile, nel 1839, parlare di movimento comunista, nove anni prima la publicazione del Manifesto??

  • User Icon

    Val.®

    30/06/2008 22:00:29

    Gran bel libro, sicuramente non una lettura facile, ma è da lode sia per l'ambientazione, sia per il talento narrativo.

  • User Icon

    graziano rotelli

    27/02/2005 19:26:00

    Finalmente un libro di fantasia, colto, lontano dai soliti cliche' provinciali e velleitari. Attendo con impazienza la seconda prova di Apolloni, sicuro che ci farà godere ancora ore deliziose di lettura.

  • User Icon

    Elisabetta V.

    29/01/2005 10:48:10

    Il non conoscere i nomi dei protagonisti cambia totalmente l’approccio verso la narrazione, mentre il saperlo fin dall’inizio fa perdere buona parte del mordente, dato che i nomi dei personaggi, famosi ma in incognito, si scoprono solo nelle pagine finali. Comunque l’opera mi è piaciuta abbastanza. Essendo costituita da numerose sfaccettature sovrapposte, ho trovato gradevoli e ben riuscite alcune sue parti, altre un po’ meno. Così come è gradevole la descrizione dell’atmosfera di una locanda nella Roma della prima metà dell’800. Mi è piaciuta l’idea di mettere contemporaneamente su due piani i discorsi e comportamenti dei personaggi. Il piano “sociale”, cioè quello che richiede educazione e gentilezze formali, ed il piano personale, fatto di tacite riflessioni, commiserazioni e critiche più o meno feroci, sia verso se stessi sia nei confronti degli altri, ecc… Mi è piaciuta molto la caratterizzazione della Grisi con quel suo eloquio a ruota libera costituito da una lingua italiana inframmezzata da un continuo intercalare in dialetto milanese (il che era proprio quello che succedeva nell’800)...

  • User Icon

    LUDOVICO DI BENEVENTO

    10/11/2004 19:55:52

    UN LIBRO CHE PUò ATTIRARE SOLO CHI è ABITUATO A LEGGERE MATTONI INSENSATI.....ORRIDO CHE NON LASCIA ALCUN "RETROGUSTO".......................

  • User Icon

    Francesco

    24/08/2004 22:36:12

    Un libro che sa ricreare in maniera mirabile l'atmosfera dei tempi in cui è ambientato. La costruzione del romanzo è a volte artificiosa e non sempre facilita la comprensione del plot narrativo. Ma anche se non semplice, il libro è sicuramente da leggere.

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione